Les images qui vont suivre n’ont jamais existé vince la 58° Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro

Tutti i premi di questa edizione

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

È il corto francese Les images qui vont suivre n’ont jamais existé diretto da Noé Grenier ad aggiudicarsi il Premio Pesaro Nuovo Cinema della 58° edizione del festival. Il riconoscimento gli è stato assegnato dalla giuria composta dall’attore italiano Tommaso Ragno, la regista portoghese Rita Azevedo Gomes e il regista spagnolo Carlos Casas con questa motivazione: Il cinema per prima cosa è luce che illumina il buio: in un mondo che sembra andare verso la sua fine (ed è una tematica ricorrente nei film proposti in questa selezione) questo film offre un gesto di resistenza a questo buio, e dà un impulso a proseguire la memoria e la persistenza delle immagini in movimento della nostra memoria. Per noi il cinema è quando “gli occhi miei si chiudono solo a guardarmi dentro” per citare un verso del poeta Byron, nato un secolo prima della nascita del cinema.

----------------------------
15 BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Gli altri premi:

Prima menzione: Herbaria (Argentina/Germania, 2022) di Leandro Listorti

Seconda menzione: Festina lente (Francia/Tunisia, 2021) di Baya Medhaffar

 

Giuria Giovani

Composta da ventotto studenti provenienti dalle università di tutta Italia con insegnamenti di storia del cinema e dalle principali scuole di cinema e accademie di belle arti.

Miglior film: Tugging Diary (Hong Kong, 2021) di Yan Wai Yin

Menzione speciale: Alizava (Lituania, 2021) di Andrius Žemaitis

 

Premio SNCCI

La giuria è composta da Andreina Di Sanzo, Massimo Lechi e Simone Soranna, critici del Sindacato Nazionale Critici Italiani

Alizava (Lituania, 2021) di Andrius Žemaitis

 

concorso (Ri)Montaggi Il cinema attraverso le immagini

La giuria è composta da Claudio Casazza, Daniele Dottorini, Barbara Sorrentini

Miglior film: Prendre conscience / Perdre connaissance di Occitane Lacurie

Menzione speciale: Riding Horses, Riding Bikes: Horses, bicycles and shifting heroes di Edoardo Spallazzi

 

Vedomusica, sezione dedicata ai videoclip

La giuria è composta da Ilaria Feole, Tomas Marcuzzi (Uolli) e Giulio Sangiorgio

Amam Ancora – di Nzira di Bianca Peruzzi

 

giuria Bimbi della sezione Pesaro Film Festival Circus

Nahuel Y el libro magico di German Acuňa

 

 

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative