Mózes, il pesce e la colomba

Titolo originale: Utóélet

Regia: Virág Zomborácz

Interpreti: Márton Kristóf, László Gálffi, Eszter Csákányi, Andrea Petric, Krisztina Kinczli

Distribuzione: Lab 80 Film

Durata: 95′

Origine: Ungheria 2014

Genere: commedia

Uscita: 11/2/2016

 

Mózes è un giovane insicuro che ha da poco terminato gli studi in teologia. Dopo un breve periodo passato in una struttura psichiatrica, torna a vivere con la famiglia in un villaggio nella pianura ungherese. La relazione con il padre è decisamente complicata. Questi, infatti, è un autoritario pastore protestante che tiene in soggezione l’intera famiglia: una madre sottomessa, una figlia adottiva timida e schiva, una zia troppo invadente. Un giorno, il padre muore improvvisamente e l’amletico fantasma paterno inizia ad apparire e a pedinare Mózes, che è l’unico in grado di vederlo. Mózes tenta inutilmente di liberarsi della scomoda presenza, facendosi aiutare da un meccanico appassionato di spiritismo; a nulla, però, valgono le strane pratiche suggerite dall’amico. Il giovane capisce che deve portare a termine le opere lasciate in sospeso dal Pastore prima della sua dipartita. Mózes si mette al lavoro, sostenuto dalla perplessa Angela, una giovane ex tossicodipendente che lavora per la Parrocchia in un progetto di recupero sociale.


Il percorso di liberazione è per Mózes l’opportunità per risolvere – in modo alquanto bizzarro – i suoi problemi di relazione con il defunto e ritrovare, finalmente, la fiducia in sé stesso.

Sito italiano

Pressbook

Trailer