“Materia Oscura” approda a Milano

Il documentario Materia Oscura di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti (vincitori di Filmmaker Festival 2007 con I promessi sposi) dopo  aver rappresentato l’Italia alla 63 Berlinale e aver partecipato a manifestazioni e festival internazionali, arriva finalmente in Italia, a Milano, come Evento (assolutamente) Speciale al Filmmaker Film Festival 2013, anche grazie alla coraggiosa distribuzione del Cinema Palestrina. In 80 minuti i due registi mostrano al pubblico quell’oscura materia che minaccia e corrompe lo spazio-tempo della pace attraverso una sanguinosa guerra immaginaria. Lo spazio: il Poligono Sperimentale del Salto di Quirra, regione della Sardegna compresa tra le province di Cagliari e Nuoro, dove per oltre cinquanta anni i governi di tutto il mondo hanno massacrato la terra  testando "armi nuove" e dove il governo italiano ha fatto brillare i vecchi arsenali militari. Il tempo: il film si sviluppa in tre momenti distinti a partire dall’indagine di un geologo che cerca di rintracciare l’inquinamento causato dalle sperimentazioni militari, per poi lasciare spazio alla suggestiva ricerca di immagini d’archivio, altamente indigeste, che documentano queste interminabili sperimentazioni belliche, e concludere col tentativo di rinascita perpetrato da due allevatori, un padre e un figlio, che tentano di recuperare questo territorio dilaniato, divenuto padre di bestie malformate e innocenti. La programmazione al Cinema Palestrina  (via Palestrina, 7 Milano) partirà lunedì 2 dicembre, ore 21:00. Gli autori saranno presenti in sala mercoledì 4 dicembre ore 16.30 e 21:00, venerdì 6 dicembre ore 19.30 e 21.30, domenica 8 dicembre ore 16.30 e 21:00.

 

(s.p.)