Parole dipinte. Il cinema sull'arte di Luciano Emmer

Mercoledì 26 maggio 2010, ore 19.00 presso i locali della Libreria del Cinema (via dei Fienaroli, 31d, Roma) verrà presentato il doppio DVD con booklet che raccoglie la produzione di film d'arte di Luciano Emmer, dal titolo Parole dipinte. Il cinema sull’arte di Luciano Emmer.

L'edizione voluta dalla Cineteca di Bologna e curata da Paola Scremin ci permette di osservare la cinepresa di Emmer che esplora i mondi figurativi di Giotto, Bosch, Carpaccio, Leonardo, Michelangelo, Picasso e altri, producendo nuove luminose visioni.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

Questo cofanetto DVD raccoglie ben 20 titoli, tutti dedicati ad artisti e città, settant’anni di cinema oggi visibili grazie a un coraggioso editore quale la Cineteca di Bologna (in collaborazione con, Cineteca Nazionale di Roma e Auditorium del Louvre), ma anche alla tenacia e alla generosità di Emmer che ha pensato e voluto tutto questo.

Intervengono: Gian Luca Farinelli (Direttore della Cineteca di Bologna), Enrico Magrelli (Direttore della Cineteca Nazionale), Paola Scremin (regista e storica dell’arte), Roman Vlad (compositore), Michele Emmer (matematico, Università la Sapienza), Carlo Lizzani (regista e storico), Adriano Aprà (storico).

Parole dipinte. Il cinema sull'arte di Luciano Emmer

Due DVD e un libro, ventuno film firmati da Luciano Emmer (1918-2009), con le sue idee, riflessioni e divagazioni sull'arte.
La Cineteca di Bologna lancia un nuovo progetto editoriale, il primo di questo 2010, che, a pochi mesi dalla scomparsa di Luciano Emmer, si aggancia alle iniziative di ArteFiera e recupera il côté più squisitamente estetico del regista di origini milanesi: dalla classicità di Giotto, Leonardo e Michelangelo, alle accelerate novecentesche di Picasso e Depero, Emmer si è occupato della storia dell'arte fin dal suo esordio (nel 1940 realizza Racconto da un affresco, ispirato al lavoro di Giotto nella Cappella degli Scrovegni), arrivando alla fine della sua carriera con due inediti contenuti nel cofanetto: La paz y la guerra, su Goya, Le carceri di invenzione, su Piranesi.
L'ampia raccolta, realizzata tra il 1940 e il 2009, è stata fatta per la Cineteca di Bologna da Paola Scremin, curatrice del cofanetto Parole dipinte. Il cinema sull'arte di Luciano Emmer, che verrà presentato proprio nell'ambito di ArteFiera 2010, sabato 30 gennaio, alle ore 17.30, in Sala Art Talks del Padiglione 18.
Il cofanetto, assieme ai due DVD nella loro prima edizione italiana, contiene il booklet in edizione bilingue, italiano e francese, con un accurato saggio inedito della stessa Paola Scremin che ripercorre l'intera attività di Luciano Emmer nel cinema d'arte e uno scritto di Adriano Aprà.
Alcuni estratti del cofanetto Parole dipinte verranno proposti al Cinema Lumière: primo appuntamento giovedì 28 gennaio alle ore 20.15, quando vedremo – presentati da Paola Scremin e dal direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli – due lavori realizzati da Emmer su Goya a quasi sessant'anni di distanza l'uno (I disastri della guerra, 1950) dall'altro (La paz y la guerra, 2009); domenica 31 gennaio, invece, alle ore 18, sempre al Cinema Lumière, vedremo cinque documentari a partire dal primo Racconto da un affresco (1940), seguito da Paradiso terrestre (1941), Romantici a Venezia (1948), Le carceri di invenzione di Piranesi (2009), Leonardo da Vinci (1952).