RAVENNA NIGHTMARE FILM FEST 2008

RAVENNA NIGHTMARE FILM FEST 2008

 
capitale italiana del cinema horror
6° edizione
 
Halloween a Ravenna significa Ravenna Nightmare Film Fest.
Anche questa nuova edizione – da lunedì 27 ottobre a sabato 1 novembre 2008, presso la Multisala CinemaCity – trasformerà la città nella capitale della migliore produzione cinematografica horror e fantastica.
 
Il RNFF è l’appuntamento più importante in Italia per il cinema di genere. Nel corso delle sue passate edizioni, il festival ha ospitato prestigiosi personaggi – da Dario Argentoa Pupi Avati, passando perBryan YuznaeJeff Lieberman -; proiettato opere di John Carpenter, Werner Herzog, Miike Takashi, Jess Franco, Neil Marshall e tanti altri; promosso incontri, anteprime nazionali e appuntamenti speciali.
L’edizione 2008 presenterà idue eventi principali del festival (il Concorso internazionale per lungometraggi,il Concorso europeo per cortometraggi) e la retrospettiva – Animal Attack! – dedicata al cinema vintage.
 
Tra gli ospiti: in giuria, i registi Ruggero Deodato (celeberrima icona del cinema italiano anni ’70 con film quali I quattro del Pater Noster e il cult Cannibal Holocaust) e Simon Rumley (autore di The Living and the Dead, presente al festival l’anno scorso); il produttore Marco Morabito (produttore del prossimo film di Luca Guadagnino Io sono l’amore, con Tilda Swinton).
Dei registi, confermata al momento la presenza di Xavier Gens Frontiere(s); Andreas Prochaska Death in 3 Days II e Johnny Kevorkian The Disappeared. Come in passato, annunciamo inoltre con piacere le libere incursioni di Valerio Evangelisti durante le proiezioni dei film del festival!
 
Questi i titoli del  CONCORSO, tutti rigorosamente in anteprima nazionale.
 
Per i lungometraggi: il nuovo cult francese Frontiere(s) di Xavier Gens, in prossima uscita nelle sale italiane, che conferma tutta la potenza dell’attuale nouvelle vague dell’horror transalpino; dall’America The Alphabet Killer di Rob Schmidt – già famoso per Wrong Turn – con Elisa Dushku (la cattiva della serie Buffy l’ammazza vampiri) e Timothy Hutton (Gente Comune, Il gioco del falco e Good Shepherd); sempre dagli USA lo sconvolgente Plague Town di David Gregory (torbida storia di bambini mutanti); dall’Austria Death in 3 Days II di Andreas Prochaska, sequel del suo precedente e fortunato Death in 3 days (Sms: 3 giorni e 6 morto); dalla Finlandia Sauna di Antti-Jussi Annila (già celebre col suo precedente Jade Warriors); mentre dall’Inghilterra arriva una vera e propria sequenza di new british horror: Donkey Punch di Olly Blackburn, Eden Lake di James Witkin, il macabro e divertente The Cottage di Paul Williams, Hush dell’ex D.J della BBC Mark Tonderai e The Disappeared , esordio nel lungo di Johnny Kevorkian.
 
Fuori concorso, segnaliamo la proiezione speciale di due lungometraggi. Un attesissimo ritorno sullo schermo, Bad Biology del regista di culto Frank Henenlotter (tra i suoi vecchi titoli: Basket Case, Brain Damage e Frankenhooker) e in chiusura di rassegna – nella serata del 1 novembre 2008 – direttamente dalla sezione “L’Altro Cinema” del Festival Internazionale del Film di Roma, la produzione franco-canadese Martyrsdi Pascal Laugier, famoso e acclamato regista delle pellicole Le Pacte des loups – Les Entrailles de la bête (2001) e Saint Ange (2004).
 
Per il Concorso europeo cortometraggi citiamo: Eel Girl dell’inglese Paul Campion, mago degli effetti visivi degli ultimi blockbuster americani (Il Signore degli Anelli, Sin City e 30 giorni di buio…); dalla Spagna il disturbante SNIP, esordio nel corto del regista pubblicitario Julien Zenier; l’horror-western Dead Bones del promettente Olivier Beguin; l’inquietante Embriology di Shachar Kislev da Israele; e un piccolo evento fuori concorso, l’americano Shut-Eye Hotel. Si tratta dell’ultimo cortometraggio di Bill Plympton, illustratore, disegnatore di fumetti per note testate (The New York Times, The Village Voice, Vogue, Vanity Fair) e indiscusso maestro in animazione, pluri-nominato agli Academy Awards.
 
Assolutamente impedibile la retrospettiva – a cura di Silvana Zancolò – dedicata al cinema del passato, “Animal Attack!”: sei pellicole in formato 16mm per rendere omaggio ai filoni fantasy/horror e fantascientifico americano ed inglese. La tematica è il rapporto tra mondo umano e mondo animale. Tra le pellicole proposte gli originali capolavori King Kong del ‘33 e Cat People del ’42 con le dive di Hollywood Fay Wrey e Simone Simon; e poi Them! del '55 (Assalto alla Terra) di Gordon Douglas e Tarantula del '54 di Jack Arnold su terribili mostri generati dalla ricerca scientifica; The Incredible Shrinking Mandi Gordon Douglasdel '57 (Radiazioni BX Distruzione Uomo), ovvero come può il vostro gatto domestico trasformarsi in minaccia mortale; e il western fantascientifico The Valley of Gwangi del '69 di Jim O’Connolly coi dinosauri creati dal genio e padre degli effetti animati Ray Harryhousen.
 
Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli in italiano.
La direzione si riserva di apporre modifiche al programma.
Tutte le proiezioni sono vietate ai minori di anni 18.
 
Il prezzo del singolo biglietto è di 4 euro. 20 euro per l’abbonamento a 10 proiezioni.
 
Per informazioni:
 
RAVENNA NIGHTMARE FILM FEST
Via Mura di Porta Serrata 13, 48100 Ravenna, Italy
Tel +39.0544.684242