Mozzarella Stories

 di Edoardo De Angelis

Mozzarella StoriesInterpreti: Luisa Ranieri, Giampaolo Fabrizio, Massimiliano Gallo, Andrea Renzi, Giovanni Esposito, Aida Turturro, Tony Laudadio, Massimiliano Rossi, Luca Zingaretti, Marina Suma, Linda Chang, Yoon C. Joyce, Valerio Foglia Manzillo, Pia Velsi

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Origine: Italia, 2011

Distribuzione: Eagle Pictures

 Durata: 87'

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

Caserta e provincia, ai giorni nostri. Dopo anni di dominio incontrastato nella produzione della mozzarella, Ciccio Dop (Giampaolo Fabrizio) vede il business messo a rischio dalla crisi e, soprattutto, dall'invasione dei prodotti cinesi, di ottima qualità e prezzo competitivo. La sua reazione innesterà una guerra, industriale e non solo, che coinvolgerà sua figlia Sofia (Luisa Ranieri – Immaturi, L'amore buio, Letters to Juliet, La vita è una cosa meravigliosa, Gli amici del bar Margherita, SMS – Sotto mentite spoglie, Eros) e una serie di eccentrici personaggi: il cantante neomelodico Angelo Tatangelo (Massimiliano Gallo – Mine vaganti, Fortapàsc, No Problem), la sua vecchia partner e amore mai dimenticato Autilia “Jazz – Mood” (Aida Turturro – Romance & Cigarettes, I Soprano, Al di là della vita, Hello Denise!, Angie – una donna tutta sola, True Love), l'ex campione di pallanuoto Dudo (Massimiliano Rossi – Giallo?), il violento Gravinio (Tony Laudadio – Habemus Papam, Fortapàsc, L'uomo in più), il folle Giggino 'a purpetta (Giovanni Esposito – La banda dei babbi natale, The Tourist, Tris di donne & abiti nuziali, Ribelli per caso, La leggenda di Al, John e Jack, Ormai è fatta!) e il Ragioniere (Andrea Renzi – Noi credevamo, La tigre e la neve, La guerra di Mario, Quo Vadis, Baby?, La spettatrice, L'uomo in più, Teatro di guerra, Morte di un matematico napoletano).

 

Diplomato al Centro Sperimentale e con diversi cortometraggi alle spalle, Edoardo De Angelis, fan dichiarato dei Soprano, esordisce nel lungo con una "commedia malavitosa a base di caglio", forte della benedizione di Emir Kusturica (che figura tra i produttori). I personaggi e il plot attingono a piene mani dalla cronaca, come risulta evidente dall'onomastica: il cantante neomelodico vicino alla camorra di cognome fa Tatangelo, il personaggio interpretato da Giovanni Esposito si chiama Giggino 'a purpetta, proprio come è soprannominato l'attuale Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro.

Il soggetto, firmato da De Angelis e Devor De Pascalis, era stato finalista al Solinas 2007, in sede di script è stato poi sviluppato con la collaborazione di Barbara Petronio e Leonardo Valenti (tra gli sceneggiatori di Romanzo criminale – la serie).

Il film è stato girato nei luoghi in cui è ambientato, con una troupe formata da ex allievi del CSC per lo più esordienti. Nel variegato cast figurano anche Luca Zingaretti, Marina Suma e lo "Schwarzenegger serbo" Goran Danicic. Giampaolo Fabrizio è il Bruno Vespa di Striscia la notizia.
 

(A.A.)

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8