Newsletter 23/07/2013

ENTRO IL 31 LUGLIO CHI SI ISCRIVE ALLA SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI HA IL  25% DI SCONTO!

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
---------------------------------------------------------------

scuola di cinema 2013/2014

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

ENTRO IL 31 LUGLIO CHI SI ISCRIVE A UNICINEMA HA IL  20% DI SCONTO!

UNICINEMA 700x90
 
E PER TUTTI ABBIAMO ANCHE IL CONCORSO PER LE BORSE DI STUDIO

Borse di studio Scuola 2013-2014

 

borse di studio sentieri selvaggi 2013-2014

La Scuola di Cinema Sentieri selvaggi mette in palio, per l’anno 2013-2014, n. 15 borse di studio: 3 per il corso di critica cinematografica; 3 per il corso di sceneggiatura; 4 per i corsi  di regia e documentario e 5 per il corso di recitazione.

Il tema di quest'anno è "Dreams that money can't buy",
perché la filosofia “open” e la pratica della condivisione sembrano abbattere le barriere della forma-merce. Ma non solo in rete crescono le pratiche no-profit, e finalmente il mondo sembra non finire nel mercato dei sogni…

Termine ultimo per l’invio delle domande è il 27 settembre 2013

——————————————————————————————————————-

LOCARNO 66: Carlo Chatrian: Il mio festival, tra passato e futuro

Carlo Chatrian
Rimangono l'emozione dei film in Piazza Grande, le Retrospettive sul cinema classico e gli omaggi ai grandi divi. Eppure il tocco di Carlo Chatrian, classe 1971, da quest'anno alla guida del Festival svizzero, si percepisce subito.  Giornalista, critico, saggista, collaboratore di festival "di ricerca", dal parigino Cinéma du Réel al Festival dei Popoli di Firenze, il neo direttore di Locarno ha raccontato, in esclusiva per Sentieri Selvaggi, la sua prima edizione della manifestazione.

SS MAGAZINE Sentieri selvaggi Magazine n. 08 giugno/luglio 2013

Sentieri selvaggi Magazine 8
E' on line il nuovo numero di Sentieri selvaggi Magazine. Puoi scaricare gratuitamente il numero QUI. Questo mese: Speciale "Gli idioti alla conquista di Hollywood" con profili su Zack Galifianakis e James Franco. Ampio spazio a Cannes 66. Ritratti di Bradley Cooper e Aleksei Balabanov

VENEZIA 70 – 28. Settimana della critica

Razredni sovražnik (Nemico di classe), di Rok Bicek

Annunciato il programma della 28. Settimana Internazionale della Critica . Alla conferenza stampa, svoltasi a Roma alla Casa del Cinema, sono intervenuti i membri della commissione Francesco Di Pace, Giuseppe Gariazzo, Anna Maria Pasetti e Luca Pellegrini. I film presentati sono sette opere prime, provenienti da tutto il mondo, più due eventi speciali. 

GIFFONI FILM FESTIVAL – Incontro con Jessica Chastain

jessica chastain in Zero Dark Thirty

Trentasei anni, due nomination agli Oscar, l'attrice di The Tree of Life e Zero Dark Thirty si racconta. Parla di come affronta la popolarità, dell'Italia, del suo ultimo film diretto da Liv Ullmann, dell'esperienza con Terrence Malick e dell'ammirazione per Dario Argento e Sergio Leone. Passando anche per un corso di cucina…

Blu-ray – "Viva l’Italia" di Massimiliano Bruno

viva litaliaDopo il successo di Nessuno mi può giudicare, Massimiliano Bruno ritorna alla regia con una commedia irriverente che vanta un cast italiano di grande livello. Una favola comica, ricca di colpi di scena, che attraverso il ritratto di una strampalata famiglia racconta il Bel Paese e le sue tante contraddizioni, senza risparmiare niente e nessuno. 01 Distribution presenta l’edizione blu-ray in alta definizione con un ottimo apparato audio e video e qualche contenuto extra

 

 

(unknown pleasures) “Hemingway & Gellhorn”, di Philip Kaufman

g&f
Film concepito per la televisione, ha la forza di scombinare il territorio cinematografico, rientrandoci appieno. “Found footage”, come fosse un tele trasporto, dal piccolo al grande schermo o viceversa, “impressionando” i suoi protagonisti nelle immagini di repertorio. Set sempre carico, ricolmo, come fosse un’opera lirica mozartiana, tra giocosità, mito e musica. Con Clive Owen, nelle sale con Doppio Gioco, e Nicole Kidman, ancora in sala con Stoker

LIBRI DI CINEMA – “Marty Feldman: vita di una leggenda”, di Robert Ross

libro marty feldmanScritta da uno dei massimi esperti del mondo dello spettacolo inglese, la biografia, la prima mai dedicata a Marty Feldman, ne ripercorre la vita, dalla giovinezza scatenata, ai fasti di Frankenstein Junior, fino alla morte misteriosa. Un hippy satirico con i capelli pazzi, gli occhi di un folle, e un cuore pieno di umanità. Ebook edito da Sagoma

 

 

 

 

 

 

 

ISCHIA GLOBAL XI – Incontro con Nicolas Cage

nicolas cage the frozen ground

Ospite a Ischia per presentare il suo ultimo film da protagonista, The Frozen Ground, che uscirà il 10 ottobre in Italia con il titolo Il cacciatore di donne. Un thriller cupo e violento che racconta la storia, ispirata alla realtà, di un efferato serial killer. Nel cast anche Vanessa Hudgens e John Cusack. La presentazione è stata l'occasione per una conversazione, esclusiva, con l'attore

“Pain & Gain – Muscoli e denaro”, di Michael Bay

pain and gain
Appare da subito come uno “scherzo” transitorio tra un megablockbuster e l'altro, in realtà sembra nascondere un tentativo esorcistico per sviare dalla sensazione che il padre dei neoclassici, sia invece improvvisamente diventato (un) classico. E lo si possa così senza preavviso considerare stupefacentemente e orgogliosamente vecchio – qualcuno direbbe old school

SPECIALE APATOW – "I miei personaggi, che narcisisti!"

judd apatow sul set di funny people

Il regista difende il suo ultimo film sulla mezza età e racconta del suo lavoro e delle suecollaborazioni, da Lena Dunham a Garry Shandling. Da The Guardian un’intervista di Alex Godfrey. Traduzione di Giovanna Canta

Noah di Darren Aronofsky, una catastrofe moderna. I protagonisti

Noah di Darren Aronofsky, una catastrofe moderna. I protagonisti

Le foto dei protagonisti di Noah di Darren Aronofsky: una versione moderna, ambientata in un mondo apocalittico, della storia biblica,che è attuale e connessa con i problemi del nostro presente; questo non fa però di Noè uno spot ambientalista, spiega il regista

Locarno 66, un festival di frontiera

locarno 66_il programma

Questa 66a edizione mostra un'idea di cinema molto compatta, pur spaziando fra generi e cinematografie lontane, dall'Europa dell'Est alla Scandinavia alla Spagna e al Sud America, mentre viene ridimensionata l'attenzione verso gli Stati Uniti, in particolare per quel cinema indie di scuola Sundance. Dal 7 al 17 agosto