MedFilm Festival – Il programma della 27° edizione

Dal 5 al 14 novembre torna il festival dedicato alle cinematografie del Mediterraneo. Ecco il programma completo della manifestazione presentato al Museo Macro di Roma.

Con le sale al 100% della capienza torna a Roma il MedFilm Festival, il festival di cinema dedicato alla cinematografia del mediterraneo, che vede quest’anno la partecipazione di 86 film, in rappresentanza di 35 paesi, divisi in 10 sezioni. Un evento particolarmente importante perchè ci spinge a riflettere su temi quali la migrazione, l’aiuto del prossimo e sulla sensibilità ambientale, offrendo nuovi linguaggi di interpretazione di queste problematiche.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

“Questo festival – spiega la Presidente della manifestazione Ginella Vocca – rappresenta una vetrina per le culture dei paesi dell’aria mediterranea. Quando parliamo di mediterraneo parliamo di un euro-mediterraneo, quindi parliamo anche di casa nostra. Continuiamo a non capire perchè i film che il MedFilm Festival presenta da 27 anni, nonostante di grande successo all’estero, non vengano distribuiti in Italia. Il nostro lavoro serve a tirare giù questo muro di pregiudizio presente nella distribuzione italiana.”

Il Concorso Ufficiale – Premio Amore & Psiche comprende 9 film, e rappresenta il cuore del festival con opere il cui tema dominante è quello dell’incontro con l’altro che si articola anche attraverso una questione di desiderio e di riscoperta del corpo.

“Tra i titoli – commenta il direttore Giulio Casadei – spicca certamente l’emblematico Una storia d’amore e desiderio della regista tunisina Leyla Bouzid, che fu una delle migliori rivelazioni al 72° Festival di Venezia con Appena apro gli occhi, una forte rappresentazione dell’universo femminile.  Quest’anno Leyla mette in scena una storia di educazione sentimentale e sessuale che racconta l’incontro folgorante tra il timido Ahmed e l’esplosiva Farah.”

Una scena del film ‘Una storia d’amore e desiderio’

Altri titoli importanti in questa sezione sono Casablanca Beats del regista marocchino Nabil Ayouch, presentato in anteprima al festival di Cannes e ancora il film sloveno Sanremo di Miroslav Mandic, che racconta di un anziano affetto da Alzheimer, ospite di una casa di riposo, che ogni giorno si innamora di una donna, e ogni sera se ne dimentica.

Il programma si arricchisce con alcuni film Fuori Concorso tra cui si distingue uno dei più famosi film di Mohsen Makhmalbaf, Viaggio a Kandahar, un documento sulla vita, terribile, delle donne nel paese dei talebani. Film di cui ricorre il XX anniversario della sua realizzazione. Per il Concorso Cortometraggi – Premio Methexis e Premio Cervantes Roma, ci sono 24 film in competizione, tra cui spiccano le anteprime italiane di Trumpets in the Sky di Rakan Mayasi, Ankebût della regista turca Ceylan Özgün Özçelik e Last Day of Sun di Kays Mejri, che mette in scena la ricostruzione della storia vera di Naceur Damergi, il “mostro” di Nabeul.

Il MedFilm ospiterà la 10° edizione dei Lux Film Days a Roma con la proiezione di Collective , film del 2021 di Alexander Nanau. Sguardi dal futuro è invece la sezione che raccoglie i lavori di diploma dei 13 studenti della giuria Methexis, provenienti dalle scuole di cinema di Italia e da molti altri paesi del mediterraneo.

Confermato infine anche l’appuntamento con la sezione Perle dedicata al cinema italiano indipendente. Tra i film, il pluripremiato Europa del regista italo-iracheno Haider Rashid e le proiezioni di Cadenza d’inganno e L’intervallo, doppio omaggio al regista Leonardo Di Costanzo, che assieme alla collega Francesca Mazzoleni, alla scrittrice Melania Mazzucco, la sceneggiatrice Ippolita di Majo e la programmatrice Mathilde Henrot, compone la giuria del Concorso Ufficiale del festival.

Paesi ospiti d’onore saranno Marocco e Slovenia a cui verranno dedicate vetrine speciali per celebrare le vivaci cinematografie di due paesi.

Il MedFilm festival quest’anno sarà dislocato in diverse sale romane come il Savoy, il Macro Asilo e il Nuovo Cinema Aquila, mantenendo la possibilità di usufruire di una selezione online sulla piattaforma My Movies, affinchè i messaggi e la creatività di queste opere possano raggiungere più utenti possibile, anche al di fuori dalle sale.

Programma completo della 27^ edizione CLICCA QUI

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative