Le uscite in sala del weekend

11 novità in sala questa settimana. Da lunedì è uscita, per tre giorni, la versione restaurata di Fantozzi (la scheda, la recensione) di Luciano Salce con Paolo Villaggio nei panni del celebre ragioniere in occasione del 40° anniversario dall’uscita.

Tra i nuovi film usciti giovedì tre arrivano dalla Francia: La legge del mercato (la scheda, la recensione) di Stephane Brizé con Vincent Lindon (miglior attore al 68° Festival di Cannes) nei panni di un uomo che deve capire a quali compromessi deve scendere pur di mantenere il suo posto di lavoro,  Mustang (la scheda, la recensione) di Deniz Gamze Ergüven, il candidato della Francia all’Oscar, vicenda di cinque sorelle spesso costrette ad essere confinate tra le mura domestiche per essere trasformate in perfette donne da matrimonio e Tutti pazzi in casa mia (la scheda, la recensione) di Patrice Leconte, tratto da una pièce di successo di Florian Zeller, dove Christian Clavier cerca in tutti i modi di ascoltare in tranquillità un vecchio album appena acquistato ma non ci riesce.

christian clavier in tutti pazzi in casa miaIn sala anche due titoli realizzati nel 2014. Il primo è l’omaggio di Peter Bogdanovich tra commedis sofisticata e i ritmi impazziti della screwball comedy in Tutto può accadere a Broadway (la scheda, la recensione) con un cast che vede tra i protagonisti Owen Wilson, Imogen Potts, Jennifer Aniston e Rhys Ifans. L’altro, Kreuzweg. Le stazioni della fede (la scheda, la recensione) di Dietrich Brüggermann arriva dal concorso della 64° Berlinale dove ha vinto l’Orso d’argento e disegna, in 14 capitoli, il percorso di una 14 anni la cui vita è fortemente condizionata dalla sua famiglia che segue gli insegnamenti della “Società di San Pio XII”.

Vin Diesel è un cacciatore di streghe immortale nell’action/fantasy The Last Witch Hunter. L’ultimo cacciatore di streghe (la scheda) di Breck Eisner mentre Diego Abatantuono è un ricco industriale vedovo che disereda i tre figli scapestrati constingendoli a trovarsi un lavoro in Belli di papà (la scheda, la recensione) di Guido Chiesa.

Escono anche Giotto, l’amico dei pinguini (la scheda, la recensione) di Stuart McDonald che porta sullo schermo la storia vera del fattore Alan “Swampy” Marsh e del suo cane maremmano Oddball, Ghosthunters. Gli acchiappafantasmi (la scheda, la recensione) di Tobi Baumann tratto dal romanzo per ragazzi di Cornelia Funke e Hitman: Agent 47 (la scheda, la recensione) di Aleksandr Bach, tratto dall’omonimo videogame della Square Enix, e sequel del film uscito nel 2007.

Da vedere La legge del mercato e Tutto può accadere a Broadway

Da evitare Tutti pazzi in casa mia