"Premio Ostiglia – Arnoldo Mondadori, Un libro al cinema"

Premio Ostiglia – Arnoldo Mondadori, Un libro al cinema”, 15 – 16 novembre 2008, Ostiglia (Mn)




L’Associazione Festival Internazionale del Cinema in collaborazione con la Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia e il Comune di Ostiglia ha organizzato il “Premio Ostiglia – Arnoldo Mondadori, Un libro al cinema”.
Un evento quest’anno alla sua prima edizione che si prefigge lo scopo di diventare una prestigiosa iniziativa in grado di ritagliarsi un importante ruolo nello scenario culturale del nostro Paese.
Un evento in cui le persone che “fanno cultura” entrano in contatto con tutti coloro che sono interessati a fruirne le peculiarità e i messaggi intrinseci.
Letteratura e cinema svelano i legami che sottostanno ad uno dei più riusciti sodalizi della cultura: quando un film trae vita da un libro e le pagine di un libro si animano nello scorrere di tanti fotogrammi.
Un evento, quindi, nato con una finalità ben precisa, ovvero promuovere e valorizzare la cultura: una finalità che si può riscontrare anche nella composizione della Giuria, i cui membri rappresentano le molteplici sfaccettature culturali.
Un regista, un editore, uno scrittore e un’attrice sono stati chiamati al difficile compito di giurati: il M° Mario Monicelli – Presidente Onorario, Luca Formenton Macola, Andrea Purgatori e Veronica Pivetti…mondi eterogenei ma al tempo stesso complementari, espressioni simboliche di una vasta tradizione culturale italiana.
Direttore artistico dell’evento sarà il M° Luigi Giuliano Ceccarelli, compositore di musiche, ideatore di audiovisivi e magazine per la Rai ma anche autore di testi teatrali nonché grande esperto di restauro sonoro nel cinema

Ostiglia come luogo in cui la cultura risplende di luce propria e non a caso…
Qui nel 1907 Arnoldo Mondadori fonda l’omonima casa editrice che diventa nel tempo una dinastia editoriale, in cui i destini di letteratura e cinema si incrociano spesso, a partire dal matrimonio dello stesso fondatore con Andreina Monicelli, sorella del noto regista. Un patrimonio dal quale non si può prescindere e che rivendica una giusta valorizzazione.
Due giorni, 15 e 16 novembre, in cui si susseguiranno interessanti appuntamenti dove cinema e letteratura saranno i protagonisti.
Si comincia sabato 15 alle ore 15.30 con la visita alla Palazzina Mondadori per la sua inaugurazione ufficiale: sarà possibile visitare la Biblioteca personale e privata di Arnoldo Mondadori, composta da circa 1.000 libri , aule didattiche, multimediali e sale espositive; per bambini e ragazzi di età compresa tra gli otto e gli undici anni verrà allestita la mostra didattica “La valigia per viaggiare nel mondo del libro”, promossa dalla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori in collaborazione con Abcittà e Regione Lombardia, un laboratorio di valige per far conoscere che cosa è un libro, come lo si costruisce e lo si produce, da dove nasce cosa racconta.
Alle 17.00 presso la Sala delle Colonne del Comune di Ostiglia avrà luogo il convegno “Cinema e Letteratura in Lombardia – Dalla celebrazione alle prospettive” alla presenza di rappresentanti della Regione Lombardia, della Lombardia Film Commission, del M° Mario Monicelli, dei giurati e dei candidati al Premio che illustreranno il rapporto tra letteratura e cinema: opinioni a confronto tra chi fa cultura e chi la promuove.
Il programma proseguirà alle 19.00 presso il Teatro Sociale con la proiezione a ingresso libero dei tre film selezionati dalla Giuria per questa prima edizione.
La mattinata di domenica sarà interamente dedicata alle premiazioni: alle 10.30 il Teatro Sociale ospiterà un reading musicale in cui brani musicali eseguiti dal M° Guido Bottura (al pianoforte) e dal M° Luca Paccagnella (al violoncello) faranno da sottofondo alla lettura da parte di Veronica Pivetti di spezzoni tratti dai libri premiati. Seguirà un omaggio al M° Mario Monicelli tramite la proiezione del documentario “Vicino al Colosseo c’è Monti”, presentato dal regista alla 65a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2008 nella sezione “Fuori Concorso”. Alle 11.30 si darà inizio alla vera e propria cerimonia di premiazione.

Ma veniamo ai premiati.
I 3 binomi libro-film, realizzati nell’anno solare precedente al Premio, che si aggiudicheranno il primo, il secondo e il terzo posto per l’edizione 2008 sono: “La masseria delle allodole” di Antonia Arslan abbinato all’omonimo film di Paolo e Vittorio Taviani, “Notturno bus” di Giampiero Rigosi da cui il regista Davide Marengo ha tratto l’omonima pellicola e “Il giocatore (ogni scommessa è un debito )” di Marco Baldini che ha ispirato il film “Il mattino ha l’oro in bocca” di Francesco Patierno.


 

















La conferenza stampa di presentazione si terrà martedì 11 novembre presso la sede della Regione Lombardia di Milano



Per informazioni e contatti:

Associazione Festival Internazionale del Cinema
Via Zelasco 1, 24122 Bergamo
Tel. 035 237323 – Fax 035 224686
Anita Pezzotta – Relazioni Esterne

 

Il “Premio Ostiglia – Arnoldo Mondadori, Un libro al cinema” è un’iniziativa promossa dall’Associazione Festival Internazionale del Cinema e dal Comune di Ostiglia, realizzata con il Patrocinio e il Contributo della Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia, con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, con il patrocinio e il contributo della Provincia di Mantova. Partners dell’evento sono E ON, Italmed, La Vetri, BSB filtri, Tea spa, Cerea Banca, Donaldson e éitalia. Si ringrazia la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero.