Marco Bellocchio nuovo Presidente della Cineteca di Bologna

Marco Bellocchio sarà il nuovo Presidente della Cineteca di Bologna Scomparso Carlo Mazzacurati, lo scorso gennaio, La Cineteca di Bologna, nella persona del direttore Gian Luca Farinelli, ha cercato un'altra grande personalità, in grado di rappresentarne le prerogative.

 

Marco Bellocchio ha mostrato interesse per il ruolo da Presidente propostogli da Farinelli. Dopo un incontro a due, avvenuto in data 28 febbraio, il regista piacentino ha accettato siglando un accordo formale. “Un ruolo più simbolico che pratico”, spiegò al fattoquotidiano.it Giuseppe Bertolucci, l’ultimo presidente prima che la Cineteca diventasse fondazione nel dicembre 2011, “un puro atto di presenza, ma a cui si può contribuire con idee e lavoro assiduo”

 

Entro fine marzo la palla passerà al sindaco della città Virginio Merola cui spetta, per statuto, l'attesa nomina (accordo sostanziale). Il neo presidente guiderà il consiglio d’amministrazione in carica dal 2011 composto dal patron di Bim, Valerio de Paolis, e dalla regista Alina Marazzi.

Secondo Variety, Marco Bellocchio dopo l'ultimo Bella Addormentata (2012), presentato al festival di Venezia e ispirato alla vicenda di Eluana Engluaro, che ha avuto larga risonanza soprattutto in Italia, starebbe lavorando al nuovo progetto di lunga gestazione che potrebbe chiamarsi La Monaca. Le poche notizie sulla sceneggiatura dicono si tratterebbe della vera storia di una nobildonna del XVII secolo, costretta a farsi suora, ma le cui storie d’amore all’interno del convento la porteranno alla incarcerazione. (m.t.s)