Passaggi d’Autore da dicembre su Festival Scope

Il festival di Sant’Antioco, in Sardegna, si svolgerà dal 3 all’8 dicembre

Sant’Antioco sarà la cittadina che ospiterà la sedicesima edizione di Passaggi d’Autore: intrecci mediterranei, un festival di cortometraggi organizzato dal Circolo del Cinema “Immagini” (F.I.C.C.) che gode della direzione artistica del regista bosniaco Ado Hasanovic. Il focus, anche per questa edizione, sono i paesi mediterranei con le loro culture e i loro differenti punti di vista sulla realtà. Il corposo programma del festival che contiene più di sessanta cortometraggi che spaziano tra i più svariati generi, inoltre, propone alcuni corti in anteprima nazionale già presentati su prestigiose vetrine festivaliere.

La piattaforma scelta è Festival Scope che oltre al vasto numero di cortometraggi, interamente gratuiti, verrà usata come base per offrire al pubblico interviste con i registi, contenuti speciali e attività laboratoriali tutti sotto la supervisione di Pietro Mereu, autore televisivo e regista.
Il punto centrale del festival è rappresentato da intrecci mediterranei, una sezione dedicata ai giovani aspiranti cineasti e ai loro cortometraggi realizzati nell’ultimo biennio appena trascorso. Web Series è un altro tassello del festival che pone lo sguardo su tutto quell’universo seriale che si appoggia al web per la pubblicazione degli episodi. Una vetrina di rilievo è dedicata all’Italia e in particolar modo alla Sardegna nella sezione Focus, rivelando le nuove tendenze estetiche del cinema italiano contemporaneo. Il regista del recente Padrenostro, Claudio Noce, e la filmmaker Emanuela Rossi, presenzieranno nella sezione Eventi con due masterclass. Non mancheranno videoclip musicali e l’omaggio per il centenario dalla nascita di Federico Fellini.

La formazione dei giovani autori è una prerogativa di Passaggi d’Autore attraverso tre workshop: un corso di critica cinematografica radiofonica dal titolo Critica il corto – La Critica radiofonica, Nel mondo di Federico Fellini che partendo dall’universo onirico e fantastico caratteristico del cinema del regista di Rimini dedica proiezioni indirizzate ai più piccoli, e la riproposizione di La traduzione audiovisiva: i sottotitoli per il cinema e la televisione svoltosi precedentemente a settembre.
Una manifestazione che vede anche per quest’anno l’essenziale contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Direzione generale per il Cinema, della fondazione Sardegna e del comune di Sant’Antioco.

---------------------------------------------------------------
SCRIVERE PER LA TV: il workshop sulla sceneggiatura per la serialità


---------------------------------------------------------------
---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative