NUOVO CINEMA BAGNACAVALLO

NUOVO CINEMA BAGNACAVALLO
Il cinema del presente
www.cinemabagnacavallo.blogspot.com
 
ottobre/dicembre 2007
La seconda edizione della rassegna invernale "Nuovo Cinema Bagnacavallo" è in programma nel ex-convento di San Francesco dal 20 ottobre fino al 20 dicembre, in genere con due proiezioni la settimana (giovedì e sabato).
Raccontare lo stato del cinema di oggi proiettando film su supporto digitale è un compito sicuramente arduo, ma oggi l'avvento del digitale ci mette nella condizione di tentare nuove strade per riscoprire il valore della visione collettiva del cinema a cui non possiamo rinunciare.
Prima parte della rassegna dedicata al cinema documentario, autodistribuito e anteprime, con ben 6 incontri con gli autori.
 
Si inizia il 20 ottobre con il film “Rosso Malpelo” e l’incontro con il regista Pasquale Scimeca.
Ispirato alla celebre novella di Giovanni Verga. Girato in Sicilia, in provincia di Enna, proprio nei luoghi dove c'era il più grande bacino europeo per l'estrazione dello zolfo, il lungometraggio affronta il tema dello sfruttamento del lavoro minorile, che ancora oggi riguarda nel mondo 218 milioni di bambini. E di questi, circa un milione trascorre l’infanzia in miniera.
Al film è legato il progetto “Cento scuole adottano mille bambini”, elaborato dall’organizzazione “Movimento laici America Latina”, cui partecipano anche la Cgil, l’Associazione Libera, l’Arci e l’Agis Scuola. Il ricavato dei biglietti andrà a costituire un fondo presso la Banca Etica che servirà ad adottare i ragazzini di due comuni boliviani, Atocha e Cotagaita, nella regione mineraria del Potosì, dove ancora molti minori lavorano nelle miniere.
il film è riproposto giovedì 25.
 
Il 27 ottobre è la volta in anteprima del documentario “Gececondu. Il lato oscuro della Turchia”
Documentario-inchiesta sulla situazione delle baraccopoli curde ad Istanbul (o Gecekondu: “abitazioni nate in una notte”) e degli interessi economico-speculativi e politico-culturali alla base del nuovo piano urbanistico che prevede lo smantellamento di queste ultime – ad Istanbul come nelle altre metropoli turche – per far posto ai nuovi centri residenziali per i ceti medio-alti turchi.
Il documentario è realizzato da Marcello Dapporto, Matteo Pasi e Miguel Gatti Gonzales.
Saranno presenti gli autori.
 
Il 3 novembre in collaborazione con Ars Ennesima nell’ambito della rassegna Quinto Ottobre Giapponese sarà proiettata un’animazione giapponese in anteprima per l’Italia
“La Ragazza Che Salta Nel Tempo” di Hosoda Mamoru (2006)
Una liceale maldestra e un po´ maschiaccia, che non sa decidersi tra i due compagni di scuola con cui si accompagna regolarmente, scopre improvvisamente di aver ottenuto il potere di tornare indietro nel tempo. Una commedia sentimentale di grande ritmo e struttura, a metà tra Ricomincio da capo e Orange Road. Premio speciale della giuria al Festival Internazionale di Annecy edizione 2007.
 
Giovedì 08 è la volta di ANAM – il senzanome. L’ultima intervista a Tiziano Terzani di Mario Zanot in collaborazione con Rete Associazioni per la pace di Bagnacavallo
L’intervista realizzata dal regista Mario Zanot nel maggio 2004, è l’ultima testimonianza filmata di Tiziano Terzani, scomparso poco tempo dopo proprio nel suo ritiro dell’Orsigna, sulle montagne toscane, dove si sono svolte le riprese.
 
Sabato 10 e giovedi 15 sarà la volta de “Il vento fa il suo giro” di Giorgio Diritti.
sabato sarà presente il regista Giorgio Diritti
il film narra di una piccola comunità delle Alpi Occitane italiane nella quale arriva un pastore francese, All'inizio è ben accolto, ma con il tempo la sua presenza infastidisce alcuni abitanti.
Vincitore di numerosi premi in festival nazionali ed internazionali
 
sabato 17 è dedicato al documentario d'inchiesta con Giorgio Casadio e il suo reportage sulle morti bianche "La Ballata di Giuliano".
Un viaggio nella penisola italiana, da nord a sud, lungo le tragedie ordinarie che affliggono i lavoratori durante le loro mansioni, quotidiane.
Sarà presente il regista co-autore dell'ultima trasmissione di Enzo Biagi RT/rotocalco televisivo.
Serata in collaborazione con il Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi e Articolo 21.
 
Giovedi 22 serata dedicata ai cortometraggi con una selezione dal festival VILLANOVAINCORTO. Festival dedicato al cortometraggio di genere e low budget. Presentano gli organizzatori.
 
Sabato 24 verrà proiettato “Checosamanca”.
Film documentario politico sullo stato presente dell’Italia, un film collettivo di giovani e giovanissimi registi con una visione alla "Petri" e alla "Rossellini".
prodotto da Eskimosa Feltrinelli e Rai Cinema
 
martedi 27 novembre avremo il piacere di incontrare uno dei più grandi fotografi della storia della fotografia italiana degli ultimi 60 anni: Nino Migliori
Nino Migliori presenterà e commenterà la proiezione “Dal neorealismo alla sperimentazione e progetto” che comprende oltre 50 anni di storia della fotografia italiana: la storia di Nino Migliori artista e fotografo.
in collaborazione con il gruppo Polaser
 
giovedi 29 e venerdi 30 nell'ambito del Jazz&wine festival 4 Edizione
sarà proiettato “Franco D’Andrea Jazz Pianist” di Andreas Pichler
il film è un omaggio ai 65 anni di Franco D’Andrea con la partecipazione di grandi personaggi della storia del jazz moderno, tra i quali i colleghi Enrico Rava, Paolo Fresu, Bruno Tommaso, Claudio Fasoli, Ernst Reijseger e altri; in più gli storici e critici specializzati Maurizio Franco e Stefano Zenni e altri importanti nomi legati all'entourage jazzistico nazionale come ad esempio Alberto Alberti.
 
Sabato 1 dicembre e giovedi 6 ci sarà il film "Le ferie di Licu"
La storia di un ragazzo bengalese che vive a Roma da quattro anni e, pur essendo un tipo molto inserito e occidentalizzato, decide di sposarsi seguendo la tradizione.
realizzato e autodistribuito da Myself cinema.
 
Sabato 8 serata realizzata in collaborazione con l’associazione Amici del Mozambico e Comitato Burkina Faso di Bagnacavallo.
Sarà proiettato il documentario “Mitumba
Miglior documentario al Globo d’oro 2005 (giuria composta da 500 corrispondenti dei media stranieri accreditati in Italia) e Premio Legambiente a Cinemambiente 2006.
Il film narra la storia della maglietta di Felix, un bambino tedesco di 10 anni che finisce nel cassonetto per la raccolta di abiti usati, da qui parte per un cammino che la condurrà attraverso due continenti.
 
Giovedì 13 dicembre serata dedicata al Premio Giornalistico-televisivo Ilaria Alpi 2007
Con i finalisti premio produzione indipendente:
“Gara de Nord. Copii de strada” di Antonio Martino. Un viaggio nell’ultima “figlia” d’Europa: la Romania. Afflitta da centinaia di bambini che vivono per strada, dentro le fogne, con la continua paura dei soprusi e della solitudine, tra elemosine e tossicodipendenze.
“Democracy Rocks, Testimoni della rivoluzione in Nepal” di Leonardo Ferri.
Diciannove giorni dell’aprile 2006, hanno cambiato il Nepal, 5 milioni di persone sono scese in piazza per dire basta alla lotta tra esercito reale e maoisti che da 10 anni insanguina il paese. In prima fila i giornalisti nepalesi. Chiedano un’assemblea costituente per rovesciare il re. Questa è la loro storia.
 
Si chiude la prima parte della rassegna con il documentario “Usa contro John Lennon” sabato 15 e giovedì 20 dicembre
Toccante documentario su una popstar all'apice del successo che racconta come sia diventato un attivista convinto contro la guerra.
 
All’interno della sala sarà presente la mostra
"4 PASSI A … BAGNACAVALLO" (DA MAN RAY A GALIMBAY)
“La limitazione dei mezzi determina lo stile, dà vita a nuove forme e dà impulso alla creatività. (George Braque)
La frase del pittore Braque ci aiuta a comprendere lo slancio e lo spirito che muovono gli artisti del Polaser, eterogenei per interessi e provenienza, accomunati dalla sperimentazione di nuove possibilità espressive nella fotografia a sviluppo immediato e nelle molteplici forme dell’arte.
In questa scia si inseriscono i numerosi ed innovativi percorsi di ricerca incentrati sulle opere di grandi personaggi della letteratura, della pittura, dell’arte in genere, con l’organizzazione d’iniziative in cui si sperimenta un continuo scambio tra fotografia ed altri linguaggi, raggiungendo “[…] l'idea di opera d'arte totale -che ci rimanda a quella di fusione delle arti sostenuta da Andy Warhol” (V. Marzocchini)
Il progetto “4 passi a …Bagnacavallo” nasce da un incontro, di qualche ora, con Maurizio Galimberti per le vie di Bagnacavallo, con le nostre “magiche” Polaroid e qualche “oggetto d’affezione” …omaggio a “nonno” Man Ray e a “zio” Galimberti (da man ray a galimbay).
 
Organizza la mostra il GRUPPO POLASER.
L’associazione artistica Polaser, con sede a Faenza (RA), pur essendo già presente nello scenario fotografico italiano fin dal 1998 grazie a Pino Valgimigli (fondatore e anima del gruppo), si costituì ufficialmente nel maggio 2000, con l’adesione di diversi soci, tra i quali Franco Fontana e Maurizio Galimberti. Dalla nascita dell’associazione artistica ad oggi, il gruppo Polaser ha esposto 52 mostre in gallerie pubbliche e private, di 28 città italiane e straniere, fra le quali Milano, Torino, Genova, Brescia, Forlì, Ferrara, Ravenna, Gorizia, Trieste, Parigi e Toki (Giappone).
 
 
 
Organizza la rassegna Gianni Gozzoli del Cinecircolo Fuoriquadro
Oltre al contributo del Comune di Bagnacavallo, sono da segnalare le collaborazioni con il premio giornalistico-televisivo Ilaria Alpi di Riccione, l'associazione "Amici del Mozambico", il Comitato Burkina Faso di Bagnacavallo, il gruppo fotografico Polaser, l'associazione Suburbia, la Rete Associazioni per la Pace di Bagnacavallo, l’associazione un ponte per.. e Articolo 21.
L'inizio degli spettacoli è previsto alle 21.
Ingresso alle proiezioni 3 euro intero, 2,50 ridotto, con obbligo della tessera annuale del Cinecircolo Fuoriquadro (1 euro).
Per informazioni: 347 1819575 – fuoriquadro@libero.it.
Il programma è consultabile nel blog: www.cinemabagnacavallo.blogspot.com.

NUOVO CINEMA BAGNACAVALLO

La rassegna è curata da Nello Ferrieri e Gianni Gozzoli del Cinecircolo Fuoriquadro. Per informazioni: 347 1819575 – fuoriquadro@libero.it. Il programma è consultabile nel blog: www.cinemabagnacavallo.blogspot.com

Inizio spettacoli ore 21. Ingresso alle proiezioni euro 3,50 con obbligo tessera annuale cinecircolo fuoriquadro 1 euro

Il programma

GENNAIO
sab 13 – mar 16
L'ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO di A. Ferrente (Ita, 2006, 90')

sab 20 – mar 23
THE ROAD TO GUANTANAMO di M. Winterbottom (Gbr 2006, 95')

sab 27
TRAVERSEE CLANDESTINE di G.Deniau (Fra, 2005, 50')
ANOTHER AFRICAN STORY di E. Piano (Ita 2005, 50')
in collaborazione con  Il premio Ilaria Alpi "Amici del Mozambico" e "Ass.
Burkina Faso"

mer 31
O'SISTEMA di M. Scanni e R.H. Oliva (Ita 2006, 75')
incontro con I registi

FEBBRAIO
sab 3 – mar 6
VOLEVO SOLO VIVERE di M. Calopresti (Ita, 2005, 75')
sabato 3: incontro con il regista Mimmo Calopresti

sab 10 – mar 13
BORN INTO BROTHELS di Z. Briski, R. Kauffman (Ind 2005, 85')
Oscar 2006 miglior documentario

sab 17 – mar 20
FASCISTI SU MARTE di C. Guzzanti (Ita, 2006, 100')

sab 24 – mar 27
L'UOMO CHE SCONFISSE IL BOOGIE di D. Cocchi (Ita, 2006, 60')
sabato 24: incontro con il regista Davide Cocchi

MARZO
sab 3
SOGNI DI CUOIO di Menegnetti/Pandimiglio (Ita 2004, 72')

mar 6 – sab 10
AZUR E ASMAR di M. Ocelot (Fra 2006, 90')

gio 8
MOOLAADE' di O.Sembene (Sen 2003 123')
presenta il sindaco Laura Rossi

mar 13
L'AMORE CHE FUGGE di M. Martinelli (Ita 2006 90 min)
incontro con la regista Maria Martinelli

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------