Paura

Paura

Titolo originale: id.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

Interpreti: Peppe Servillo, Lorenzo Pedrotti, Francesca Cuttica, Domenico Diele, Claudio Di Biagio

Distribuzione: Medusa

Origine: Italia, 2012

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Durata:

 

Ale (Domenico Diele – Questo mondo è per te, A.C.A.B. – All Cops Are Bastards), Simone (Lorenzo Pedrotti – Imago Mortis, Krokodyle, Giallo, Il primo giorno d'inverno, Come prima) e Marco (Claudio Di Biagio – la webseries Freaks!) sono tre ragazzi annoiati che vivono in un triste e squallido quartiere della periferia di Roma. Un giorno Ale ha l'occasione di dare una scossa alla monotonia mettendo le mani sulle chiavi di una sfarzosa villa fuori città. Il proprietario, l'eccentrico Marchese Lanzi (Peppe Servillo – Into Paradiso, La pecora nera, Interferenze, Lascia perdere, Johnny!, Quijote, La felicità non costa niente) è infatti un cliente dell'officina dove lavora il ragazzo e per il weekend sarà via, lasciando la sua enorme casa vuota. I tre ragazzi coglieranno l'occasione per passare un fine settimana diverso, immersi nel lusso. Purtroppo i loro progetti verranno sconvolti da quello che è celato nella cantina della villa, una terrificante scoperta che farà presto precipitare gli eventi.

 

Dopo l'esperienza con la fantascienza ne L'arrivo di Wang, i Manetti Bros. (Cavie, Piano 17, Zora la vampira, la serie tv L'ispettore Coliandro) decidono di mettersi alla prova con un nuovo genere, ovvero il torture porn. Per questo nuovo progetto oltre ad aver arruolato un cast di giovani nomi, tra cui figura anche l'attrice Francesca Cuttica (L'arrivo di Wang, La prima linea, Dieci Inverni, Io che amo solo te), i due registi romani si sono affidati a un villain d'eccezione come il bravo Peppe Servillo, conosciuto generalmente per essere il frontman del gruppo jazz Avion Travel. Il film era precedentemente intitolato L'ombra dell'orco.

 

(L.M.)

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"