Le uscite al cinema della settimana

Cinque le novità in sala questa settimana. Da mertedì 5 è partito un primo gruppo con tre film. Dalla competizione del 68° Festival di Cannes ne arrivano due. Il primo è Carol (la scheda, perché si, perché no) di Todd Haynes, da un romanzo giovanile di Patricia Highsmith del 1952 con Cate Blanchett e Rooney Mara che interpretano due donne di diversa estrazione sociale e tra loro scatta subito un’intesa. Rooney Mara è stata premiata come miglior attrice sulla Croisette e il film ha già ricevuto 5 candidature ai Golden Globes (film, regia, colonna sonora, miglior attrice sia per Cate Blanchett sia per Rooney Mara). L’altro film che arriva da Cannes è la nuova versione di Macbeth (la scheda, la recensione) di Justin Kurzel da William Shakespeare prodotta dai fratelli Weinstein e interpretata da Michael Fassbender e Marion Cotillard. Il terzo titolo è italiano, Assolo (la scheda, la recensione), seconda regia di Laura Morante, una commedia corale dove la stessa attrice interpreta una donna che si trova per la prima volta ad affrontare la vita da single ma è continuamente dipendente da gran parte delle persone che la circondano.

Da giovedì 7 arrivano altri due titoli. Quattro investitori visionari, interpretati da Brad Pitt, Christian Bale, Ryan Gosling, Steve Carell) sono i protagonisti di La grande scommessa (la scheda, la recensione) di Adam McKay, basato su una storia vera ed ispirato al libro bestseller di Michael Lewis. In The Vatican Tapes (la scheda, la recensione) dove una ragazza di 27 anni è posseduta da una potente antica forza satanica.

Da vedere La grande scommessa

Da evitare Macbeth