Morto Kaneto Shindo, regista di 'I bambini di Hiroshima'

Il regista cinematografico giapponese Kaneto Shindo, autore del capolavoro I bambini di Hiroshima, e' morto a Tokyo all'eta' di 100 anni. Considerato uno degli autori piu' impegnati nella rappresentazione del Giappone contemporaneo, nato a Hiroshima il 28 aprile 1912, Shindo esordi' al cinema come sceneggiatore del regista Kozaburo Yoshimura e assistente di Kenji Mizoguchi. Come regista, Shindo debutto' nel 1951 con Storia di una moglie amata, cui segui' I bambini di Hiroshima, una commossa rievocazione del tragico destino della citta' colpita dall'esplosione atomica, vista attraverso gli occhi di una maestrina tornata a cercare i suoi piccoli allievi. Il film venne presentato con successo al Festival di Cannes del 1953. Altra opera fondmanetale del regista è  L'isola nuda, dove l'assoluta mancanza di dialoghi vestiva di autentica poesia la quotidiana lotta per la vita degli abitanti di una delle zone piu' povere del Giappone.