Primo piano sull'autore

Ad Assisi dal 2 al 7 novembre

"PRIMO PIANO SULL'AUTORE"
RASSEGNA DEL CINEMA ITALIANO
 
XXVIII EDIZIONE
ASSISI  2 – 7 novembre
 
ASSISI ospita la Mostra  “15 fotografi per Anna Magnani” e  ENRICO LUCHERINI – L'arte della comunicazione 
 
 
Sarà dedicata quest’anno a Enrico Lucherini di "PRIMO PIANO SULL'AUTORE", la storica manifestazionediretta da Franco Mariotti, organizzata dall'Associazione Culturale Amarcord in collaborazione con l'Associazione Culturale Zabriskie Point, che avrà luogo ad Assisi dal 2 al 7 novembre.
 
La storica manifestazione, giunta ormai alla sua XXVIII edizione, avrà quest’anno come ospite d’onore il press agent di fama internazionale ENRICO LUCHERINI che ha promosso in maniera spesso geniale centinaia di titoli collaborando con i maggiori registi e attori del nostro tempo.
 Domenica 1 novembre alle ore 17,   presso la sala delle Logge  alla presenza del Sindaco di Assisi Claudio Ricci, dell’Assessore alla Cultura e Turismo Leonardo Paoletti e del Direttore Artistico di “Primo Piano sull’Autore” Franco Mariotti.
Diretto da Franco Mariotti, “Primo piano sull’autore” pone da sempre l’accento su quelle figure che contribuiscono in modo determinante alla realizzazione e alla riuscita di un film. In programma alcuni dei film curati da Enrico Lucherini durante la sua lunghissima carriera tra cui “Il bell’Antonio” di Mauro Bolognini, “L’ultimo imperatore” di Bernardo Bertolucci, “Opera” di Dario Argento, “Accattone” di Pier Paolo Pasolini, “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, “C’era una volta il west” di Sergio Leone e “Baaria” di Giuseppe Tornatore.
 
Oltre alle proiezioni sono previsti un incontro con gli studenti dell’Università per stranieri di Perugia e un convegno dal titolo “ENRICO LUCHERINI: l’arte della comunicazione” al quale parteciperanno critici e personaggi di rilievo del mondo del cinema.
Per il secondo anno consecutivo si terrà, inoltre, la rassegna “La rivincita dei generi”, dedicata alle opere prima e seconde di giovani autori italiani in cui verranno presentate pellicole divise per generi: dal cinema di impegno sociale e civile al cinema horror passando per il melodramma.
 
Nella serata finale verrà assegnato, come ogni anno, il Premio Domenico Meccoli "ScriverediCinema" giunto alla XVIII edizione, a coloro che si sono distinti durante l’anno nella scrittura cinematografica, mentre Enrico Lucherini riceverà la Targa Onorifica della Città di Assisi.
 
L'evento ha al suo interno la Mostra “15 fotografi per Anna Magnani” a cura dell’Associazione Culturale Amarcord in collaborazione col Centro Sperimentale di Cinematografia,  che verrà presentata 
 
Nella mostra, curata da Sergio Toffetti, con catalogo  pubblicato dal Centro Sperimentale e resa possibile dal supporto della Provincia di Roma e della Camera di Commercio di Roma, il volto e le capacità interpretative di Anna Magnani e il viaggio nella sua filmografia sono affidati agli scatti di 15 tra i più grandi fotografi di scena del cinema italiano – Angelo Frontoni, Osvaldo Civirani, Vincenzo Palmarini, Aurelio ed Ettore Pesce, Raymond Voinquel, Paul Ronald, Rosario Assenza, Francesco Alessi, G.B. Poletto, Nicola Arresto, Franco Vitale, Vittorio Mazza, Divo Cavicchioli, Bruno Bruni -, presenti sui set di tutti i registi, i maggiori, che hanno voluto lavorare con Anna: Alessandrini, Gallone, Mattoli, Camerini, Zampa, Castellani, Rossellini, Visconti, Renoir, Kramer, Monicelli, Pasolini, Fellini. Alcuni tra i titoli di questi set: Avanti a lui tremava tutta Roma (1946), L'onorevole Angelina (1947), Assunta Spina (1948), Una voce umana (1948), Bellissima (1951), La carrozza d'oro (1952), Siamo donne (1953), Nella città l'inferno (1958), Risate di gioia (1960), Mamma Roma (1962), Roma (1972).
 
Fare il fotografo di scena sui set di Anna Magnani rappresentava una sfida particolarmente impegnativa, perché si trattava non soltanto di catturare nell'istante l'intensità espressiva di uno sguardo o di un gesto, ma di tenere le immagini "aperte", per ricreare, in un attimo, quella sensazione che "la Magnani" riusciva (e riesce) a dare sullo schermo, la sua capacità di plasmare interamente lo spazio attorno al suo corpo. Perché "la Magnani" aveva bisogno di occupare la scena, di attirare l'attenzione con un gesto, una mossa, un vezzo. Gesti che sempre alludevano al fatto che nella vita il comico e il tragico si intrecciano saldamente.
 
«Ma cos'è questo presentarmi a ogni costo come un'Elettra chiusa, solitaria e delusa? Come ve lo devo spiega' che so' allegra, che c'ho la ruzza, che rido, che essere la Magnani mi diverte da mori', e gongolo tutta se la gente mi riconosce per strada, se il vigile urbano mi dice, continuando a dirigere il traffico: "Ciao Nannare'"? Insomma: è la stessa storia di quando la gente si meraviglia perché la mia casa è piena di buongusto e di libri. Ma quante volte ve lo devo spiega' che non sono stata raccattata per strada, che ho fatto fino alla seconda liceo, che ho studiato pianoforte otto anni, che ho frequentato l'Accademia di Santa Cecilia?». Si descriveva così, non tanto per prendere le distanze dai suoi personaggi popolareschi, quanto per ricordare che un'attrice "interpreta" anche quando sembra "rivivere". Ed è forse questo il "segreto" che Anna Magnani rivela con queste parole: di essere un'attrice così grande che abbiamo sempre creduto – e continuiamo a credere – che i suoi personaggi siano veri.
Le foto esposte provengono dalla collezione dell’archivio fotografico della Cineteca Nazionale (CSC). L'allestimento è a cura della Fototeca.
La mostra, a ingresso gratuito, verrà allestita presso la Sala delle Logge in Piazza del Comune dal 1 all’8 novembre 2009.
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8


PRIMO PIANO SULL'AUTORE

Dal 2 al 7 novembre 2009

XXVIII edizione di PRIMO PIANO SULL’AUTORE – Rassegna del Cinema Italiano, dedicata quest’anno a ENRICO LUCHERINI – L’ARTE DELLA COMUNICAZIONE.
 
primopianosullautore@gmail.com
mariotti.cinecitta@gmail.com
 
tel.: 06.72293607

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

La XXVIII edizione di “Primo Piano sull’Autore-Rassegna del Cinema Italiano”, come di consueto avràluogo ad Assisi dal 2 al 7 novembre 2009 e sarà dedicata a Enrico Lucherini e all’Arte della Comunicazione Cinematografica. Un alchimista di idee e di parole assolutamente unico, Lucherini, sempre al limite tra informazione e gossip, tra colore e cronaca, tra vero e verosimile. Cosa sarebbe stata l’informazione cinematografica senza un maestro di cerimonie come il nostro protagonista? Nulla o quasi.press agent, grande promoter, occasionalmente anche autore e produttore, con il suo“Il nuovo cinema italiano: la rivincita dei generi”, si propone di darevenerdì 6 novembre, alle ore 16.00,alle ore 15.00 il Prof. Francesco Alberoni aprirà i lavori del Convegno “L’Arte della” (Sala della Conciliazione -Comune di Assisi) coordinato da Steve Della Casa ed EnricoEnrico Lucherini, parteciperanno docenti di scienze della comunicazione, espertigiunto alla XVIII edizione, dedicato a quanti si sono distinti, nell'arco dell'anno, nella

 
Quindi un omaggio per vedere e “scoprire” questo mondo “nascosto” dietro il successo di un film.

 

Enrico Lucherini,
modo di fare fantasioso ed irriverente ha spesso contribuito al successo di un film. Un personaggio fuori dai
canoni che ha sempre colto l’anima della comunicazione ponendosi negli ultimi 50 anni come uno dei punti
fermi dell’industria cinematografica italiana.
Al cinema Metastasio di Assisi verrà proiettata una selezione dei film da lui promossi.
Anche quest’anno in contemporanea al programma, la sezione collaterale della Rassegna dedicata alle opere
prime e seconde dal titolo
un’occasione ai giovani registi che trovano difficoltà a raggiungere il pubblico. Sarà arricchita dalla presenza
in sala dei registi e degli interpreti dei film per testimoniare una rinnovata vitalità del nostro cinema che
evidenzia il ritorno sulla scena dei generi: dal cinema per teenagers a quello impegnato, dalla commedia
all’horror, dal thriller al melò. Una tematica che nel pomeriggio di
verrà ulteriormente approfondita in un incontro dibattito con registi, produttori, attori, sceneggiatori,
distributori ed esercenti cinematografici.

 

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------
Sabato 7 novembre
Comunicazione
Magrelli. Alla presenza di
di marketing, storici e critici del cinema, uffici stampa, personaggi di spicco del mondo della cultura
cinematografica, e quindi distributori, produttori, registi, attori, attrici, sceneggiatori e quanti hanno avuto
rapporti professionali con il nostro protagonista.
A chiusura di Primo Piano sull’Autore, sabato sera, verrà assegnato il Premio Domenico Meccoli

 

ScriverediCinema,
scrittura cinematografica. Durante la serata verrà consegnata la targa onorifica della città di Assisi al
protagonista della rassegna.
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8