Mathieu Amalric regista di un biopic con Jeanne Balibar

Due anni dopo La Chambre Bleue, Mathieu Amalric torna alla regia per dirigere un “vero/falso” biopic sulla cantautrice francese Barbara, pseudonimo di Monique Andrée Serf, morta nel 1997. Ad interpretare l’autrice di L’aigle noir e Marienbad, secondo quanto riferisce la rivista Allocinè, sarà Jeanne Balibar. Le riprese non sono ancora iniziate e sono previste per la fine del 2016. Durante un’intervista il regista di Tournée (vincitore del Premio come Migliore Regia al Festival di Cannes 2010), ha spiegato come l’idea del film si sia gradualmente sviluppata partendo inizialmente come un normale biopic, e diventando in seguito un film “su un regista che vuole realizzare un biopic sulla cantante Barbara”. La scelta della protagonista è stata immediata, ha spiegato Amalric, data l’impressionante somiglianza fisica tra la Balibar e la cantautrice, oltre che nell’aspetto fisico anche nei modi e nello stile. Mentre a coprire il ruolo del regista, chi poteva essere migliore dello stesso Amalric?