Lucca Comics & Games racconta l’Animeland

Non poteva che approdare alla più importante fiera italiana dedicata ad animazione e fumetto il documentario Animeland – Racconti tra manga, anime e cosplay, opera prima del videomaker Francesco Chiatante. Il lavoro racconta infatti l’impatto della cultura pop giapponese sull’immaginario italiano, attraverso un ricco apparato iconografico e una serie di interviste che passano in rassegna l’arrivo dei cartoni animati alla fine degli anni Settanta e la successiva scoperta di tutto il collegato nei decenni successivi – i fumetti, appunto, e il cosplay, ovvero quella pratica a metà fra arte e gioco di mascherarsi come i propri eroi preferiti.

Autoprodotto dallo stesso Chiatante, che ha curato anche montaggio, fotografia e post produzione, Animeland è un atto d’amore verso un universo, raccontato attraverso le testimonianze di chi ha vissuto in diretta la scoperta di quelle produzioni. C’è chi era solo spettatore e poi ha finito, in vari modi, per diventare un’icona del nuovo immaginario italiano, magari portando in dote le esperienze di quelle prime volte davanti al piccolo schermo: attori come Paola Cortellesi, Valerio Mastandrea, personalità televisive come Giorgio Maria Daviddi del Trio Medusa, lo stilista Simone Legno alias Tokidoki, registi come Maurizio Nichetti, Fausto Brizzi, Shinya Tsukamoto e Michel Gondry, cantanti come Caparezza, il sociologo Marco Pellitteri, il saggista Fabio Bartoli, la squadra dei Kappa Boys, fra i primi a portare i manga in Italia, e giornalisti come Vincenzo Mollica e Luca Raffaelli, che del film è una sorta di narratore. Accanto a loro chi ha contribuito, in misura più o meno importante, a forgiare l’universo di Animeland: l’animatrice e mangaka Yoshiko Watanabe, già assistente di Osamu Tezuka, il fumettista Yoichi Takahashi, celebre creatore di Holly & Benji, l’animatore Masami Suda di Ken il guerriero e Kiss Me Licia, il cosplayer Goldy.

La proiezione di Animeland arriva al termine di un percorso promozionale iniziato con l’anteprima mondiale a Roma, alla nona edizione del Roma Fiction Fest, e poi articolatosi attraverso vari eventi cinematografici e dedicati alla cultura pop. Gli spettatori potranno vederlo venerdì 28 Ottobre alle ore 13:00 presso l’auditorium S. Girolamo di Lucca, alla presenza del regista e dei Kappa Boys, nell’ambito dell’evento “25 anni Kappa”. L’ingresso è libero.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"