Oltre 1.000 i corsi di cinema in Italia

Solo 65 sono pubblici. Il 20% nel Lazio

Sono attualmente attivi in Italia oltre 1.000 corsi cinematografici, di questi solo 65 sono pubblici e ben il 20% si concentra nel Lazio. Almeno a giudicare dai risultati dell'indagine che l'Udine FilmForum Festival presenterà martedì 20 marzo al Convegno internazionale di Studi sul Cinema dedicato alla trasmissione dei saperi cinematografici. La ricerca è stata realizzata grazie al contributo dell'Università degli Studi di Cagliari, per la collaborazione dei docenti Antioco Floris e David Bruni, e della Regione autonoma della Sardegna, in sinergia inoltre con le università di Roma Tre, IULM-Milano e della Calabria. Il Lazio dunque, oltre a rappresentare la più importante area di produzione nell'industria cinematografica italiana, si conferma anche il centro con la maggiore offerta formativa in questo settore, con una quota del 20% che aumenta se si restringe l'ambito a quello universitario, e nello specifico ai master universitari: il 46% dei master risulta infatti erogato nel Lazio, diviso tra le università La Sapienza e Roma Tre.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

La suddivisione complessiva dei corsi di formazione cinematografica attualmente esistenti in Italia è la seguente: Lazio 240 corsi, Lombardia 163 (119 dei quali nella sola Milano), Sicilia 109, Piemonte 99, Veneto 97, Campania 77, Toscana 77, Emilia Romagna 65, Puglia 56, Fvg 46, Liguria 27, Abruzzo 24, Marche 24, Trentino Alto Adige 24, Calabria 21, Umbria 13, Basilicata 9, Sardegna 9, Valle d'Aosta 2, Molise 1. Sul versante della formazione cinematografica universitaria, va detto che è estremamente marginale in Italia, e corrisponde solo al 3% di quella offerta da altri enti. Se la realtà del Lazio è nettamente dominante, per il resto vanno citati il Piemonte (13% della formazione cinematografica universitaria), e il Friuli Venezia Giulia che offre, al pari della Lombardia, l'8% della formazione universitaria. Dal punto di vista della tipologia dei corsi di formazione cinematografica, prevalgono i corsi di montaggio (27%) e regia (20%), quindi recitazione (17%), sceneggiatura (14%), fotografia (11%), editing/directing suono (9%), effetti speciali (6 %), doppiaggio (8%) e trucco (4%). (Adnkronos) 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8