Pollo alle prugne

Pollo alle prugne

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------
Titolo originale: Poulet aux prunes
Interpreti: Mathieu Amalric, Edouard Baer, Maria de Medeiros, Golshifteh Farahani, Eric Caravaca
Origine: Francia/Germania, 2011
Distribuzione: Officine Ubu
Durata: 91’
 

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

 

 
  
Teheran, 1958. Nasser Ali (Mathieu Amalric – Gli amori folli, Nemico pubblico n. 1 – L’ora della fuga – Parte 2, Bancs Publics – Versailles Rive Droite, Tournée, Adèle e l’enigma del faraone) è un violinista che vive per la sua musica. Quando la moglie (Maria de Medeiros – Il resto di niente, Marlene de Sousa, Riparo, Nessuna qualità agli eroi, Il compleanno), dopo un litigio, rompe il suo Stradivari, Nasser parte alla ricerca di un altro strumento, vagando tra le botteghe di città lontane. Fallito ogni tentativo e persa la gioia di suonare, Nasser si lascia morire nel suo letto davanti agli occhi smarriti dei suoi familiari. Ma negli otto giorni che precedono la sua dipartita, l’uomo ripercorrerà la propria vita svelando la vera ragione della sua irrimediabile tristezza.
 
Pollo alle prugne è tratto dall’omonima graphic novel di Marjanne Satrapi, ispirata alla figura dello zio musicista della madre. Il film mantiene la struttura non lineare del libro, costruito con flashback ed ellissi temporali, ma ogni episodio che rompe la continuità narrativa è trattato in maniera stilisticamente diversa. Marjanne Satrapi e Vincent Paronnaud hanno precedentemente co-diretto Persepolis, anch’esso tratto dai celebri fumetti della Satrapi.
 
 
(S.O.)
 
 
 
 
 
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"