Le uscite al cinema del weekend

Sono 15 le novità in sala di questa settimana, iniziata nelle giornate di lunedì e martedì rispettivamente con i documentari La terra degli orsi (la scheda, la recensione) sull’orso bruno con la voce narrante di Flavio Insinna e Barça Dreams. La vera storia del FC Barcelona (la scheda, la recensione) che ripercorre le tappe più significative della squadra di calcio catalana dalla sua fondazione nel 1899. Da giovedì sono in sala il nuovo film bellico di Michael Bay, 13 Hours: the Secret Soldiers of Benghazi (la scheda), tratto dal libro omonimo di Mitchell Zuckoff, dove un gruppo di sei soldati combatte per riportare l’ordine nel caos dopo l’uccisione di un ambasciatore americano durante gli attacchi terroristici all’ufficio USA di Bengasi; La comune (la scheda, la recensione) del danese Thomas Vinterberg ambientato negli anni ’70 e tratto da uno  spettacolo teatrale dove la protagonista Trine Dyrholm è stata premiata come miglior attrice alla 66° Berlinale; L’ultima tempesta (la scheda) di Craig Gillespie con Chris Pine ed Eric Bana che racconta uno dei più grandi salvataggi in mare per recuperare un gruppo di marinai in balia di una terribile tempesta nel 1952.

????????????Escono anche due biopic: Race – Il colore della vittoria (la scheda, la recensione) di Stephen Hopkins, sull’atleta Jesse Owens che è stato uno dei protagonisti delle Olimpiadi di Berlino del 1936 e Love and Mercy (la scheda, la recensione) di Bill Pohlad ritratto del leader dei Beach Boys Brian Wilson che vede tra i protagonisti John Cusack, Paul Dano, Elizabeth Banks e Paul Giamatti. Tra le altre numerose scelte ci sono anche il cartoon Billy il koala (la scheda, la recensione) e il thriller Desconocido. Resa dei conti (la scheda) di Dani de la Torre dove la giornata di un direttore di banca ambizioso e spregiudicato che ha frodato i suoi clienti con investimenti fallimentari si trasforma in un incubo.

Del cartellone fanno parte anche i sei film italiani inclusi tra le novità di questa settimana a cominciare da Ustica (la scheda, la recensione) di Renzo Martinelli sulla tragedia avvenuta il 27 giugno 1980 e Un bacio (la scheda, la recensione) di Ivan Cotroneo che affronta i temi del bullismo e l’omofobia. Si prosegue poi con On air: storia di un successo (la scheda, la recensione) sul dj di Radio 105 Marco Mazzoli, WAX: We Are the X (la scheda) di Lorenzo Corvino, rocambolesca avventura di due ragazzi italiani e di una ragazza attraverso il Sud della francia e la Costa Azzurra, Come saltano i pesci (la scheda, la recensione) di Alessandro Valori dove la vita apparentemente perfetta di ujn ventiseienne era costruita attorno a una terribile bugia e il documentario L’infinita fabbrica del Duomo (la scheda, la recensione) di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, primo atto della quadrilogia Spira Mirabilis, che affronta il concetto di immortalità attraverso gli elementi della natura. Qui è rappresentato quello della terra.

Da vedere Race. Il colore della vittoria e Love and Mercy

 Da evitare Ustica. La comune e Come saltano i pesci