L'Emilia Romagna per il digitale

emilia romagnaAmmontano a 4 milioni di euro le risorse messe in campo complessivamente dalla Regione Emilia Romagna, tramite due bandi, a sostegno della transizione dalla pellicola al digitale dei cinema. Nello specifico 1 milione di euro e' destinato alle sale gestite da enti locali, fondazioni, associazioni e altri enti non costituiti in forma d'impresa, mentre 3 milioni sono riservati ai soggetti aziendali. Le domande vanno presentate esclusivamente on line, avvalendosi dell'applicazione web presente sul sito della Regione. Saranno esclusi i progetti con spesa ammissibile inferiore a 30 mila euro, ma il contributo concedibile non potra', in ogni caso, superare l'importo a 75 mila euro per progetto. Le domande di contributo degli enti non costituiti in forma di impresa dovranno essere trasmesse alla Regione, attraverso la posta elettronica certificata, dal 15 febbraio 2013 al 15 aprile 2013. Le spese previste per la realizzazione del progetto potranno essere sostenute a partire dal 30 ottobre 2012, mentre gli interventi agevolati dovranno concludersi entro il termine di 18 mesi dalla data di adozione dell'atto di concessione del contributo. "I due bandi rappresentano un sostegno all'economia, alla creativita', al rafforzamento delle politiche per una sempre piu' ampia 'Regione digitale" ha sottolineato l'assessore regionale alle Attivita' produttive Gian Carlo Muzzarelli.