Omaggio a Ruth Beckermann dal Sicilia Queer filmfest

Dopo Milano e Roma, l’omaggio a Ruth Beckermann arriva a Palermo: due giorni a cura del Sicilia Queer filmfest per raccontare una delle voci più autorevoli del cinema austriaco contemporaneo

----------------------------
MASTERCLASS ONLINE DI REGIA CON MIMMO CALOPRESTI

----------------------------
Giovedì 1 e Venerdì 2 dicembre il Sicilia Queer filmfest, la Cineteca Nazionale, la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia e il Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia, in collaborazione con il festival Filmmaker di Milano dedicheranno un omaggio di due giorni alla regista Ruth Beckermann come primo appuntamento verso la sua tredicesima edizione. In programma un incontro, una masterclass e tre proiezioni che vedranno al centro una delle voci più importanti del cinema austriaco contemporaneo.
Giovedì 1 dicembre, dalle ore 12.00 alle 14.00 presso l’aula Columba dell’Università degli Studi di Palermo (Edificio 12, ex Facoltà di Lettere), si terrà l’incontro ad ingresso libero “Documentare la storia, narrare la realtà”, che vedrà la regista in dialogo con Alessia Cervini, Matteo Di Figlia, Andrea Inzerillo e Luca Mosso. Infine si proseguirà, alle ore 20.30 al Cinema De Seta (Cantieri Culturali alla Zisa), con la visione del suo ultimo film, Mutzenbacher (Austria, 2022). All’inizio del Novecento un romanzo pornografico di autore ignoto intitolato “Josefine Mutzenbacher”, ovvero la storia di una prostituta viennese da lei stessa narrata, circola segretamente tra lettrici e soprattutto lettori di lingua tedesca desiderosi di entrare nelle fantasie, nei misteri e nei segreti dell’universo erotico e sessuale. Ruth Beckermann organizza un casting in cui un centinaio di uomini di ogni età si confrontano con le parole, i pensieri e i temi suscitati da questa donna del secolo scorso: il risultato è quello di una straordinaria indagine sul desiderio e sui tabù, un ritratto di gruppo emozionante che prova a decostruire ogni immagine stereotipata della mascolinità, giocando con l’ambiguità con spirito di autentica curiosità.
Il giorno successivo, venerdì 2 dalle ore 10.00 alle 12.00 presso la Sala Bianca del Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia (Cantieri Culturali alla Zisa), Ruth Beckermann svolgerà la masterclass ad ingresso libero “Rileggere il tempo”, con interventi di Andrea Inzerillo, Luca Mosso e Costanza Quatriglio. Alle ore 18.00 il Cinema De Seta ospiterà forse il film più conosciuto della regista austriaca: Waldheims Walzer (Austria, 2018), candidato agli Oscar per l’Austria nel 2019. In questa sorta di viaggio a ritroso nella sua filmografia, a seguire verrà infine proiettato Die Geträumten (Austria, 2016), una storia d’amore e di giovinezza, a partire dalle lettere che Ingeborg Bachmann e Paul Celan, due fra le più importanti figure letterarie e poetiche del Novecento, si scambiano per diciannove lunghi anni, tra Vienna, Parigi e altre città d’Europa.
----------------------------
BANDO PER IL CORSO DI CRITICA DIGITALE 2023

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative