Massimo Boldi contro I Cesaroni

Il comico milanese accusa la fiction Mediaset di plagio

Intervistato dal settimanale Chi, Massimo Boldi si è lasciato andare, levandosi più di un sasso. L'attore infatti ha affermato: "I Cesaroni è completamente ispirato alla serie che facevo io, "Un ciclone in famiglia". Dicono di aver preso un format spagnolo, ma che cosa c'è di spagnolo in una fiction dove parlano romano ed è ambientata alla Garbatella?". Boldi inoltre ha parlato anche del suo cinepanettone per la tv Natale a 4 zampe che andrà in onda su Canale 5 sotto le feste, e del suo futuro: "Da quando non faccio più i cinepanettoni con Christian e De Laurentiis ci abbiamo perso un po' tutti – ha dichiarato – hanno voluto mettere sul cartellone Christian De Sica e un Massimo che non era Boldi, era Ghini. E non hanno raggiunto i nostri risultati. Molte persone mi chiedono: perché tu e De Sica non tornate insieme?. Secondo me faremmo un grande successo".Il comico milanese ha annunciato anche un progetto teatrale che potrebbe realizzare con Teo Teocoli: "Siamo fratelli, stiamo pensando di fare uno show da portare in giro l'anno prossimo". (l.m.)

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8