P.O.E. Poetry of Eerie vietato ai minori di 18 anni

 Arriva oggi nelle sale italiane P.O.E – Poetry of Eerie, il progetto collettivo che racchiude 13 cortometraggi realizzati dai registi Cristopharo, Pianigiani e di Marcello, Gaudio, Giordani, Fazzini, Capasso, Tagliavini, Yumiko Sakura Itou.

La visione del film è stata vietata ai minori di 18 anni dalla Commissione di Revisione Cinematografica che ha ritenuto la pellicola «inadatta ai minori degli anni 18 in quanto contenente i seguenti elementi che disturbano il loro sistema emotivo: la costante atmosfera ansiogena; l’indistinzione tra gli strati di allucinazione e la percezione della realtà; il crudo realismo di moltissime scene; la violenza e il cannibalismo». Ma i registi hanno replicato: «È un lancio perfetto, firmato dalla censura stessa», e ancora, «Sono frasi bellissime, neanche un esperto di marketing avrebbe saputo fare meglio. Mi sento di ringraziare la Commissione: mi sta facendo vivere un’esperienza che, credo, difficilmente potrà ripetersi nella mia carriera».(v.b.)

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------