Proprio lui?, di John Hamburg

John Hamburg ha diretto solo quattro film ma la sua firma su Along Came Polly basterebbe ad assegnargli un ruolo importante nella commedia americana degli ultimi venti anni. La sua quota di merito sale esponenzialmente se si valuta la sua carriera di sceneggiatore e in quel caso si dovrebbe riconoscere il suo marchio sul talento di Ben Stiller. Il suo nome ritorna sia nel copione di Meet the Parents del 2000 che in quello di Zoolander del 2001. Quindi, il suo lavoro ha contribuito alla definizione dei due personaggi più amati dai fan dell’attore. Why Him? potrebbe sembrare l’indizio di una sopraggiunta mancanza di ispirazione visto che ripete lo schema dello scontro archetipico tra fidanzato e suocero. La sostituzione di Ben Stiller con James Franco e quella di Robert De Niro con Bryan Cranston comporta anche un fondamentale cambiamento di soggezione. Il padre proviene dall’operoso Michigan e gestisce una tipografia che sta per essere inghiottita dalla concorrenza cinese e da quella della rete. Il boyfriend è un magnate della Silicon Valley che si gode con i suoi ritmi il suo patrimonio sterminato nel paradiso liberal della California. Le vacanze natalizie sono l’occasione per le presentazioni di rito dopo una conoscenza involontaria dei suoi genitali attraverso una chiamata su FaceTime. Il contrasto tra i sani valori americani e lo spirito completamente anarchico dei giovani tycoon della new economy ricalca la stessa irriducibile incomunicabilità che ha animato le recenti elezioni presidenziali. Bryan Cranston incarna il tipico piccolo imprenditore di uno stato democratico che ha votato Donald Trump pur di restare a galla. James Franco è il giovane trentenne che non fa più nessuna distinzione di razza e di genere e non ha nessuna figura autoritaria nella sua vita. Ovviamente, il cinema riserva un esito diverso a queste due prospettive che nella vita reale hanno smesso sia di parlarsi che di tentare di capirsi.

james franco e zoey deutch in proprio lui?Why Him? offre una lunga sequenza di gag di stampo eccessivamente scatologico che tendono a dissacrare la tradizione della commedia natalizia. La cattiveria con cui i giovani si approfittano dell’ignoranza dei vecchi su parole come bukkake non impedisce di notare la facilità con cui il genere riesce ad intercettare le tensioni della società. Bryan Cranston si adatta alla parte di vittima sacrificale e tutti i suoi tentativi di incastrare l’odiato genero falliscono miseramente. La sua massima umiliazione è quella di vedere il frutto del lavoro di tutta la sua vita comprato in pochi secondi dall’azienda tecnologica dell’odiato rivale come gesto di elemosina. La sceneggiatura sostituisce il senso di catastrofe incombente dell’urna cineraria della madre di Robert De Niro con un’opera di arte contemporanea in cui un alce è imbalsamato con litri e litri della sua stessa urina. Il dettaglio rivela la presenza di Jonah Hill e il suo contributo è altrettanto evidente nell’aggiornamento dei dialoghi che si modellano su una generazione che parla con un codice autoreferenziale.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

James Franco si era trovato a suo agio con il ritmo delle sue battute anche ai tempi di This Is the End e l’esigenza di un finale conciliante trova un punto d’incontro con il fantastico cameo dell’irruzione dei Kiss. Il massimo simbolo di trasgressione dell’epoca precedente rivela la sua inadeguatezza ai canoni contemporanei ma invita ad una benevola commiserazione. James Franco e Jonah Hill sanno che un giorno anche loro saranno dall’altra parte e non sapranno come far funzionare una toilette giapponese…

 

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

 

Titolo originale: Why Him?

Regia: John Hamburg

Interpreti: Bryan Cranston, James Franco, Zoey Deutch, Adam DeVine, Megan Mullallay, Keegan Michael Key

Distribuzione: 20th Century Fox

Durata: 111′

Origine: USA, 2016