Premio Luigi Malerba

L’Editore MUP di Parma si è impegnato a pubblicare, ogni anno, l’opera vincitrice in una collana intitolata “Premio Luigi Malerba” che verrà distribuita nei normali circuiti delle librerie. 

Entro il mese di giugno uscirà il primo volume,” In prima classe” di Rocco Moliterni opera vincitrice della prima edizione del concorso. 
 
Il Premio rientra nelle iniziative della LearnToBeFree ONLUS per la promozione e la diffusione della lingua e della cultura italiana all’estero ed è stato inserito nelle manifestazioni e nelle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità. Tutte le altre iniziative promosse da LTBF in questo ambito rispondono al nome di Festival delle Identità e sono consultabili all'indirizzo www.festivaldelleidentita.it.
Tutti gli istituti italiani di cultura nel mondo hanno collaborato alla diffusione di questo bando e già ci sono arrivate le prime adesioni.
 
La giuria è composta da grandi nomi della cultura italiana: Walter Pedullà, Paolo Mauri, Franco Scaglia, Guido Barlozzetti, Rossana Campo. Presiede la giuria Irene Pivetti, presidente dell’associazione Learn To Be Free Onlus che organizza il Premio. Presidente onoraria  Anna Malerba,moglie dello scrittore al quale il Premio è dedicato.

Premio Luigi Malerba

 

BANDO CONCORSO LUIGI MALERBA 2010
 
LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO SARÀ RISERVATA AD UNA SCENEGGIATURA ORIGINALE INEDITA E/O AD UN SOGGETTO CINEMATOGRAFICO ORIGINALE INEDITO DI MAX. 15 CARTELLE.
 
La cerimonia di premiazione avrà luogo a Berceto, il 30 di ottobre 2010.
 
La giuria dell’edizione 2010 sarà composta dalla critica letteraria e cinematografica Irene Bignardi, il produttore e distributore Valerio De Paolis, la sceneggiatrice Anna Samueli, la figlia dello scrittore e giornalista RAI Giovanna Bonardi, il Prof. Roberto Campari dell’Università degli Studi di Parma, il regista di impotanti fiction televisive Fabrizio Costa, l’attore e conduttore televisivo Neri Marcorè, una classe dell’Istituto d’Arte Toschi di Parma. Presidente: Irene Pivetti. Presidente Onorario: Anna Malerba.
 
LE OPERE IN CONCORSO DOVRANNO PERVENIRE ALLA GIURIA DEL PREMIO ENTRO IL 30 luglio 2010 IN N. 2 COPIE CARTACEE + 1 COPIA SU DISCHETTO A:
 
LTBF-PREMIO LUIGI MALERBA
VIA DEL GOVERNO VECCHIO,3
00186 ROMA.
 
L’opera VINCITRICE verrà PUBBLICATA.
Per maggiori informazioni consultare il sito: www.festivaldelleidentita.it

Premio Luigi Malerba

 

IDENTITA’ FILM FESTIVAL
PREMIO LUIGI MALERBA DI NARRATIVA E SCENEGGIATURA
 
 
LTBF Onlus e il Comune di Berceto, in collaborazione conla Polifemo Srl. sotto l’alto patrocinio dell’ ONU, dell’ Università degli Studi di Parma e del Comune di Parma,della Provincia di Parma, della Regione Emilia-Romagna hanno promosso il FESTIVAL DELLE IDENTITA’, un grande progetto internazionale, che si terrà da marzo a novembre 2010 tra Berceto, Parma, Roma (www.festivaldelleidentita.it).
 
Il programma prevede una serie di progetti culturali, sociali ed imprenditoriali, legati al tema dell’Identità, intesa come patrimonio di valori personali, sociali, culturali, territoriali, etnici, religiosi, di genere.
 
Il FESTIVAL DELLE IDENTITA’ si articola, nell’arco dell’intero anno, attorno a due principali appuntamenti: Identità Film Festival (v. Regolamento) e il Premio Luigi Malerba di Narrativa e Sceneggiatura (v.Regolamento).
 
FESTIVAL DELLE IDENTITA’
www.festivaldelleidentita.it
 
I EDIZIONE – IDENTITA’ FILM FESTIVAL
 
 
PREMESSA
 
La I edizione di Identità Film Festival si svolgerà a Berceto, con sezioni a Parma e Roma, dal 29 luglio al I agosto 2010.
Scopo di Identità Film Festival è di promuovere e sensibilizzare, tramite il mezzo audiovisivo, al tema dell’identità dei popoli e delle tradizioni, come patrimonio dell’umanità.
La Rassegna è organizzata da Learn To Be Free Onlus, in collaborazione con Polifemo Srl ed il Comune di Bercelo (PR) , con il patrocinio della Provincia di Parma e dell’Università degli Studi di Parma e sotto l’alto patrocinio dell’ONU.
L’ONU, tramite l’UNRIC (United Nations Regional Information Center), ha riconosciuto la rilevanza internazionale di Identità Film Festival.
 
REGOLAMENTO
 
1.La Rassegna si articola in più sezioni: lungometraggi, videoclip, documentari, retrospettive, seminari, tavole rotonde, eventi speciali.
2. Il Comitato di Selezione opera la scelta in base alla qualità della scrittura e delle immagini. Tema del Festival è l’identità,intesa come patrimonio di valori personali, sociali, culturali, territoriali, etnici, religiosi, di genere.
 
3. PARTECIPAZIONE
Possono partecipare alla rassegna film lungometraggi, documentari e video clip di qualsiasi nazionalità e durata, non necessariamente in prima italiana. Il formato per la proiezione può essere: DVD, Betacam SP PAL, Beta Digitale. Eventuali altri formati dovranno essere concordati con l’Ufficio Programmazione del Festival.
Per la partecipazione alla rassegna non possono essere richieste spese di noleggio.
I film, iscritti tramite procedura online sul sito http://www.festivaldelleidentita.it verranno selezionati nelle sezioni elencate di seguito.
 
4. SEZIONI:
a.CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
Possono partecipare a questa sezione film lungometraggi di durata pari o superiore ai 60
minuti, recanti sottotitoli in italiano, o in inglese, o in francese, o in spagnolo.
Una Giuria internazionale, formata da personalità del cinema e della cultura, attribuirà il premio, consistente in attrezzatura tecnica cinematografica.
b.CONCORSO INTERNAZIONALE VIDEOCLIP
Possono partecipare a questa sezione promotional videodi durata inferiore a 6 minuti. I videoclip dovranno essere sottotitolati in italiano, o in inglese , o in francese, o in spagnolo.
Una Giuria di esperti del settore attribuirà il Premio, consistente in attrezzatura tecnica cinematografica.
c. SEZIONE INTERNAZIONALE DOCUMENTARI (FUORI CONCORSO)
Possono partecipare a questa sezione film documentari. I documentari dovranno essere sottotitolati in italiano, o in inglese, o in francese, o in spagnolo. La sezione sarà suddivisa in due sottosezioni:
c1. auto-rappresentazione visiva dei popoli, comprendente documentari realizzati da membri di alcune comunità native e rispecchianti l’immagine elaborata della propria cultura;
c2. documentari etnografici e antropologici, realizzati da antropologi e studiosi.
d. RETROSPETTIVA SUGLI INDIANI D’AMERICA.
e. EVENTI SPECIALI.
 
5. La selezione, la programmazione generale e il calendario delle proiezioni sono di competenza esclusiva della Direzione.
 
6. MODALITA’ DI ISCRIZIONE
a) L’iscrizione del film alla pre-selezione è gratuita.
b) La procedura di iscrizione di uno o più film può essere effettuata da parte di qualsiasi utente, registrato seguendo l'apposita procedura sul sito http://www.festivaldelleidentita.it
c) L’iscrizione online dovrà essere effettuata entro e non oltre il 20 maggio 2010.
 
7. MATERIALE RICHIESTO:
– N.2 copie in DVD + eventuale beta per la proiezione. Le copie inviate devono essere di ottima qualità e il supporto deve contenere un solo film;
sinossi in italiano, o in inglese, francese o spagnolo (max 1.500 battute, spazi compresi).
biografia del regista in italiano, o in inglese, francese, o spagnolo (max 500 battute, spazi compresi);
filmografia del regista (elenco dei titoli e anno di produzione);
-scheda di iscrizione on line da scaricare e firmare (All.1);
dichiarazione liberatoria del regista: file on line da scaricare e firmare (All.2);
documentazione fotografica con autorizzazione alla sua pubblicazione (massimo 3
immagini del film in formato JPEG 300 dpi, 7 cm di base). Ciascuna foto dovrà essere
contrassegnata con il titolo del film e un numero progressivo (p.e. titolofilm_1.jpg; titolofilm_2.jpg). Le foto saranno pubblicate sul sito web ed eventualmente sul catalogo. E' possibile inviare versioni a colori e in bianco e nero delle foto desiderate;
altro materiale informativo ritenuto utile;
e-mail di conferma di avvenuta registrazione stampata e firmata;
L’organizzazione di Identità Film Festival non garantisce la pubblicazione di immagini e testi che non rispondano ai requisiti sopraindicati. E’ preferibile inviare documenti di testo e foto via e-mail e su CD.
 
8. SPEDIZIONE
La spedizione del materiale inviato è a carico del partecipante. Ai fini doganali, si
prega di riportare sul collo l’indicazione: “Senza valore commerciale, per soli scopi culturali”.
Il materiale inviato, ivi compresi i DVD o altro materiale, non sarà restituito, ma entrerà a far parte dell’ARCHIVIO DELL’IDENTITA’ FILM FESTIVAL e verrà utilizzato a fini didattici, di ricerca e di promozione, anche in sedi e contesti diversi da quello del Festival, ad esclusione di ogni utilizzo commerciale, a tutela degli interessi degli Autori e dei Produttori.
La direzione del Festival non si assume responsabilità per eventuali furti, danneggiamenti o smarrimenti delle opere.
 
9. DIRITTI D’AUTORE
Autori e/o Produttori rispondono del contenuto delle proprie opere e dichiarano, con l’iscrizione al Festival, di avere adempiuto ogni obbligazione nei confronti di terzi derivante da eventuali
diritti d’autore.
 
10. TERMINE ULTIMO PER L’INVIO DELLE COPIE
a) Le copie dei film, dei documentari e dei videoclip per la selezione dovranno pervenire a LTBF, insieme al materiale cartaceo richiesto, entro e non oltre il 30 GIUGNO 2010 al seguente indirizzo:
 
Identità Film Festival
c/o LTBF Onlus
Via del Governo Vecchio, 3
00186 Roma – Italia
 
 
b) La Direzione del Festival pubblicherà, entro il 20 GIUGNO 2010, sul sito internet www.festivaldelleidentita.it, l’elenco delle opere che parteciperanno all’edizione 2010 del Festival, in concorso o fuori concorso. Le copie delle opere utilizzate per la proiezione dovranno pervenire a LTBF entro e non oltre il 05 LUGLIO 2010. In caso di mancato recapito entro la data summenzionata, la Direzione del Festival avrà la facoltà di decidere se utilizzare il DVD inviato per la selezione, o escludere l’opera dal Festival.
 
11. La partecipazione alla selezione implica l’accettazione del presente Regolamento.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
All.1
 
Identità Film Festival
 
 
SCHEDA DI ISCRIZIONE 2010
TITOLO____________________________________________________________________________
ANNO DI PRODUZIONE_______________________________________________________________
DURATA (IN MINUTI)_________________________________________________________________
SCENEGGIATURA____________________________________________________________________
MONTAGGIO_______________________________________________________________________
SUONO____________________________________________________________________________
FOTOGRAFIA_______________________________________________________________________
MUSICA___________________________________________________________________________
FORMATO DI RIPRESA________________________________________________________________
SOTTOTITOLI_______________________________________________________________________
____B/N ____COLORE
PARTECIPAZIONE AD ALTRI FESTIVAL (SE SI, INDICARE QUALI)
__________________________________________________________________________________
SEZIONE
_____LUNGOMETRAGGIO
_____DOCUMENTARIO
_____VIDEOCLIP REGISTA___________________________________________________________________________
INDIRIZZO__________________________________________________________________________
TEL._______________________________MAIL____________________________________________
PRODUZIONE________________________________________________________________________
INDIRIZZO___________________________________________________________________________
TEL. _______________________________________MAIL____________________________________
IL SOTTOSCRITTO DICHIARA DI AVER PRESO VISIONE DEL REGOLAMENTO DEL FESTIVAL E DI ACCETTARLO
INTEGRALMENTE.
I DATI PERSONALI VERRANNO TRATTATI SECONDO QUANTO PREVISTO DALLA NORMATIVA VIGENTE.
I MATERIALI NON VERRANNO RESTITUITI MA VERRANNO CONSERVATI PRESSO L’ARCHIVIO DEL FESTIVAL.
IL SOTTOSCRITTO AUTORIZZA SIN DA ORA LA DIFFUSIONE ONLINE, ATTRAVERSO IL SITO DI IDENTITÀ FILM FESTIVAL WWW.FESTIVALDELLEIDENTITA.IT, DELLE FOTO E DEI FILE AUDIO E/O VIDEO DELL'OPERA PRESENTATA. IN PARTICOLARE PER I VIDEO DI FILM E DOCUMENTARI, IL SOTTOSCRITTO AUTORIZZA LA DIFFUSIONE ONLINE DI SOLI 15 MINUTI E NON DI TUTTA L'OPERA. IL SOTTOSCRITTO MANLEVA LTBF DA QUALSIASI PROBLEMA RIGUARDANTE LA PIRATERIA.
 
 
 
DATA
_______________________________
FIRMA DEL PRODUTTORE O PROPRIETARIO DEI DIRITTI __________________________
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
All. 2
 
Spett.le
LEARN TO BE FREE ONLUS
Via del Governo Vecchio, 3
00186 Roma
 
Data _____________________
 
Oggetto: Liberatoria del regista dell’opera
 
 
Il sottoscritto __________________________________________ nato a ………………………………………………………………………………………………. il ……………………………… residente a ……………………………..………………… in Via ………………………………………………………………………………. Cap …………………..
C.F.……………………………………………………………………… , in qualità di regista dell’opera ___________________________________________________________________________________________ prodotta da ________________________________________________________________________________
 
AUTORIZZA
  1. LEARN TO BE FREE ONLUS a diffondere on line l’opera, in tutto o in parte, attraverso il sito del Festival www.festivaldellidentita.it , al fine di promuovere l’opera stessa.
  2. LEARN TO BE FREE ONLUS a proiettare l’opera durante il Festival delle Identità, in qualsiasi location.
  3. LEARN TO BE FREE ONLUS ad utilizzare l’opera in oggetto, in tutto o in parte, in ogni sede e con qualunque mezzo di diffusione esistente o di futura invenzione per scopi promozionali del Festival delle Identità; ad effettuare riduzioni e duplicazioni dell’opera al fine di inserirla nel promo del Festival da sola o insieme ad altre opere.
IL SOTTOSCRITTO INOLTRE DICHIARA
  1. di rinunciare alla corresponsione di qualsivoglia compenso e/o rimborso spese e/o indennizzo.
  2. di non aver nulla a pretendere da LEARN TO BE FREE ONLUSe/o suoi aventi causa.
 
Data ……………………………. In fede, il sottoscritto ……………………………………………………………………
 
Il sottoscritto acquisite le informazioni di cui all’Art. 10 della legge 675/96,
DICHIARA
Di conoscere: la denominazione sociale e sede del titolare del trattamento dei dati sensibili/personali, nonché l’identità del responsabile; i diritti cui all’art. 13; le modalità del trattamento cui sono destinati i dati; i dati il cui conferimento ha natura obbligatoria, i dati di cui conferimento ha natura facoltativa, e le conseguenze di un eventuale rifiuto; i soggetti ai quali i dati possono essere comunicati e l’ambito di diffusione dei medesimi; le finalità del trattamento, comprese quelle di promozione e informazione commerciale. Ai sensi dell’Art. 11 della legge 675/96 presta liberamente il proprio consenso per il trattamento dei propri dati personali
 
Data ……………………………. In fede, il sottoscritto ……………………………………………………………………
 
 
 
 
 
 
 
 
Premio LUIGI MALERBA
di Narrativa e Sceneggiatura
Nell’ambito delle proprie iniziative volte alla promozione di giovani talenti, LTBFOnlus ha istituito, in collaborazione con il Comune di Berceto, del MIUR, dell’Università degli Studi Sapienza e Roma Tre e con il patrocinio del Ministero della Gioventù, del Comune di Parma, della Provincia di Parma, dell’Università degli Studi di Parma, il Premio LUIGI MALERBA di Narrativa e Sceneggiatura, dedicato a romanzi, raccolte di racconti, novelle, sceneggiature, scritte da giovani di età non superiore ai 28 anni.
 
Com’è noto Luigi Malerba, nasce a Berceto, sull’Appennino parmense, nel 1927. Dopo essersi laureato in giurisprudenza, si dedica al giornalismo, all’editoria, alla narrativa, alla sceneggiatura cinematografica e televisiva.
 
A Parma, negli anni Cinquanta, dirige la rivista di cinema Sequenze. Quando inizia questa esperienza ha solo 21 anni. Nel 1963 pubblica La scoperta dell'alfabeto, nel 1966 Il serpente, nel 1968 Salto mortale, nel 1973 Il protagonista e Le rose imperiali, nel 1978, Il pataffio, nel 1981 Diario di un sognatore e Cina, Cina , nel1986 Il pianeta azzurro, nel1988 Testa d’argento, nel 1990 Il fuoco greco, nel1992 Le pietre volanti, nel 1993Il viaggiatore sedentario, nel 1994 Le maschere, nel 1997 Avventure, Interviste impossibili e Itaca per sempre, nel 1999 La superficie di Eliane, nel 2001 Città e dintorni, nel 2002 La composizione del sogno e Il circolo di Granada, nel 2004 Le lettere di Ottavia e Ti saluto filosofia, nel 2006 Fantasmi romani.
 
Per la critica ricordiamo Le parole abbandonate (1977) e Che vergogna scrivere (1996).)
Per i ragazzi ha scritto, con Tonino Guerra, la serie di Millemosche (poi raccolta in volume col titolo Storia dell’Anno Mille, 1970), Pinocchio con gli stivali (1977) Storiette (1978), Le galline pensierose (1980) e Storiette tascabili (1994).
 
Luigi Malerba ha partecipato al Gruppo 63. Per il cinema ha scritto numerose sceneggiature, alcune delle quali per il regista Lattuada. Per la televisione si è occupato della sceneggiatura di Madame Bovary, tratto dal romanzo omonimo di Gustave Flaubert. Sempre per la TV ha prodotto Caroselli e short pubblicitari.
Ha vinto il premio Prix Médicis étranger, nel 1970, il Premio Nazionale Letterario Pisa per la Narrativa, nel 1981, il Premio Viareggio, nel 1992, il Premio Chiara alla carriera, nel 2005.
 
Il Premio LUIGI MALERBA, che vuole rendere omaggio a uno dei più grandi scrittori italiani, avrà sede a Berceto (PR), dove verrà istituito anche il Parco Luigi Malerba.
 
Il Premio è rivolto a tutti i giovani di età non superiore ai 28 anni, compresi gli italiani residenti all’estero, gli stranieri di origine italiana che desiderino coltivare le proprie radici e il legame con la propria terra di origine e tutti gli stranieri amanti e studiosi della lingua italiana e che desiderino cimentarsi nella scrittura di in un’opera nella nostra lingua.
 
.
 
 
In considerazione della prolificità e della varietà della produzione di Luigi Malerba, principalmente nell’area della narrativa e del cinema, il concorso verrà riservato, ad anni alterni, alla sceneggiatura ed ad opere di narrativa.
 
 
LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO SARÀ RISERVATA AD UNA SCENEGGIATURA ORIGINALE INEDITA E/O AD UN SOGGETTO CINEMATOGRAFICO ORIGINALE INEDITO DI MAX. 15 CARTELLE.
 
La cerimonia di premiazione avrà luogo a Berceto, il 30 di ottobre 2010.
 
La giuria dell’edizione 2010 sarà composta dalla critica letteraria e cinematografica Irene Bignardi, il produttore e distributore Valerio De Paolis, la sceneggiatrice Anna Samueli, la figlia dello scrittore e giornalista RAI Giovanna Bonardi, il Prof. Roberto Campari dell’Università degli Studi di Parma, il regista Fabrizio Costa, una classe dell’Istituto d’Arte Toschi di Parma. Presidente: Irene Pivetti. Presidente Onorario: Anna Malerba.
 
LE OPERE IN CONCORSO DOVRANNO PERVENIRE ALLA GIURIA DEL PREMIO ENTRO IL 30 luglio 2010 IN N. 2 COPIE CARTACEE + 1 COPIA SU DISCHETTO A:
 
LTBF-PREMIO LUIGI MALERBA
VIA DEL GOVERNO VECCHIO,3
00186 ROMA.
 
L’opera VINCITRICE verrà PUBBLICATA da una casa editrice, che avrà aderito all’iniziativa.
Per maggiori informazioni consultare il sito: www.festivaldelleidentita.it