Lo specchio della vita – Jon Halliday incontra Douglas Sirk

Edito da ilSaggiatore, un libro che racconta la vita e le opere di uno dei maestri del cinema americano del dopoguerra.

-----------------------------------------------------------
UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


-----------------------------------------------------------

“Davanti alla macchina da presa non si bara. Non puoi nasconderle quello che sei. Ed è questa la grandezza del cinema.” (D. Sirk).
È uscito il libro-intervista Lo specchio della vita, che racchiude le conversazioni avvenute tra Jon Halliday, importante storico irlandese, e il grande regista tedesco Douglas Sirk. Un dialogo sul rapporto tra arte ed esistenza, tra fama e valore, tra ricerca espressiva e popolarità. A tutti gli effetti, un’immersione nella vita e nella carriera del maestro del mélo hollywoodiano del dopoguerra: dall’esordio come regista teatrale nella Repubblica di Weimar, dove maturò una grande amicizia con Bertolt Brecht, ai primi tentativi filmici; gli anni della censura nazista, l’inevitabile fuga dalla Germania per realizzare i suoi sogni oltreoceano. Il volume racconta attraverso le parole del cineasta i primi passi come esule negli Stati Uniti sperimentando tra i generi – western, peplum, noir, musical – poi poi arrivare alla messa a punto di un nuovo linguaggio cinematografico e all’affermazione con film del calibro di  Magnifica ossessione, Tempo di vivere ma anche Come le foglie al vento, fino al ritorno in Europa.

----------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.12 – COVER STORY: TOM CRUISE, THE LAST MOVIE STAR

----------------------------

Lo specchio della vita è il ritratto di una figura geniale a lungo sottovalutata, tra i grandi protagonisti di una stagione cinematografica che si inserisce tra la morte del film muto e le prime opere a colori. Un periodo unico, rivestito di aura magica e carica di nostalgia, costellato da film amatissimi dal grande pubblico, disprezzati dai critici e riabilitati dai posteri. E in questo quadro storico, Sirk si inserì meravigliosamente, raccontando con grande maestria le nevrosi sociali del tempo, adottando anche alcune soluzioni registiche innovative all’interno delle produzioni patinate del tempo.

--------------------------------------------------------------
SENTIERI SELVAGGI BLACK FRIDAY

--------------------------------------------------------------

Il libro, edito ilSaggiatore, è impreziosito da uno scritto inedito del regista Rainer Werner Fassbinder, sodale e ammiratore di Sirk, e da una postfazione di Goffredo Fofi.

Qui il link dove è possibile acquistare il libro.

--------------------------------------------------------------
LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative