"L'eternità in un istante" Lalla Romano e il Cinema

Dal 25 al 27 febbraio 2011

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DI CRITICA CINEMATOGRAFICA DAL 15 LUGLIO

--------------------------------------------------------------

 

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DI SCENEGGIATURA (IN PRESENZA) DAL 24 AL 28 GIUGNO

--------------------------------------------------------------
«L’ETERNITÀ IN UN ISTANTE»
LALLA ROMANO E IL CINEMA
Cinema Gnomo
25 – 27 febbraio 2011
 
 
Grande appassionata e frequentatrice di cinema, Lalla Romano ha sempre dato molta importanza alla cinematografia, ritenendola fra le espressioni più alte dell’arte del Novecento. Nei suoi scritti spesso cita e a volte commenta dei film che le sono sembrati particolarmente significativi. La proiezione di due di questi film sarà accompagnata dalla lettura dei relativi testi.
La manifestazione, nel decimo anniversario della scomparsa della scrittrice, prevede anche la “prima” milanese del film-documentario Lalla Romano. L’inverno in me del regista brasiliano Wiliam Farnesi.
 
VENERDÌ 25 FEBBRAIO
ore 18.30
PARTITA A QUATTRO
di Ernst Lubitsch, USA, 1933, b/n, 90’
PresentaLuca Scarlini conAnna Nogara
Due amici sono amati dalla stessa ragazza, ma trovano un accordo e mettono su casa insieme…
«Nella vita reale due amori compresenti creano un conflitto interiore, un tormento. In questa commedia non degli equivoci ma delle ambivalenze, Miriam dice, rivolgendosi a entrambi: “Un uomo può amare due donne, e una donna invece deve scegliere; non è giusto!”» (Lalla Romano).
 
SABATO 26 FEBBRAIO
ore 21.00
SUSSURRI E GRIDA
di Ingmar Bergman, Svezia, 1972, b/n, 90’
Presenta Ferruccio Parazzoli conAnna Nogara
Agnese sta morendo di un male incurabile, e per l’occasione è accudita dalle sue due sorelle, Karin e Maria, e dalla badante Anna…
«La dimensione fantastico-metafisica è connaturata a tutta l’opera, è essenziale: senza di essa il film non può essere inteso nella sua interezza e verità. […] Bergman, cresciuto nella dura morale protestante, è implacabile; senonché non si tratta di moralismo, ma di poesia» (Lalla Romano).
 
DOMENICA 27 FEBBRAIO
ore 16.00
LALLA ROMANO: L’INVERNO IN ME
di Wiliam Farnesi, Italia, 2008, colore, 57’
Presenta Marco Vallora con Wiliam Farnesi
Con la consulenza di Antonio Ria, il regista brasiliano Wiliam Farnesi ripercorre le tappe biografiche e poetiche di Lalla Romano, soffermandosi nei luoghi della sua vicenda di scrittrice-pittrice. Una ricerca segnata dall’espressività iconica, via via rappresentata dalla danza, dal canto, dalle rivisitazioni sceniche, interpretate attraverso il tema dominante dell’inverno, con un’indagine sul particolare momento di “scissione” nella vita di Lalla Romano: il suo passaggio dalla pittura alla narrativa. I “maestri” Joubert, Delacroix, Flaubert, ed Elias Canetti interagiscono con Lalla Romano
mescolandosi alla poesia, ai romanzi, alle interviste: in un dialogo immaginario sul silenzio, la musica, la memoria. I testi letterari, le voci femminili che si alternano, le invenzioni sceniche proiettano questo film in una dimensione esplicitamente poetica, esso stesso “segno” di poesia.
 
 
INGRESSO LIBERO SINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI
 
 
 

Cinema Gnomo: tel. 02.804125 cinemagnomo@gmail.com
via Lanzone 30/A (vicolo Sant’Agostino) 20123 Milano
----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative