Nokia presenta al Festival del Cinema di Taormina "DreaminAction"

Nokia presenta al Festival del Cinema di Taormina "DreaminAction"


--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Più di un concorso cinematografico, un vero "sogno che diventa realtà" per tanti registi italiani in erba.                     Questo è DreaminAction, l'ultima iniziativa del laboratorio creativo Play the Lab, nato dalla partnership tra Nokia e Mikado, per promuovere l'uso delle nuove tecnologie nella realizzazione dei cortometraggi


 


Taormina, 24 giugno 2006 – Il laboratorio creativo Play the Lab presenta al Festival del Cinema di Taormina "DreaminAction", la nuova iniziativa rivolta ai giovani registi per sperimentare le potenzialità dell'ultimo Nokia N93.

--------------------------------------------------------------------
I CORSI DI CINEMA AUTUNNALI SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

 


"DreaminAction" è un vero e proprio concorso cinematografico, riservato agli allievi delle Scuole di Cinema e Arti Visive di tutta Italia, che si sfideranno per la realizzazione di un M-Movies – cortometraggio realizzato con le ultime tecnologie mobile sul tema del "sogno", utilizzando il nuovo N93. Protagonisti di quest'ultimo progetto del laboratorio creativo Play the Lab saranno ancora una volta i giovani che, sfruttando le elevate qualità fotografiche e video dell' N93, potranno esprimere la loro creatività catturando immagini, parole ed emozioni in ogni momento, in ogni luogo.

---------------------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA: OFFERTA PER I LAUREATI DAMS e altri per la SPECIALIZZAZIONE

---------------------------------------------------------------------

 


Supporter dell'iniziativa il giovane regista Alex Infascelli, che si è cimentato in prima persona nella realizzazione di un corto d'autore che sarà presentato al Festival del Cinema di Taormina utilizzando l'N93. Anche per Infascelli il fil rouge è il "sogno", o meglio, "un sogno in quanto incubo, che non è altro che una versione distorta della realtà che la nostra psiche rifiuta. Tutto può trasformarsi in incubo, ma tutti gli incubi nella realtà non sussistono. La vita è tutta un incubo nella misura in cui l'incubo diventa proiezione di quello che abbiamo dentro", sostiene Alex Infascelli. "È incredibile girare con l'N93, una telecamera con telefono più che un telefono con telecamera. Impressionante la capacità dell'N93 e il rapporto istintivo che sono riuscito a instaurare con questo primo vero mezzo ibrido", aggiunge Infascelli.


 


Il "sogno" rimane il filo conduttore anche per gli M-Movies in gara, la "traccia" da seguire e mettere in scena, con l'unico vincolo per i partecipanti di trarre ispirazione dall'ultimo film di Michel Gondry "L'arte del sogno".


 


Il "sogno" non sarà solo il tema dei cortometraggi, ma grazie al concorso "DreaminAction", si tradurrà in realtà, realizzando le ambizioni e le speranze di ogni regista emergente: vedere il proprio cortometraggio distribuito nelle sale cinematografiche e su DVD, dal momento che l'M-Movies vincitore farà proprio da "ouverture" al film "L'arte del sogno"  di Michel Gondry sia nelle sale che su DVD.


 


Tutti gli studenti delle Scuole di Cinema e Arti Visive, a partire da fine giugno, potranno compilare un modulo di partecipazione disponibile sul sito www.playthelab/dreaminaction.it. Tra gli iscritti, verranno estratti 50 ragazzi che potranno accedere al concorso e sfidarsi nella realizzazione di un M-Movies della durata massima di 3 minuti, da consegnare entro la fine di settembre. In seguito una giuria composta da noti personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo tra i quali, Ferzan Ozpetek, Isabella Ferrari, Alex Infascelli, Valentina Cervi, Ricky Tognazzi, il prof. Massimo Canevacci, Marco Pandocchi di Nokia Italia e Luigi Musini A.D. di Mikado, decreterà il corto vincitore.


 


"Il cinema è una delle forme espressive e di comunicazione più recenti', ma che da sempre affascina e coinvolge il grande pubblico grazie alla bellezza, l'ispirazione e la creatività che trasmette. Grazie a iniziative come Play The Lab e progetti come DreaminAction, Nokia rinnova la sua collaborazione con i giovani registi, liaison che ci consente di far avvicinare gli artisti ai nuovi media" afferma Marco Pandocchi di Nokia . "Inoltre, in un'ottica incentrata sull'innovazione, sul superamento dei limiti e la continua ricerca creativa, gli M-Movies – cortometraggi realizzati con dispositivi mobile – sono un'espressione concreta del fertile connubio tra tecnologia e arte, rappresentate rispettivamente dall'innovativo N93 e dall'originalità dei registi".


 


###


 


Nokia


Nokia, in qualità di leader mondiale nelle comunicazioni mobili, guida la crescita sostenibile dell'industria della mobilità. Nokia collega le persone tra loro e mette a loro disposizione le informazioni importanti attraverso la fornitura di prodotti innovativi e di facile uso, come telefoni cellulari, strumenti e soluzioni nel campo delle immagini, dei giochi, dei media e delle reti mobili. Nokia fornisce inoltre apparecchiature, soluzioni e servizi agli operatori e alle aziende. www.nokia.com


 


Per informazioni stampa


Nokia Italia


Tiziana Pollio


e-mail: tiziana.pollio@nokia.com


 


 


Studio Sottocorno


Tel. 02 29419283
Lorena Borghi 348 5834403 – lorenaborghi@email.it
Laura Mazza 338 7581958 – wamabo@libero.it
Alessandra Depaoli 347 7519671 – dir.project@maneki.191.it


 


 


Burson-Marsteller
Chiara Latella


Tel. 02 72143.1


e-mail: chiara_latella@it.bm.com