Nastri D’Argento 2021: le nomination dei documentari

Le categorie sono Cinema del reale, Docufiction, e Cinema spettacolo cultura

I Giornalisti Cinematografici Italiani hanno ufficializzato i documentari in corsa per i Nastri D’Argento 2021. La selezione riassume il meglio della drammatica annata appena trascorsa che, giocoforza, non tralascia i nuovi strumenti imposti dalla pandemia con cui immortalare il reale o le testimonianze dal lockdown, come l’esperimento audiovisivo di Gabriele Salvatores girato con uno smartphone in Fuori era primavera. Il viaggio in Vietnam della cineasta italiana da poco scomparsa Cecilia Mangini che i Nastri D’Argento omaggiano selezionando il suo ultimo documentario, Due scatole dimenticate – un viaggio in Vietnam, con la co-regia di Paolo Pisanelli.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

Nella sezione cinema del reale troviamo il sentito film di apertura dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia di Andrea Segre dal titolo allegorico Molecole. La pellicola di Francesca Mazzoleni intitolata Punta Sacra che racconta la vita di una comunità che vive a un passo dalla foce del Tevere. Si prosegue con l’affresco del Rione Sanità da parte di Massimo Ferrari in Rione Sanità, La certezza dei sogni e l’omaggio alla leggendaria attrice Alida Valli in Alida di Mimmo Verdesca. Direttamente da Venezia77 sono stati scelti altri due titoli: il dietro le quinte della produzione del capolavoro di Federico Fellini La Dolce Vita in La verità su la dolce vita e il ritratto del cantautore Paolo Conte in Paolo Conte via con me di Giorgio Verdelli. Approda nella selezione finale anche il doc proveniente dall’ultima edizione della Festa del Cinema di Roma sulla vita di Francesco Totti diretto da Alex Infascelli

In seguito la lista completa ricordando che i titoli si riferiscono esclusivamente all’anno solare 2020.

Cinema del reale:

Space Beyond, di Francesco Cannavà

Le nostre ferite, di Monica Repetto

Fuori era primavera – viaggio nell’Italia del lockdown, di Gabriele Salvatores

Due scatole dimenticate – un viaggio in Vietnam, di Cecilia Mangini e Paolo Pisanelli

Divinazioni, di Leandro Picarella

Il mio corpo, di Michele Pennetta

Isola, di Elisa Fuksas

Mi chiamo Francesco Totti, di Alex Infascelli

Molecole, di Andrea Segre

Punta Sacra, di Francesca Mazzoleni

Res Creata, di Alessandro Catteno

Rione Sanità – La certezza dei sogni, di Massimo Ferrari

Cinema spettacolo cultura:

Alida, di Mimmo Verdesca

Era la più bella di tutti noi – Le molte vite di Veronica Lazar, di Leonardo Celi e Roberto Savoca

Extraliscio – Punk da balera, di Elisabetta Sgarbi

Fellini degli spiriti, di Anselma dell’Olio

Il nostro Eduardo di Didi Gnocchi, Michele Mally

In un futuro aprile – Il giovane Pasolini, di Francesco Costabile e Federico Savonitto

La rivoluzione siamo noi, di Ilaria Freccia

Paolo Conte – Via con me, di Giorgio Verdelli

Pino, di Walter Fasano

The Rossellinis, di Alessandro Rossellini

Vera e Giuliano, di Fabrizio Corallo

We are the thousand – L’incredibile storia di Rockin 1000′, di Anita Rivaroli

Docufiction: 

Il caso Braibanti, di Carmen Giardina e Massimiliano Palmese

La legge del terremoto, di Alessandro Preziosi

La storia vergognosa, di Nella Condorelli

La verità su la dolce vita, di Giuseppe Pedersoli

Nilde Iotti – Il tempo delle donne, di Peter Marcias

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative