Le 25 storie di Sentieri Selvaggi del 2020

In attesa delle nostre 20 recensioni del 2020, ecco i profili, sconfinamenti, editoriali, incontri, festival: un anno con Sentieri Selvaggi tra tutti i formati e tutti gli schermi disponibili…

-----------------------------------------------------------
UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


-----------------------------------------------------------

ARIRANG – Il talk show di quarantena di Sentieri Selvaggi
Arirang è stato il “talk show di quarantena” approntato dalla redazione di Sentieri Selvaggi durante il lockdown per covid-19. Una chiacchierata via Zoom con critici, autori, produttori, addetti ai lavori, programmatori e direttori di sale cinematografiche e festival, per tentare di capire insieme il presente e il futuro dell’industria e del linguaggio del cinema sotto l’emergenza. Siamo andati i n diretta per tutta la cosiddetta “Fase 1”, ogni giovedì alle h 18 su facebook.com/sentieriselvaggi

----------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.12 – COVER STORY: TOM CRUISE, THE LAST MOVIE STAR

----------------------------

All Your Covid – cronache dalla VIRUSFERA – di Carlo Valeri
Esorcismo, precognizione, narrazioni “alternative” di epidemia e quarantena. È il nostro folle Tempo, da decriptare, raccontare e pre-vedere. E se non riusciamo a pensare ad altro…leggiamo! 11 episodi di “rassegna stampa” sui mesi del primo lockdown, per la nostra sezione “cronache dalla quarantena“, in cui campeggiava anche la mappa dello streaming gratuito.

--------------------------------------------------------------
DARIO ARGENTO – L’AMORE E IL TERRORE, A CURA DI GIACOMO CALZONI

--------------------------------------------------------------

La riapertura mediatica – di Sergio Sozzo
La riapertura delle sale del 15 giugno ha portato speranze e questioni ancora irrisolte: non dimentichiamoci però la libertà d’azione sperimentata in quei mesi di sospensione del servizio centralizzato

Blog DIGIMON(DI) – 25 aprile 2020, domande sui diritti e sulle libertà (grazie a Giorgio Agamben) – di Federico Chiacchiari
Siamo sicuri che la salute sia davvero al primo posto nelle nostre libertà? E che la sua difesa giustifichi la perdita degli altri diritti? Rileggendo la “domanda” di Giorgio Agamben

Cannes Virtuality – Che la festa cominci… – di Simone Emiliani
Il Delegato Generali Thierry Frémaux ha presentato a giugno il programma della 73° edizione. Siamo però convinti che è solo una piccola parte di quello che sarebbe stato il festival.

Chi sceglie cosa vediamo? – di Chiara Zanini
In Italia per un breve periodo hanno riaperto le sale e sono ripartiti gli eventi, ma la sensazione è che film, distribuzioni e schermi continuino a mancarsi l’un l’altro. Ne abbiamo discusso con gli esercenti indipendenti


#Berlinale70 – Politiche dello sguardo – di Aldo Spiniello

C’è, forse, il sospetto di un arroccamento su posizioni di intransigenza intellettuale. Ma al di là di tutto, quella 2020 è stata un’edizione di alto livello, capace di lasciare segni profondi. Le nostre pagelle dal festival

#Venezia77 – Mari procellosi – di Aldo Spiniello
Alla fine della Mostra di Venezia 2020, non resta che il desiderio, dapprima timido, poi sempre più virale ed evidente, di essere ancora insieme a condividere questa cosa strana, inutile che chiamiamo cinema. Le nostre pagelle dal festival 

OCCIDENTE. Gianluca Arcopinto racconta Corso Salani – di Dafne Franceschetti
Occidente ha inaugurato la retrospettiva “L’unico cineasta felice” dedicata a Corso Salani da Sentieri Selvaggi, per il decennale della scomparsa dell’attore e regista

“Lasciare libero lo spettatore”. Alice Rohrwacher a Sentieri Selvaggi – di Valentina Mustardino
Lo scorso 13 febbraio abbiamo incontrato la regista di Lazzaro Felice e Le Meraviglie, segnalata da Bong Joon-ho tra i talenti che “cambieranno il nostro immaginario nei prossimi vent’anni”

Tra Masters Of None e Nanni Moretti – Phaim Bhuiyan a Sentieri Selvaggi – di Alessio Baronci
Ecco com’è andata la nostra chiacchierata con Phaim Buyian, regista di Bangla e David Di Donatello 2020 per il miglior esordio, che ci è venuto a trovare insieme agli studenti della nostra Scuola

Film italiano dell’anno: Franco Maresco a Sentieri Selvaggi – di Mario Turco 
In occasione della premiazione a “La mafia non è più quella di una volta” Franco Maresco ci ha raccontato dell’altra grande malattia dei nostri tempi: la smemoratezza.


Rendez-vous 2020 – Conversazione con Arnaud Desplechin
La nostra intervista esclusiva al cineasta francese, passato da Roma per presentare il suo ultimo film Roubaix une lumière nell’ambito della rassegna Rendez-vous del cinema francese.  A cura di Fabiana Proietti, Aldo Spiniello, Sergio Sozzo

David di Donatello 2020 – L’ultimo spettacolo – di Carlo Valeri
La sensazione è che si è assistito all’ultimo spettacolo di un mondo cinematografico pre-Covid-19 che sembra già appartenere al passato. Con le idiosincrasie e le ambiguità di tutti i David recenti

#Oscars2020 – Made in Korea – di Carlo Valeri 
I premi a Parasite portano a compimento un percorso di cambiamento e apertura che gli Academy, nonostante le critiche della vigilia, stanno portando avanti con non trascurabile velocità.

Così è. Le previsioni del tempo di David Lynch su YouTube – di Alice Catucci
Con le sue previsioni, Lynch riesce ancora a far emergere l’invisibile, rassicurandoci. Perché la finestra di fatto è fuori campo, ed ogni giorno sul suo canale YouTube esplode il Golden Sunshine

3.15.20 – L’afrofuturismo targato Childish Gambino – di Gianluca Vignola
Donald Glover torna sulle scene con un disco che descrive con straordinaria lucidità il nostro momento storico, tra tracce inedite e nuovi metodi di fruizione. Il disco giusto nel momento giusto

Kobe Bryant 2049 – di Cristiano Ciliberti 
L’icona di Kobe è ora un ologramma, come se da una settimana ci fossimo persi nella Las Vegas di Blade Runner 2049 e la sua canotta gialla e viola si alternasse alle proiezioni di Sinatra e Elvis

It’s not porn, it’s OnlyFans – di Chiara Zuccari
La presenza delle celebrità sui siti di intrattenimento per adulti danneggia il lavoro delle professioniste: il caso di Bella Thorne e CardiB

Elezioni USA 2020: You never got me down, Ray – di Emanuele Di Porto 
Il virus è entrato nella campagna elettorale ma non ha fermato il potere di Donald Trump di condizionarla. I democratici di Joe Biden sono stati terrorizzati fino all’arrivo ufficiale della vittoria

Blog NET NEUTRALITY – Diego Armando Maradona, permettete un pensiero poetico…  – di Leonardo Lardieri
“San Gennà, non ti crucciare, tu lo sai ti voglio bene. Ma ‘na finta e Maradona squaglia o’ sanghedint ‘e vene”. E quest’è… Partiamo da qui o possiamo anche chiuderla qui.

Kim Ki-duk, tra ricerca della verità e sperimentazione del falso – di Tonino De Pace
Il cinema del regista coreano è stato un meraviglioso equilibrio tra forma e sostanza, tra fantasia del racconto favolistico e funzione primaria da parabola morale.

Blog NET NEUTRALITY – Ennio Morricone è il fischio nell’orecchio – di Leonardo Lardieri
Il maestro, al di la dei memorabili omaggi critici dei suoi estimatori (tra tutti, John Zorn…) è nella nostra testa, il suo suono è ormai un’entità privata, soggettiva, prossimo alle sensazioni

Woody Allen – A proposito di niente: Autobiografia – di Roberta Loriga
Abbiamo letto il memoir di Woody Allen. Nonostante l’ostracismo americano, il libro è edito in Italia da La nave di Teseo, e risulta essere l’ebook più venduto nel mondo durante il lockdown

Il personaggio dell’anno 2020 – BLACK LIVES MATTER 
In questo anno così “particolare” abbiamo spesso raccontato e omaggiato il movimento attivista partito dagli USA impegnato nella lotta al razzismo sistemico e alla police brutality.

--------------------------------------------------------------
LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative