Le opere del Louvre in un enorme catalogo online

Il museo si apre di nuovo ai visitatori digitali. Tramite un sistema di ricerca user-friendly sarà possibile fruire dei numerosi capolavori esposti.

Visitare il Louvre comodamente da casa. Quella che fino a poco tempo fa sarebbe potuta sembrare un’utopia, oggi è una realtà consolidata. Dopo una serie di iniziative online messe in atto sin dagli inizi della pandemia (tra le quali si trovano dei curatissimi tour virtuali), il museo francese ha ora deciso di aprire totalmente le porte al pubblico, permettendo ai visitatori virtuali di ammirare le quasi 500.000 opere contenute al suo interno. Tramite un nuovo sito in continuo aggiornamento è possibile muoversi all’interno delle collezioni. Al fianco del Louvre, anche il Musée National Eugène-Delacroix, le sculture dei giardini delle Tuileries e del Carrousel e le opere recuperate dopo la Seconda Guerra Mondiale.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Si può scegliere fra pittura, scultura, mobilio, tessili, gioielli, iscrizioni e oggetti. Il tutto è corredato da fotografie, dati, storia dell’opera e altre informazioni. Il sistema di ricerca è estremamente curato e permette, oltre alla reperibilità di una singola opera, la selezione di molti criteri, rendendo la navigazione molto semplice. “Per la prima volta chiunque può accedere gratuitamente all’intera collezione di opere da computer o smartphone, siano esse in mostra al museo, in prestito, anche a lungo termine, o in deposito” ha dichiarato Jean-Luc Martinez, presidente del Louvre, augurandosi anche che l’iniziativa serva da propulsore per far scattare nei visitatori virtuali la voglia di ritornare ad essere visitatori in carne ed ossa, una volta che il museo riaprirà i battenti. Durante questi mesi di chiusura, è stato possibile mettere in atto lavori di ristrutturazione e di manutenzione, velocizzati dalla mancanza di turisti.

 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *