Libro: che spettacolo!

Da Roma al Veneto l’iniziativa targata Agis

Promuovere la cultura attraverso lo spettacolo e il libro: questo l’obiettivo della seconda edizione dell’iniziativa “Libro: che Spettacolo!” che prevede da febbraio a maggio, a Roma, Mestre, Padova, Treviso e Vicenza, 22 appuntamenti in cui 16 scrittori presenteranno i loro libri in occasione di spettacoli di musica, prosa e danza. Il pubblico avrà inoltre la possibilità di usufruire di particolari agevolazioni per l’acquisto dei libri presentati, e dei biglietti per gli spettacoli che partecipano all’iniziativa.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Gli appuntamenti con “Libro: che Spettacolo!” partono l’11 febbraio a Mestre (incontro con i poeti Antonella Barina e Ferruccio Brugnaro) e a Roma il 17 febbraio (incontro con Folco Quilici prima dello spettacolo “La banda degli onesti” di Antonello Avallone, al Teatro dell’Angelo) per continuare fino al 18 maggio. Tra i partecipanti all’iniziativa ci sono autori come Alberto Bevilacqua e artisti come Flavio Bucci.

 “L’entusiasmo per questa seconda edizione di “Libro: che Spettacolo!” – dice Alberto Francesconi, presidente dell’Agis – è intatto, ma non possiamo dimenticare il momento difficilissimo che sta attraversando il settore. L’interesse da parte delle istituzioni statali e degli enti locali nei confronti della cultura purtroppo si sta sempre più affievolendo. Siamo consapevoli della congiuntura difficile, ma in altri Paesi europei, che vivono le nostre stesse difficoltà economiche, impiegano importanti risorse in cultura, certi che questi investimenti  avranno anche una ricaduta positiva sull’economia: ne è un esempio la Francia che l’anno scorso ha incrementato del 14% gli investimenti nello spettacolo. L’Agis, come ha sempre fatto, continuerà a lavorare per riaffermare il valore della cultura per la crescita del Paese”. Francesconi ha inoltre auspicato che sempre più regioni partecipino a “Libro: che Spettacolo!” e che il ministero per i Beni e le Attività Culturali contribuisca a sostenere questa iniziativa.

Il programma di “Libro: che spettacolo!” è sul sito www.giornaledellospettacolo.it.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8


"LIBRO: CHE SPETTACOLO!"

Da febbraio a maggio, in giro per l'Italia, 22 appuntamenti con 16 scrittori

“LIBRO: CHE SPETTACOLO!” PARTE LA SECONDA EDIZIONE
Da febbraio a maggio ventidue appuntamenti a Roma e nel Veneto per promuovere spettacoli e i libri
 
Promuovere la cultura attraverso lo spettacolo e il libro. E’ questo l’obiettivo della seconda edizione dell’iniziativa “Libro: che Spettacolo!” che prevede da febbraio a maggio, a Roma, Mestre, Padova, Treviso e Vicenza, 22 appuntamenti in cui 16 scrittori presenteranno i loro libri in occasione di spettacoli di musica, prosa e danza. Il pubblico avrà inoltre la possibilità di usufruire di particolari agevolazioni per l’acquisto dei libri presentati, e dei biglietti per gli spettacoli che partecipano all’iniziativa.
Gli appuntamenti con “Libro: che Spettacolo!”, iniziativa promossa dalle Federazioni Musica e Danza dell’Agis, dalla Delegazione Agis Tre Venezie e dall’Agiscuola, con la collaborazione della regione Veneto e la partecipazione dell’Armando Curcio Editore, partono l’11 febbraio a Mestre (incontro con i poeti Antonella Barina e Ferruccio Brugnaro) e a Roma il 17 febbraio (incontro con Folco Quilici prima dello spettacolo “La banda degli onesti” di Antonello Avallone, al Teatro dell’Angelo) per continuare fino al 18 maggio.
All’iniziativa, presentata oggi a Roma nella sede della presidenza nazionale Agis, partecipano sette teatri (Greco, Parioli e dell’Angelo di Roma, Comunale di Vicenza, Verdi di Padova, Comunale di Treviso, Toniolo di Mestre), sedici autori (Folco Quilici, Cinzia Tani, Alberto Bevilacqua, Mario Leocata, Antonella Barina, Ferruccio Brugnaro, Claudio Damiani, Angelo Ferracuti, Federico Moro, Simone Greco, Nino Graziano Luca, Matteo Segafreddo, Alessandro Cabianca, Gaetano Amato, Carmelo Alberti, Giovanni Morelli), alcune compagnie, tra le quali, l’Ariston Proballet, il Teatro Greco Dance Company, il Ballet du Theatre du Capitole de Toulouse, la Compagnia Stabile Assai di Rebibbia, l’Orchestra Filarmonia Veneta, l’Orchestra Barocca di Venezia. Tra gli artisti coinvolti nell’iniziativa. Flavio Bucci, Ottavia Piccolo, Renato Greco, Antonello Avallone, Stefano Massini.
Una particolare attenzione è rivolta alle giovani generazioni grazie al coinvolgimento degli studenti da parte dell’Agiscuola: in due appuntamenti i ragazzi avranno la possibilità di “leggere e guardare insieme”, con gli scrittori Alberto Bevilacqua, Folco Quilici e con il coreografo Renato Greco. L’iniziativa sarà arricchita anche da due “cene d’autore” in cui il pubblico potrà incontrare e cenare insieme agli scrittori Mario Leocata, Angelo Ferracuti, al regista Antonello Avallone e a Renato Greco.
Altre due regioni hanno intanto aderito all’iniziativa: infatti l’Agis Puglia e Basilicata per il prossimo anno si candida ad ospitare “Libro: che Spettacolo!” nelle città di entrambe le regioni.
“Si tratta di un’iniziativa bellissima – dice Maurizio Scaparro, intervenuto oggi in conferenza stampa – e di una grande boccata d’ossigeno in termini di interdisciplinarietà, ossia di collaborazione tra i vari settori dello spettacolo e della cultura. Da sempre credo che uniti si possa essere più forti e questa iniziativa ne è una dimostrazione”. “L’entusiasmo per questa seconda edizione di “Libro: che Spettacolo!” – dice Alberto Francesconi, presidente dell’Agis – è intatto, ma non possiamo dimenticare il momento difficilissimo che sta attraversando il settore. L’interesse da parte delle istituzioni statali e degli enti locali nei confronti della cultura purtroppo si sta sempre più affievolendo. Siamo consapevoli della congiuntura difficile, ma in altri Paesi europei, che vivono le nostre stesse difficoltà economiche, impiegano importanti risorse in cultura, certi che questi investimenti avranno anche una ricaduta positiva sull’economia: ne è un esempio la Francia che l’anno scorso ha incrementato del 14% gli investimenti nello spettacolo. L’Agis, come ha sempre fatto, continuerà a lavorare per riaffermare il valore della cultura per la crescita del Paese”. Francesconi ha inoltre auspicato che sempre più regioni partecipino a “Libro: che Spettacolo!” e che il ministero per i Beni e le Attività Culturali contribuisca a sostenere questa iniziativa.
Anche Alfonso Malaguti, presidente dell’Agis Tre Venezie, nel condividere le preoccupazioni di Francesconi per il settore dello spettacolo, ha augurato che siano sempre di più le regioni coinvolte nell’iniziativa, ringraziando il Veneto per il sostegno. Alessandro Bisail, presidente della FederMusica, da poco costituita all’interno dell’Agis, ritiene che “in un momento di crisi che rischia di stravolgere il mondo dello spettacolo, l’unica via di uscita sta nella partecipazione ad iniziative culturali di valore”.
“Questa manifestazione – dice Francesca Bernabini, presidente di FederDanza – sancisce il legame tra le arti e la cultura ed è la dimostrazione che, al di là del mancato riconoscimento delle Istituzioni nei confronti dello spettacolo, noi non ci arrendiamo e andiamo avanti”.
Luciana Della Fornace, presidente di Agiscuola, ha invece annunciato che le scuole coinvolte in questa edizione saranno più numerose dell’anno scorso e che saranno di vari ordini, dai licei agli istituti tecnici.
Soddisfatto dell’iniziativa si è detto Sidney Sonnino della Armando Curcio Editore, “casa editrice che ha sempre creduto nell’importanza della trasmissione del messaggio culturale direttamente dagli autori al pubblico”.
Il programma di “Libro: che spettacolo!” è sul sito www.giornaledellospettacolo.it
 
Notizie di Spettacolo,agenzia settimanale dell’Agis, direttore resp. Luigi Pietro Filippi, reg.Tribunale di Roma n.40 del 24 /1/1991 – Via di Villa Patrizi, 10, Roma; Tel.0688473383/4/5 – e mail: lfilippi@agisweb.it
 
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8