Presentato il programma del 21° Glocal Film Festival di Torino

Dal 10 al 14 marzo a Torino

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

«Il cinema e la sua fruizione in sala stanno faticosamente cercando di ripartire, un po’ come i fiori della nostra immagine guida che timidamente danno vita nuova a un ramo quasi secco. Noi, con la nostra proposta, vogliamo fare sì che andare in sala torni ad essere una bella abitudine», afferma Gabriele Diverio, direttore artistico del Glocal Film Festival. In 5 giorni, la 21^ edizione propone al Cinema Massimo di Torino 68 titoli tra cui 5 documentari del concorso PANORAMICA DOC più 4 doc brevi nella nuova categoria DOC SHORT e 15 corti dello storico contest SPAZIO PIEMONTE.

----------------------------
15 BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Fredo Valla, autore occitano omaggiato di questa edizione darà il via al Glocal, giovedì 10 marzo alle 21, con la proiezione dei suoi documentari Sono gli uomini che rendono le terre vive e care e Novalesa, una storia d’inverno. Autenticamente glocal, Valla coltiva una visione globale del mondo dal piccolo paese dove vive, Ostana nel cuneese, ed è rappresentante fedele di quella cinematografia autoriale che il festival valorizza mostrando alcune delle sue opere più intimiste, benché non vadano dimenticate le sceneggiature di Il vento fa il suo giro e Volevo nascondermi per Giorgio Diritti.

Altro omaggiato è Gherardo Gossi, direttore della fotografia torinese con all’attivo oltre 60 titoli, che sabato 12 sarà protagonista della masterclass ‘Girare un film con lo smartphone’ e della tavola rotonda con suoi storici registi Daniele Vicari, Guido Chiesa, Davide Ferrario e Daniele Gaglianone, moderata dal giornalista Fabrizio Dividi e dallo storico del cinema Franco Prono. In serata riceverà il Premio ‘Riserva Carlo Alberto’ e seguirà l’anteprima della versione restaurata de Il partigiano Johnny, in calendario per il Centenario della nascita di Beppe Fenoglio.

Premio Prospettiva a Daniela Scattolin, giovane attrice protagonista della serie Netflix Zero e madrina del festival. Completa il programma il focus From Local To Global: Let’s Act ‘Glocal’ Together! che quest’anno volge lo sguardo alla Slovenia tramite film provenienti dal FeKK – Ljubljana Short Film Festival. La chiusura dell’evento è affidata a Double di Valerio Valente che arriva nel capoluogo piemontese – dove peraltro è stato realizzato – in anteprima nazionale.

«Lo sappiamo che non siamo ancora fuori dalla bufera – sottolinea Diverio con una punta di orgoglio -, ma è un po’ come se la nostra truppa, affaticata dal lungo viaggio e dalle condizioni avverse, avesse appena avvistato alto nel cielo un gabbiano. Se penso al momento che stiamo vivendo, è questa l’immagine che mi viene in mente e che mi porta a sperare che la terra possa davvero essere vicina, consentendo alla squadra del Glocal di rientrare finalmente in porto».

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative