Lodi Città Film Festival

 
LODI CITTA’ FILM FESTIVAL
TORNA DAL 4 OTTOBRE AL TEATRO ALLE VIGNE
E AL CINEMA MODERNO (LODI)
 
Inaugurazione
Festa del Festival IL 4 OTTOBRE ALLE ORE 19
presso il Teatro alle Vigne, V. Cavour 66 Lodi
 
Film d’apertura La paura regia Pippo Delbono, nuova versione curata dalla Cineteca di Bologna
 
Si apre dal 4 all'10 ottobre prossimi la dodicesima edizione del Lodi Città Film Festival.
Per otto giorni il Lodi Città Film Festival, sostenuto dal Comune di Lodi, un pugno di sponsor e dalla Fondazione Banca Popolare di Lodi , animerà la Sala Carlo Rivolta del Teatro alle Vigne con un programma di film altamente innovativi nel panorama contemporaneo del cinema italiano ed europeo (e saranno previste proiezioni a sorpresa). Dopo l’edizione da "anno uno" del 2009 che, superato lo scoglio del decennale con un programma "di confine" che tracciò i contorni del nostro Paese con un occhio rivolto all’Europa e allo stesso tempo apparecchiava ciò che si paragonava a una «seconda opera prima», e cioè ad un Festival non più legato solo al cinema italiano ma allargato ai registi, ai film, al cinema del Vecchio Continente, il 2010 s’apre con una domanda: può esistere un cinema oltre la crisi globale di questi anni?
 
Dunque, il Lodi Città Film Festival, una delle rassegne più innovative, indipendenti e agguerrite del panorama culturale italiano, cerca con il suo cartellone, centrato ad elastico temporale sulla contemporaneità, sulla tradizione e sulla classicità che diventa sperimentalismo, di rispondere alle difficoltà economiche e non solo di questo nostro tempo.
 
L’edizione di quest’anno, in programma dal 4 all'10 ottobre presso il Teatro alle Vigne (Sala Carlo Rivolta) e il Cinema Moderno, guidata anche quest’anno da Fabio Francione, rubrica in apertura e chiusura (con una coda sorprendente, quasi fuori tempo massimo) del festival due film “La paura” di Pippo Delbono e “Vedozero” di Andrea Caccia, raffinati ed innovativi che cercano di rapire il cinema ingabbiando storie e immagini con il telefonino. Da un lato, il grande regista e attore teatrale Pippo Delbono che tenta di capire i movimenti tellurici ed emotivi della società italiana contemporanea (e se stesso e i suoi amici), dall’altro il documentarista Caccia che cattura le sensazioni di settanta studenti realizzando un diario-inchiesta sui giovani d’oggi.
 
In mezzo una pattuglia di cineasti come Gaglianone con il sofferto “Pietro” (passato a Locarno) o l’autobiografico work in progress di Carlo Lizzani “Il mio Novecento” (testo filmico da adottare nelle scuole), montato dall’autore del “Processo di Verona” per la grande retrospettiva dedicatagli quest’anno da Pesaro. La versione consegnata al Festival è l’ultimo montaggio del film. Uno spalto è dedicato ai più piccoli con uno “speciale animazione” che allinea due titoli come “Nat e il segreto di Eleonora” e “Cuccioli-Il codice Marco Polo” che consentono di mostrare un cinema di animazione molto diverso dalle grandi produzioni americane. In quest’ambito si rivelano anche i tre piccoli film, dedicati a Rossini e alle sue opere, di Giulio Gianini e Emanuele Luzzati tra il 1964 e il 1973. Tra le riscoperte sono da segnalare: “La grande olimpiade” di Romolo Marcellini, sui giochi di Roma del 1960, documentario che fu candidato anche agli Oscar e che fu girato con mezzi imponenti alla stregua dei più grandi eventi sportivi del passato (un paragone non irriverente si può fare con “Olympia” di Leni Riefenstahl), “La colonna infame” di Nelo Risi dal più polemico e militante dei libri di Alessandro Manzoni.
 
Il Concorso Opera Prima Italia, aggiudicatosi l’anno scorso alla sua prima edizione da Federico Rizzo con “Fuga dal Call Center”, allinea quattro esordi assoluti che rappresentano il meglio del cinema italiano oggi. Sono: “La bocca del lupo” di Pietro Marcello, “Il compleanno” di Marco Filiberto, “La banda del brasiliano” di Patrizio Gioffredi, capofila del collettivo John Snellinberg, più uno a sorpresa (saranno comunicati nei prossimi giorni il titolo e la collocazione quotidiana e oraria). La proclamazione del vincitore della 2° edizione dell’Adda d'oro – Concorso Opera Prima Italia è prevista il 10 ottobre.
 
Tre anni di preparazione, dopo l’anticipazione dello scorso anno con la visione della prima parte di “Molière”, finalmente è pronta la retrospettiva dedicata a Arianne Mnouchkine, fondatrice del Theatre du Soleil. La retrospettiva integrale – Un Soleil au Cinema. I film di Ariane Mnouchkine – realizzata con il Comune di Milano – Milano Cinema, avrà luogo dal 19 al 24 ottobre a Milano presso il Cinema Gnomo, durante le giornate del festival sono programmati la seconda parte di “Molière” e il documentario “Un Soleil à Kabul…”.
 
La pubblicazione di quest’anno è Pasolini “sconosciuto” pubblicata dalle Edizioni Falsopiano di Alessandria e curata da Fabio Francione
 
Si ringraziano: Fondazione Banca Popolare di Lodi; Zelig, Zelig Agenzia Viaggi, Pielle Costruzioni s.as. . Il Lodi Città Film Festival è socio dell'Agenzia per il Cinema di Milano.
 
Le prime undici edizioni (1999/2009) hanno visto la partecipazione di registi, attori, sceneggiatori e scrittori tra i quali: Gillo
Pontecorvo, Giuseppe Patroni Griffi, Luciano Ligabue, Marco Tullio Giordana, Marina Spada, Giuseppe Bertolucci,
Mimmo Calopresti, Leonardo Celi, Romano Scavolini, Carlo Sigon, Sandrone Dazieri, Piero Spila, Mario Missiroli,
Adriano Aprà, Franco Giraldi, Federico Zampaglione, Claudia Gerini, Luca Lionello, Massimo Venier, Elisabetta Sgarbi,
Sergio Basso, Vittorio Rifranti, Alessandro Bencivenni, Domenico Saverni, Nino Criscenti, Romano Scavolini, Lorenzo
Conte, Roberto Chiesi, Alberto Rondalli, Simone Scafidi, Umberto Lenzi. Tra le retrospettive si ricordano quelle dedicate all’attività registica di attori come Ugo Tognazzi, Enrico Maria Salerno, Vittorio Caprioli, Nino Manfredi e Adolfo Celi.
 
 
12^ Lodi Città Film Festival 4 – 10 ottobre 2009.
Teatro alle Vigne, Sala Carlo Rivolta V. Cavour 66 Lodi
Cinema Moderno, C.so Adda 97 Lodi
Per maggiori informazioni e programma consultare il blog del fest www.lodifilmfest.it.
Tutte le proiezioni e le conversazioni sono ad ingresso libero tranne quelle previste al Cinema Moderno (ingresso € 4,00)
Il Teatro alle Vigne e il Cinema Moderno sono ubicati nel centro storico della città di Lodi. 5 e 10 minuti a piedi dalla Stazione. Parcheggi: P.zza Mercato; Parcheggio Ospedale Nuovo; Parcheggio V. Bassi
Lodi, 27 settembre 2010
Ufficio Stampa: EndGame Comunicazioni (tel. 3382447103 stampalodifest@libero.it)
 

LODI CITTA' FILM FESTIVAL

LODI CITTA' FILM FESTIVAL     


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

ottava edizione, 2—8 ottobre 2006


Teatro alle Vigne, Via Cavour 66, Lodi


 


Direzione artistica                               Fabio Francione


Direzione tecnica                                Filippo Negri


Segreteria  Ospitalità                          Anna Maria Vignati

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

                                                            Denise Vozza


Direttori di Sala                                  Domenico Sfondrini, Piero Steffenoni

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Ufficio Stampa                                   EndGame Comunicazioni


Sito web                                              Massimo Lobbia


Proiezioni  video e suoni                    Enrico Balconi


Bookshop                                            Libreria del Sole, Lodi


Catalogo                                              AutoPress


                                                           


Retrospettiva                                       Adolfo Celi regista


Catalogo                                              Edizioni Falsopiano, Alessandria           


Cura                                                     Fabio Francione, Piero Spila                                          


Copertina                                             Adolfo Celi, Archivio Celi—Roma


Immagine grafica                                Pacific 241


 


Informazioni: tel. 3382447103, stampalodifest@libero.it,


www.lodifilmfest.it


 


Teatro alle Vigne, Comune di Lodi              www.comune.lodi.it


 


Sindaco                                              Lorenzo Guerini


Assessore alla Cultura                       Andrea Ferrari


 


Dirigente                                            Roberto Mauri


Responsabile Tecnico                        Massimiliano Rosnati


Segreteria                                           Clemen Cazzamali,


                                                           Manuela Parabiaghi


 


Informazioni:tel. 0371425862-425863, fax 0371549104


info@teatroallevigne.net, www. teatroallevigne.net

Programma giorno per giorno


 














Lunedì 2 ottobre 2006


Ridotto del Teatro alle Vigne – 12,30


Pasolini: un anno dopo…(1976-2006)

Il silenzio è complicità (1976, 40')


regia Laura Betti


Na' specie de cadavere lunghissimo (2005, 60')


regia Giuseppe Bertolucci


Teatro alle Vigne – 18,30


soldatigirafogazzaro


Piccolo mondo antico (1941, 107')


regia Mario Soldati


Teatro alle Vigne – 21,00


Contemporanea – il cinema italiano del presente


Schopenahuer (2006, 65')


regia Giovanni Davide Maderna


Converserà con il regista e la produttrice Gabriella Manfrè, Luca Mosso, critico cinematografico "La Repubblica"


Teatro alle Vigne – 23,30


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Musikanten (2005, 86')


regia Franco Battiato


 
































Martedì 3 otttobre 2006


 


Teatro alle Vigne – ore 9,30


Contemporanea-il cinema italiano del presente

L'uso cinematografico della Storia


                                                                                                       in collaborazione con l'Ilsreco


Le ultime ore del Che (2006, 60')


regia Romano Scavolini 


Converserà con il regista Francesco Cattaneo, segretario Ilsreco


 


Ridotto del Teatro alle Vigne – 12,30


ledonnedivisconti


Anna Magnani (1953 episodio di Siamo donne, 18')


regia Luchino Visconti


Il lavoro (1962 episodio di Boccaccio 70, 46')


regia Luchino Visconti


La strega bruciata viva (1967 episodio di Le streghe, 37')


regia Luchino Visconti


 


Teatro alle Vigne -18,30


soldatigirafogazzaro


Malombra (1942, 132')


regia Mario Soldati


 


Teatro alle Vigne – 21,00


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Come l'ombra (2006, 87')


Regia Marina Spada


Converserà con la regista


Alberto Pezzotta, critico cinematografico "Corriere della Sera"


 


Teatro alle Vigne – 23,45


Contemporanea – il cinema italiano del presente

A.D. Project (2006, 88')


regia Eros Puglielli


 


Mercoledì 4 ottobre 2006


Ridotto del Teatro alle Vigne – 12,30


Pasolini: un anno dopo…(1976-2006)

A futura memoria: Pier Paolo Pasolini (1985, 115')


regia Ivo Barnabò Micheli


Teatro alle Vigne – 18,30


soldatigirafogazzaro


Daniele Cortis (1947, 90')


regia Mario Soldati


Teatro alle Vigne – 21,00


Contemporanea – il cinema italiano del presente

La cura del gorilla (2006, 104')


regia Carlo Sigon


Converserà con il regista e lo scrittore  e sceneggiatore Sandrone Dazieri,


Marco Ostoni, caposervizio Cultura e Spettacoli "Il Cittadino" 


Teatro alle Vigne – 23,45


Contemporanea – il cinema italiano del presente

H2Odio (2006, 92' )


regia Alex Infascelli


Converserà con il regista Fabio Francione, direttore Lodi Città Film Festival


 
















Giovedì 5 ottobre 2006


Teatro alle Vigne – ore 9,30


Contemporanea – il cinema italiano del presente

L'uso cinematografico della Storia


                                                                                                      in collaborazione con l'Ilsreco


I due Kennedy (1969, 110')


regia Gianni Bisiach                                                                     riscoperte


Converserà con Bruno Cartosio, Università di Bergamo, 


Ercole Ongaro direttore Ilsreco                                          


Ridotto del Teatro alle Vigne -12,30


Adolfo Celi regista

Tico-Tico no Fubà (1952, 100')


regia Adolfo Celi


Teatro alle Vigne – 18,30


Adolfo Celi regista

Caiçara (1950, 88')


regia Adolfo Celi


Teatro alle Vigne  – 21,00


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Adolfo Celi un uomo per due culture (2006, 85')


regia Leonardo Celi


Converserà con il regista Piero Spila, critico cinematografico "Cinecritica" e co-curatore del volume "Adolfo Celi regista"


Teatro alle Vigne – 23,45


Adolfo Celi regista

L'alibi (1969, 106')


regia Adolfo Celi Vittorio Gassman e Luciano Lucignani











Venerdì 6 ottobre 2006


Ridotto del Teatro alle Vigne – 12,30


Pasolini: un anno dopo…(1976-2006)

Il rito del degrado. Pasolini e la televisione (2006, 50')


regia Roberto Chiesi e Luigi Virgolin


Pasolini e l'umiliazione segreta di Chaucer.
Ipotesi su una sequenza e un racconto tagliati de I racconti di Canterbury (1972)
(2006, 50')


regia Roberto Chiesi e Loris Lepri


Teatro alle Vigne – 18,30


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Banana Republic (1979, 99') regia Ottavio Fabbri                       riscoperte                 


Teatro alle Vigne – 21,00


Contemporanea – il cinema italiano del presente

L'udienza è aperta (2006,75')


regia Vincenzo Marra


 
















Sabato 7 ottobre 2006


Ridotto del Teatro alle Vigne – 12,30


Omaggio a Enzo Trapani

W la rivista! (1953, 95')


regia Enzo Trapani


Ridotto del Teatro alle Vigne – 15,00


Omaggio a Enzo Trapani

W il cinema! (1954, 90')  


regia Enzo Trapani


 


Che mondo fa.Il cinema di Pasquale Prunas


Benito Mussolini (1962, 105')


un film di Roberto Rossellini regia Pasquale Prunas


 


Michele Gandin: la battaglia per un film a basso costo       in collaborazione con Filmaker


Processione in Sicilia (1964, 11')


regia Michele Gandin


Gli esclusi (1969, 15')


regia Michele Gandin


Dietro la porta (1969, 10')


regia Michele Gandin


Teatro alle Vigne – 19,15


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Anima nera (1996, 87')                                                                riscoperte


regia Rossella Falk


regia televisiva Stefano Roncoroni        


Teatro alle Vigne – 21,00


Pasolini: un anno dopo…(1976-2006)

Pasolini prossimo nostro  (2006, 63')


regia Giuseppe Bertolucci


Converserà con il regista Roberto Chiesi, curatore Centro Studi – Archivio Pasolini, Bologna


Teatro alle Vigne – 23,00


Pasolini: un anno dopo…(1976-2006)

Salò o le 120 giornate di Sodoma (1975, 112')


Regia Pier Paolo Pasolini


 


 


 


 














Domenica 8 ottobre 2006


Ridotto del Teatro alle Vigne – 14,30


rossellinidazeroauno


Germania anno zero (1947, 75')


regia Roberto Rossellini


L'invidia (1952 episodio di I sette peccati capitali, 21')


regia Roberto Rossellini


Europa 51 (1952, 110')


regia Roberto Rossellini


Napoli '43 (1954 episodio di Amori di mezzo secolo, 14')


regia Roberto Rossellini


Anno uno (1974, 122') 


regia Roberto Rossellini


Teatro alle Vigne -18,30


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Piano 17 (2005, 105')


Regia Manetti bros.


Teatro alle Vigne – 21,00


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Il vizio dell'amore di Gabriele Romagnoli  (2006, 105')


Regia Mariano Cirino e Valia Santella


episodi:


Paola Cortellesi – Beso negro;


Isabella Ferrari – Lo Smalto;


Anna Bonaiuto -La mamma di Alì;


Amanda Sandrelli-L'altra;


Sabrina Impacciatore -Il taccuino rosso;


Lorenza Indovina – Il bambino;


Cecilia Dazzi – I brutti;


Giulia Michelini – Il vicino;


Sonia Bergamasco – Il sospetto;   


Lina Sastri – L'orso dottore; 


Valentina Cervi – L'angelo;           


Caterina Rohrwacher – Lo specchio ;


Claudia Gerini, Fabrizia Sacchi, Paola Pitagora -Le tre mogli di Carlo Quinti 


Converserà con Mariano Cirino,  Mario Spini caporedattore "Il Cittadino"


Teatro alle Vigne – 23,30


Contemporanea – il cinema italiano del presente

Le italiane e l'amore (1962, 107')                                    riscoperte


da un'idea di Cesare Zavattini


episodi:


La prova dell'amore regia Gian Vittorio Baldi


L'infedeltà coniugale regia Marco Ferreri


La frenesia del successo regia Giulio Macchi


Le adolescenti e l'amore regia Francesco Maselli


L'educazione sessuale dei figli regia Lorenza Mazzetti


La vedova bianca regia Gianfranco Mingozzi


Il matrimonio assurdo regia Carlo Musso


La sfregiata regia Piero Nelli


Viaggio di nozze regia Giulio Questi


Le ragazze madre regia Nelo Risi


La separazione legale regia Florestano Vancini             


 

LODI CITTA' FILM FESTIVAL

Retrospettiva Aldo Fabrizi regista 1948 – 1958 (coll. Fabrizi, Roma)


--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Gli emigranti (1948)


Benvenuto reverendo! (1949)

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

La famiglia Passaguai (1951)


La famiglia Passaguai fa fortuna (1951)


Papà diventa Mamma (1952)


Una di quelle (1952)


Hanno rubato un tram (1954)

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Marsina stretta (ep. di Questa è la vita, 1954)


Il maestro (1958)


 


Contemporanea. Il Cinema Italiano del Presente


Fatti della Banda della Magliana (2005) regia Daniele Costantini  


Passaggi di tempo – Il viaggio di Sonos' e memoria (2005) regia Gianfranco Cabiddu


Gas (2005) regia Luciano Melchionna


Latina/Littoria (2001) regia Gianfranco Pannone


Io che amo solo te (2005) regia Gianfranco Pannone


A luci spente (2005) regia Maurizio Ponzi


La terza stella (2005) regia Alberto Ferrari


Atto senza parole I di Samuel Beckett/Carlo Caprioli (2005) regia Enrico Maria Lamanna


Fantasmi di voce – Antonio Stagnoli (2003) regia Elisabetta Sgarbi


I tempii del sole, e della luna (2004) regia Elisabetta Sgarbi


 


L'uso cinematografico della storia         in collaborazione con l'Ilsreco del Lodigiano


1963. Un anno cruciale (2003) regia Nicola Caracciolo


 


Prestati alla Regia Omaggio ad Alighiero Noschese


Scanzonatissimo (1963) regia Dino Verde


 


Tutta un'altra cosa: 1500 numeri di Urania


La morte viene dallo spazio (1958) regia Paolo Heusch


 


Omaggio a Piero Natoli


Con…fusione (1980) regia Piero Natoli


 


Teatro è Cinema: un cantiere aperto. Omaggio a Maurizio Scaparro


Don Chisciotte (1984) regia Maurizio Scaparro


Amerika (2004) regia Maurizio Scaparro


 


 


 


"Un po' più": Franco vs. Ciccio ovvero…


Ku – Fu? Dalla Sicilia con furore (1973) regia Nando Cicero


Ultimo tango a Zagarol (1973') regia Nando Cicero


Paolo il freddo (1974) regia Ciccio Ingrassia


L'esorciccio (1975) regia Ciccio Ingrassia


 


 


Omaggio a Luigi Di Gianni


I documentari (in collaborazione con il Bella Basilicata Film Festival)


La Madonna di Pierno (1965)


Il male di San Donato (1965)


La potenza degli spiriti (1968)


Nascita e morte nel Meridione (1958)


Magia Lucana (1958)


Frana in Lucania (1959)


 


La fiction, antologia del regista:


L'arresto (1954)


L'ultimo nastro di Krapp e Atto secondo senza parole di Samuel Beckett (1967)
Il tempo dell'inizio (1975),


Il processo (1978 2 puntate)


 


 


Omaggio a Franco Mannino


Durante il festival si ascolteranno le colonne sonore del celebre compositore, pianista e direttore d'orchestra viscontiano


[DOMANI E' UN ALTRO GIORNO  – 1951 regia Leonide Moguy/BELLISSIMA  – 1951 regia Luchino Visconti
LA VOCE DEL SANGUE  – 1952 regia Pino Mercanti/LA PROVINCIALE  – 1952 regia Mario Soldati
IL SOLE NEGLI OCCHI  – 1953 regia Antonio Pietrangeli/CINEMA D'ALTRI TEMPI  – 1953 regia Steno
AI MARGINI DELLA METROPOLI  – 1953 regia Carlo Lizzani/IL TESORO DELL'AFRICA  – 1953 regia John Houston
ORO DONNE E MARACAS  – 1954 regia Armando William Tamburella/VESTIRE GLI IGNUDI  – 1954 regia Marcello Pagliero
BEATRICE CENCI  – 1956 regia Riccardo Freda/ARRIVEDERCI DIMAS  – 1957 regia Luis Garcia Berlanga
MORGAN IL PIRATA  – 1960 regia Andrè de Toth e Primo Zeglio/LE SETTE SPADE DEL VENDICATORE  – 1962 Riccardo Freda/ORO PER I CESARI  – 1962 regia Andrè de Toth e Riccardo Freda/IL DOMINATORE DEI SETTE MARI  – 1962 regia Primo Zeglio e Rudolph Maté/LO SPETTRO  – 1963 regia Riccardo Freda
AMORE IN QUATTRO DIMENSIONI  – 1963 regia Mino Guerrini, Massimo Mida Puccini, Gianni Puccini e Jacques Romain/LA RIVOLTA DEI SETTE  – 1964 regia Alberto De Martino
UN MOSTRO E MEZZO  – 1964 regia Steno/MADAMIGELLA DI MAUPIN  – 1965 regia Mauro Bolognini/Morte a Venezia 1972 regia Luchino Visconti/GRUPPO DI FAMIGLIA IN UN INTERNO  – 1974 regia Luchino Visconti/IDENTIKIT  – 1974 regia Giuseppe Patroni Griffi/L'INNOCENTE  – 1976 regia Luchino Visconti/UN CUORE SEMPLICE  – 1977 regia Giorgio Ferrara
UN UOMO IN GINOCCHIO  – 1979 regia Damiano Damiani/MURDER OBSESSION  – 1980 regia Riccardo Freda


 


Direzione Artistica: Franco Francione


tel. 3382447103


fabio.francione@libero.it


Ufficio stampa: stampalodifest@libero.it


 

LODI CITTA' FILM FESTIVAL

Si inaugura a Lodi il 23 maggio 2002

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
la IV edizione del LODI CITTA' FILM FESTIVAL.

Quattro le sezioni presentate in questa edizione:

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

CONTEMPORANEA – Il cinema del presente
Selezione di 4 titoli tra i più interessanti della stagione 2001-2002:
Santa Maradona di Marco Ponti, I figli – Hijos di Marco Bechis,
Paz! Di Renato De Maria, Dazeroadodici di Luciano Ligabue

MARCO MELANI UN FLANEUR DEL CINEMA 1948-1996
Tra i tanti film e video che si potranno vedere durante i giorni del
festival si segnalano:
Il parolaio (1978) regia Marco Melani con Roberto Benigni
Le affinità elettive(1979) di Gianni Amico – Aiuto regista e
sceneggiatura Marco Melani
La magnifica ossessione (1985) a cura di Enrico Ghezzi e Marco Melani

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

ENRICO MARIA SALERNO Eutanasia di un filmaker
Il mondo letterario di Giuseppe Berto e Giorgio Saviane nell'itinerario
artistico di uno dei nostri migliori attori e sorprendente filmaker con
solo tre film all'attivo e tre sceneggiati televisivi di grande successo.
Anonimo veneziano (1971)regia Enrico Maria Salerno
Cari genitori (1973) regia Enrico Maria Salerno
Eutanasia di un amore (1978) regia Enrico Maria Salerno
Disperatamente Giulia (1990) regia Enrico Maria Salerno
Il barone (1991) regia Enrico Maria Salerno

UGO TOGNAZZI REGISTA (1961 – 1969)
Prima retrospettiva italiana sull'attività registica di un grande
attore.
Il mantenuto (1961)
Il fischio al naso (1967)
Sissignore (1969)
FBI Francesco Bertolazzi Investigatore (1970, serie tv 6 episodi)
Cattivi pensieri (1976)
I viaggiatori della sera (1979)