Le Giornate del Cinema Muto di Pordenone. Il programma

Dall’1 all’8 ottobre 2022 al Teatro Verdi di Pordenone la 41a edizione, le Giornate del Cinema Muto. Una settimana di proiezioni con musica dal vivo, seminari, presentazioni e rarità

-----------------------------------------------------------
UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


-----------------------------------------------------------

Tornano dal 1° all’8 ottobre 2022 al Teatro Verdi di Pordenone, per la 41a edizione, le Giornate del Cinema Muto, una settimana di proiezioni con musica dal vivo, seminari, presentazioni, conferenze, incontri, masterclass e premiazioni, tutto finalmente in presenza anche se non mancherà una selezione di proposte online su MyMovies per chi anche quest’anno non potrà raggiungere il Friuli per una full immersion nel cinema muto. A inaugurare ufficialmente il festival, sabato 1° ottobre, sarà la prima assoluta del nuovo restauro di The Unknown (Lo sconosciuto, 1927) di Tod Browning (regista di Dracula e Freaks), forte di una memorabile interpretazione di Lon Chaney affiancato da una ventitreenne Joan Crawford. A chiudere le Giornate sabato 8 ottobre sarà The Manxman (L’isola del peccato, 1929) di Alfred Hitchcock, il quale iniziò la carriera da regista negli anni Venti e che prima dell’avvento del sonoro girò una decina di film, in molti dei quali sono già presenti i suoi principali topoi.

----------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.12 – COVER STORY: TOM CRUISE, THE LAST MOVIE STAR

----------------------------

Inoltre, le prossime Giornate del Cinema Muto di Pordenone hanno in serbo una sorpresa per i fan, italiani in particolare, di Stanlio e Ollio. Dei film girati in italiano non c’è più traccia ma alle Giornate del Cinema Muto si vedrà in anteprima assoluta Ladroni, diretto da James Parrott e sceneggiato da Leo McCarey, versione italiana dell’americano Night Owls (1930) più breve di quindici minuti rispetto alle edizioni destinate al mercato spagnolo e italiano. Ladrones fu girato tra il 30 ottobre e il 12 novembre 1929. Un articolo di Variety del 29 luglio 1930 ci informa che Hal Roach aveva aggiunto l’italiano alle altre lingue e la registrazione avvenne un mese dopo, alla fine dell’agosto 1930. Vale la pena ricordare che nei titoli di testa di Ladrones/Ladroni viene utilizzato per la prima volta il tema musicale The Cuckoo Song, motivo che nella memoria di ogni spettatore rimarrà indissolubilmente legato alla figura dei due comici. Un’ultima curiosità: il direttore della fotografia del film è George Stevens, in quegli anni abituale collaboratore di Laurel & Hardy e futuro regista vincitore negli anni Cinquanta di due premi Oscar, per Un posto al sole e per Il gigante, l’ultimo film di James Dean.

--------------------------------------------------------------
SENTIERI SELVAGGI BLACK FRIDAY

--------------------------------------------------------------

Altre importanti riscoperte e nuovi restauri completano il ricco e vario programma della 41a edizione – consultabile sullo spazio web delle Giornate del Cinema Muto – tra cui molti film di viaggio, documentari sulle eruzioni dell’Etna dei primi anni Venti del Novecento, film coloniali olandesi, i titoli del canone (fra cui lo stesso Nanook) e alcuni fra i più antichi reperti cinematografici.

--------------------------------------------------------------
LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative