Newsletter 25/3/2008


L'ARTICOLO DELLA  SETTIMANA

“Colpo d’occhio”, di Sergio Rubini
Rubini si conferma cineasta onesto e immediato, impossibile da circoscrivere negli schemi di genere, e prepara Scamarcio per il thriller. Una storia nera e crudelmente reale sullo sfondo cosmopolita dell’arte, tra schegge imprevedibili e qualche piccola caduta, ma con tutta la potenza del tragico che solo una vicinanza estrema ai propri personaggi

 

 
 
 

 I FILM IN SALA – Le novità al cinema dal 21 marzo
In uscita questa settimana La volpe e la bambina di Luc Jacquet, 27 volte… in bianco di Anne Fletcher, Questa notte è ancora nostra di Paolo Genovese e Luca Miniero, Colpo d'occhio di Sergio Rubini, Spiderwick – Le cronache di Mark Waters, La banda di Eran Kolirin, Cover-Boy, l'ultima rivoluzione di Carmine Amoruso
 
 
LETTE E… RIVISTE – L'ultimo cowboy di Hollywood
Tommy_Lee_JonesUn volto che non si dimentica quello di Tommy Lee Jones. Un viso solcato dalle pieghe del tempo, che reca su di sè i segni del cinema. Un viso che è un paesaggio. Film Dienst ripercorre la carriera dell’attore texano, viaggiando attraverso gli exploitation films e le pellicole di William Friedkin, i ruoli a fianco di Clint Eastwood e il neo western Le tre sepolture
 
“27 volte in bianco”, di Anne Fletcher
Commedia sentimentale tradizionalista, che continua a delineare una prospettiva femminile in funzione prettamente maschile, declinando solo nella costante amorosa quale unica variabile possibile.
 
“La volpe e la bambina”, di Luc Jacquet
Favola realistica raccontata con colori caldi e decisi, La volpe e la bambina è il coraggioso e riuscito tentativo di costruire una storia fantastica  su un desiderio concreto e su un messaggio profondamente etico. Dal regista di La marcia dei pinguini, vincitore nel 2006 dell’Oscar per il miglior documentario
 
“Questa notte è ancora nostra”, di Paolo Genovese e Luca Miniero
La prima parte potrebbe tranquillamente rientrare nel filone di successi natalizi come Tifosi e Paparazzi . Poi il film si ricorda di essere la commedia sentimentale che cast e locandina promettono: gira abbastanza a vuoto, scherza in maniera greve con lo ‘scontro di civiltà’ tra romani e cinesi, poi infila una ventina di minuti che mostrano tutta la leggerezza, la scrittura precisa ed essenziale, di Notte prima degli esami.
 
"Spiderwick, Le cronache", di Mark Waters
Spiderwick è un fantasy che resta fedele al proprio mondo basandosi interamente sull’immaginario creato da Black e DiTerlizzi, senza riferimenti esterni. E riesce a catturare a pieno lo sguardo dello spettatore, che vaga meravigliato tra folletti, orchi e boschi magici, come in una incantata visione, grazie anche all’ottimo lavoro svolto sugli effetti speciali e visivi dall’insuperabile Industrial Light & Magic e dal Tippett Studio.
 
OMBRE ELETTRICHE – Liberté, egalité… fraternité? “The Warlords”
Dopo Perhaps Love ("Cinema lacrimante e scritto nella fragranza dello sguardo"), Peter Chan rilegge il mito di Blood Brothers (1973) implementando livelli produttivi un tempo impensabili. Tra istinti di rivolta e spirito di fratellanza, un’epica della violenza e del potere che immerge i legami di amicizia in un bagno di sangue
 
NERO/NOIR – Questo schermo è ancora nostro: la ‘nuova’ Italia Nera in TV
SonetaulaSalvatore Mereu adatterà il suo nerissimo Sonetàula per il piccolo schermo rinforzando proprio l'impalcatura 'di genere' del film. Potrebbero dunque  le restrizioni imposte alle opere nere per la tv spesso soprendenti di Michele Soavi o dei Manetti Bros. salvare il noir italiano dalle rarefazioni altoautoriali, dal dilettantismo snob, dalle vuote ellissi "cerebrotiche" alla Vincenzo Marra? Perchè il film di genere, dice Marco Martani, è innanzitutto "un meccanismo narrativo".
 
DVD – “La signora di tutti”, di Max Ophüls
la signora di tuttiIn un’elaborata tessitura fortemente ellittica, sincopata e straordinariamente fluida, che scorre attraverso l’intrecciarsi di flashback, i quali si contaminano e scivolano l’uno nell’altro, Ophüls rievoca l’esistenza di Gabriella lasciando esplodere sullo schermo, con un’intensità vibrante e sensuale, i moti interiori della sua protagonista. Da RHV
 
Con Brian De Palma nel 10.000 A.C.
Redacted forse non sarebbe diventato il film di cassetta della stagione, ma è difficile credere che sia di natura economica la motivazione che ne ha impedito l’uscita. Perché n. 1: i soldi. Quanta gente sarebbe andata a vedere Redacted solo perché il regista si chiama De Palma? Perché n. 2: la violenza. Credere di far credere le persone a questo sarebbe un insulto all’intelligenza di chiunque. Perché n. 3. Ce lo spiega Giorgio Gaber…
“Una notte”, di Toni D’Angelo
una notteLa notte come paesaggio nostalgico del vuoto esistenziale di quattro amici che, dopo la morte di un loro compagno, tornano nella loro città d’infanzia, Napoli. Il ritorno diventa il movimento interiore dei protagonisti dell’esordio di Toni D’angelo che sospendono per un istante, il tempo di una notte, la loro fuga e si fermano a contemplare la tragicità del proprio fallimento
 
VIDEO – “Le strade di Pechino erano un museo del cinema all’aperto” – Incontro con Jia Zhangke
Ospitato da Marco Muller al Palazzo delle Esposizioni di Roma, all’interno della retrospettiva da lui curata sul nuovo cinema cinese, Jia Zhangke parla liberamente di quando era studente, dell’importanza del cinema indipendente in Cina e della grande ventata di libertà portata, a metà degli anni novanta, dai dvd pirata nel suo Paese.
 
Durante la presentazione del suo ultimo film, Cover-Boy, il regista Carmine Amoroso racconta la genesi della sua opera e le enormi difficoltà produttive che ha incontrato per realizzarla, mettendo così in risalto molte deficienze dell’attuale sistema di produzione-distribuzione italiano, che blocca quasi tutti i registi emergenti e meno conosciuti.
 
Box Office Italia: Verdone si conferma, 10.000 A.C. si arrende
Per Grande, grosso e Verdone è stato ancora un week-end trionfale, è il primo posto questa volta è stato ottenuto battendo un rivale atteso come 10.000 A.C. Il film di Roland Emmerich non è andato male, ma deve anche scontare un budget che richiedeva ben altro esordio. La notizia è che un altro prodotto nazionale ha brillato contro un colosso americano, come accaduto durante tutta la stagione. Contrariamente alle attese, Onora il padre e la madre è andato molto meglio de I padroni della notte.
 

Banner V2 Day

 
 
 
 

GLI ALTRI ARTICOLI

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa e-mail viene inviata a tutti gli utenti che entrano in contatto con Sentieri selvaggi. Gli  indirizzi e-mail sono stato reperiti attraverso iscrizione diretta alla newsletter o attraverso e-mail da noi ricevuta. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta a garanzia della privacy. Ai sensi del decreto legislativo 30.06.2003 n.196. Il titolare del trattamento dei dati è Associazione Culturale Sentieri selvaggi con sede in Roma, a Lei competono i diritti di cui all'art.7 del codice della privacy. In ogni momento potrà chiedere la modifica, il non utilizzo o la cancellazione dei suoi dati, scrivendo a Sentieri selvaggi: info@sentieriselvaggi.it

  APRILE 1988APRILE 200820 anni di SENTIERI SELVAGGI!!!Nelle tue mani

 
 
 
 
da NOSHAME FILMS
DVD NOSHAME FILMS
da SPOT ITALIA
Offerta Dizionario del Cinema
 


 

 
 

SCRIVERE E GIRARE UN CORTOMETRAGGIO 

manuale per filmmakers

 

ventennale sentieri selvaggi

UNA FESTA… al Makenoise (il 19 aprile!)

UN CONCORSO… per un cortometraggio (scade il 14/4)

UN FILM IN SALA… Sfiorarsi di Angelo Orlando (l'8 maggio al FILMSTUDIO)
UN LIBRO… sulla Storia di Sentieri selvaggi (ad aprile!?)

UN SITO RINNOVATO… finalmente il restyling! (ad aprile!?)

 

Che ne pensate di Sentieri selvaggi?

Scrivete le vostre opinioni a

redazione@sentieriselvaggi.info

 

IL CONCORSO!

concorso sfiorarsi

SFIORARSI

Si puo' preacquistare il biglietto del film presso

la SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

e il FILMSTUDIO

oppure….

il biglietto del film è messo all'asta su EBAY…

Biglietto cinema per film SFIORARSI di Angelo Orlando
Biglietto cinema per film SFIORARSI di Angelo Orlando
ID oggetto: 170204377058
Prezzo di partenza: EUR 1,00
Ora di scadenza: 29-Mar-08 13:40:05 CET

 

SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI

www.scuolasentieriselvaggi.it

PROSSIMI WORKSHOP IN ARRIVO:

 

29/30 marzo Montaggio AVID Xpress (base)  

26/27 aprile Insegnare cinema a scuola

 

2/3/4 maggio Ufficio Stampa del cinema

 

3/4 maggio HD – Alta Definizione!

17/18/31 maggio – 1/14/15 giugno

REPORTAGE DI VIAGGIO

 

20/21/22 giugno

SCRIVERE  PER LA TELEVISIONE

 

iscriviti QUI!Scuola di cinema Sentieri Selvaggi: scuole e corsi di cinema, sceneggiatura, recitazione, critica cinematografica, fotografia, montaggio, regia e scrittura Roma - università del cinema e documentari. Borse di studio, critica cinematografica, corsi AVID - FInal Cut - ufficio stampa - produzione - Alta Definizione. Corsi per insegnanti per insegnare cinema a scuola e corsi per filmmakers. Sentieri Selvaggi incontra alla Mostra del Cinema di Venezia il grande regista di Hong Kong e il suo collaboratore Wai Ka-fai. Ad un certo punto dell'intervista abbiamo passato la videocamera al maestro che si è esibito in una breve ma intensa ripresa

 


DUE FILM CONSIGLIATI DA SENTIERI SELVAGGI

12/13 aprile Montaggio Final Cut Pro (2° livello)


LE OFFERTE ESCLUSIVE PER I NOSTRI LETTORI                    E'  DI NUOVO DISPONIBILE (ristampa)

Dalla Scuola di Cinema Sentieri selvaggi il primo manuale completo per i filmmakers redatto dal docente del corso di regia.

prezzo € 16.50 ORDINA QUI!

 

 

 

 

 

Francesco Ruggeri

TAKESHI KITANO Della morte, nell'amore

Edizioni Sentieri selvaggi

Collana I libri di Sentieri selvaggi n. 01 – Aprile 2005

192 pagg formato 15,5 cm  x 21 cm

prezzo € 9.50 ORDINA QUI!

 

 

 

 

 

sentieriselvaggishop2.jpg

 

NEWS
Protagonisti di The Good Heart, primo film in inglese del regista islandese di Nói albínói.  GALLERIA FOTOGRAFICA

Un film tra opera teatrale e documentario che racconta l’omofobia della società italiana. GALLERIA FOTOGRAFICA

Il Museo Nazionale del Cinema presenta dal 19 al 27 marzo 2008 al Cinema Massimo la retrospettiva Sotto i tetti di Parigi. René Clair negli anni del sonoro, organizzata dal Bergamo Film Meeting in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema

In programma 3 film dalla Millennium Trilogy, caso editoriale nato dalla penna dello svedese Stieg Larsson  

Dopo il disco in download gratuito, un contest online per il videoclip

Scompare a 54 anni il regista premio Oscar de “Il Paziente Inglese”

All'età di 90 anni se ne va uno dei più grandi scrittori di fantascienza di tutti i tempi, autore di 2001 Odissea nello spazio

Il regista cinese dirigerà Ci Qing Shi Dai (The Age of Tattoo), Hotel America e 24 City, con Zhao Tao e Joan Chen. GALLERIA FOTOGRAFICA.

Nelle sale USA The unforeseen: speculazione in Texas

Nel suo album sei inediti e alcune cover

Un omaggio ad Alice Guy e una retrospettiva su Pasolini 

In Pierre Pierre, produzione low budget: “al confronto Borat sembrerà Bambi”

Clooney: campagne elettorali, morale e multinazionali

Conclusa la XXVI edizione di Bergamo Film Meeting. L'oro al finlandese Miehen Tyo.

Una nuova grande stagione per il parco dedicato al cinema sul lago di Garda

Mentre il regista annuncia il rsuo ritorno con Antichrist, la sua Zentropa crea un fondo di sussidio alla sperimentazione

Crescono gli investimenti pubblicitari su internet

Dal 2003 oltre trecento schermi in meno


sentieriselvaggiintour_banner.jpg