LAVORI IN CORSO. Tarantino, Spike Lee, Tom Hanks, Ben Affleck, Eddie Murphy

L’uscita di C’era una volta a… Hollywood e il grande successo di pubblico e critica suscitato non ha arrestato l’ansia di molti riguardo le dichiarazioni di Quentin Tarantino che, come ormai noto, ha deciso la prossima pellicola come l’ultima della sua carriera.
Il regista icona del pulp è intenzionato a chiudere la propria filmografia con un decimo capitolo e, conoscendo le sue opere, benché un’idea non sia al momento sopraggiunta, il “carico cult” potrebbe raggiungere i massimi livelli.
Ovviamente questo non implica un finale al processo evolutivo dell’autore, che non ha mai parlato di abbandonare il campo artistico. Infatti, tra i suoi prossimi progetti figurano un romanzo, una pièce teatrale e una serie tv in cinque episodi.
Il libro sarebbe già in fase di scrittura, come da lui stesso dichiarato in Wise Guys, una conversazione tra Quentin Tarantino e Martin Scorsese, rilasciata per American Film Institute: “Al momento sto scrivendo un romanzo. Ho questo personaggio che è stato nella Seconda Guerra mondiale e ha visto tantissimi spargimenti di sangue. Ora è tornato a casa, sono gli anni Cinquanta, e i film non gli dicono più niente. Li trova infantili, dopo tutto quello che ha passato. Per quanto lo riguarda, i film di Hollywood sono solo film. E poi, all’improvviso, inizio a sentir parlare di questi film stranieri di Kurosawa e Fellini. E dunque si dice ‘ forse è qualcosa di diverso da questa roba hollywoodiana fasulla’. Quindi viene attratto da questi film, alcuni gli piacciono e altri no e altri ancora non li comprende, ma si rende conto che sta vedendo qualcosa di importante. Perciò ora ho questa fantastica opportunità di rivedere in alcuni casi, e in altri di vedere per la prima volta dei film di cui ho sempre sentito parlare, ma dal punto di vista del mio personaggio. Perciò me li gusto ma al tempo stesso mi chiedo lui cosa ne pensi e come li percepisca“.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
In merito al progetto teatrale e a quello seriale per il momento il nostro Quentin ha dato solo poche e vaghe notizie, tutte soggette a cambiamenti in corso d’opera. Non è chiaro neanche quale ordine esecutivo seguirà, anche se il romanzo (insieme ad alcuni saggi, tra cui uno su Sergio Corbucci) sembrerebbe avere la precedenza su tutto.
Per quanto ci riguarda nessuna fretta e massima fiducia.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

—————————————————————————————————————–

Dopo BlacKkKlansman e l’attuale fase di post-produzione per il dramma Da 5 Bloods, il regista Spike Lee è già alle prese con nuove idee.
Il soggetto del suo prossimo film viene da Prince of Cats, graphic novel del 2012 scritta e illustrata da Ron Kimberly che rielabora il classico shakespeariano di Romeo e Giulietta sullo sfondo della scena hip hop anni ’80.
Lo script, che sarà ideato da Lee con Kimberly e Selwyn Seyfu Hinds, vedrà la storia attraverso gli occhi di Tybalt (Tibaldo), il cugino di Giulietta, aggressivo e con la passione per i duelli. Con la famiglia Capuleti, Tybalt vive nella “Da People’s Republic of Brooklyn”, dove si svolgono segreti duelli di spada e katana coi rivali Montague (Montecchi). Un mondo che pone ampio spazio anche a Dj, Emcee, breakdance e graffiti.
Dopo la rivisitazione di Baz Luhrmann nel 1996 con Romeo + Giulietta, questo nuovo capitolo in pieno stile Lee apre un ennesimo varco immaginifico nel celebre classico che, siamo certi, ha tutte le caratteristiche per porre un tassello fondamentale nella già iconica carriera dell’autore.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

—————————————————————————————————————–

Ne avevamo parlato tempo fa e finalmente è arrivato il primo trailer italiano di Un amico straordinario, pellicola diretta da Marielle Heller (Copia originale) con protagonista Tom Hanks, tra i favoriti per la prossima corsa agli Oscar.
L’attore, premiato sia nel 1994 che nel 1995 rispettivamente per Philadelphia e Forrest Gump, conquistando così l’ambita statuetta per due anni consecutivi, potrebbe raggiungere il terzo Oscar a detta di molti.
Nella pellicola della Heller lo troviamo nei panni di Fred Rogers, stella della televisione americana particolarmente apprezzato per lo show educativo Mister Rogers’ Neighborhood, andato in onda dal 1968 al 2001. La storia affronta la sua vita e, in particolar modo, l’amicizia con il giornalista Lloyd Vogel (Matthew Rhys) nata nel corso di un approfondimento sul celebre uomo di spettacolo.
Un amico straordinario sarà rilasciato nelle nostre sale nel corso del 2020 a cura di Sony Pictures Italia.

IL TRAILER:
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=q7plrMPzYl4]
—————————————————————————————————————–

Una storia di rinascita e riscatto dalle difficoltà della vita vede protagonista Ben Affleck in Tornare a vincere, film che segna anche il ritorno dell’attore a collaborare con il regista Gavin O’Connor dopo The Accountant.
Scritto da O’Connor stesso con Brad Ingelsby, la pellicola vede nel cast anche Al Madrigal, Michaela Watkins, Janina Gavankar e Glynn Turman.
La distribuzione nei cinema italiani è fissata al 2020 con Warner Bros.
Questa la sinossi ufficiale: Una volta Jack Cunningham (Ben Affleck) aveva una vita piena di promesse. Al liceo era un fenomeno della pallacanestro con in mano una borsa di studio universitaria, quando improvvisamente, per motivi sconosciuti, decise di allontanarsi dal mondo del basket, rinunciando al proprio brillante futuro. Anni più tardi, Jack si trova ad un passo dalla rovina, scatenata da una perdita inenarrabile, annegando nell’alcolismo che gli era già costato un matrimonio e qualunque altra speranza di vita migliore.
Quando gli viene offerta la possibilità di allenare la squadra di pallacanestro del suo vecchio liceo, lontana dagli anni gloriosi di un tempo, accetta con riluttanza, sorprendendo soltanto lui stesso. Quando i ragazzi iniziano a comportarsi da squadra e conseguentemente a vincere, Jack crede di aver finalmente trovato una ragione per cui combattere i demoni che lo hanno portato vicino alla rovina. Ma basterà questo a riempire i suoi vuoti, a curare le profonde ferite del suo passato e a condurlo sulla strada della redenzione?

IL TRAILER:
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=6Na8PVmancw]
—————————————————————————————————————–

Il ritorno al grande successo sembra ormai pronto per Eddie Murphy, sprofondato nell’oblio da molti anni ma ora carico per riconquistare Hollywood.
Un primo e fondamentale passo è stato fatto con Dolomite is my name, prodotto e distribuito da Netflix, piattaforma che ha da poco acquisito anche i diritti per Beverly Hills Cop 4.
Saga cult del poliziesco comico anni ’80, il franchise sta per tornare con un nuovo capitolo che vede ancora protagonista Murphy nei panni dello strampalato poliziotto di Detroit.
Un progetto da anni in mano alla Paramount ma che, per difficoltà di natura tecnica, ha deciso di cedere i diritti a Netflix ed attuarne al più presto la produzione. Cosa che avverrà appena l’attore avrà concluso i suoi attuali impegni che lo vedono attivo sul set di un altro celebre ritorno, il sequel di Il principe cerca moglie, previsto nelle sale il prossimo anno.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *