Reggio Film Festival 18

«In un’epoca in cui tutto il dibattito politico sembra concentrarsi sulla difesa dei confini e sulle paure, pochissima attenzione viene posta al tema dei cambiamenti climatici. Abbiamo quindi immaginato di dare spazio a riflessioni sul mondo, sull’ambiente e sulle trasformazioni in atto». Con queste parole Alessandro Scillitani, ideatore e direttore artistico del Reggio Film Festival introduce la call internazionale lanciata in vista dell’edizione numero 18, quella della maturità, che avrà luogo a Reggio Emilia dall’8 al 18 novembre 2019 e che avrà per titolo/tema Terra.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
Come ogni anno, sarà presente la sezione speciale Città Mondo, riservata ai corti dedicati al dialogo interculturale e, d’intesa con l’Associazione Iniziativa Laica, verrà riproposta la sezione speciale Laicità. Torneranno, inoltre, la sezione Family per i corti dedicati a bambini e famiglie e la sezione Spazio Libero, aperta all’espressione della creatività.
Continuerà poi l’attività di workshop e formazione, per stimolare le opportunità di crescita e verranno programmati numerosi forum, incontri e approfondimenti. Per inviare proposte di cortometraggi per l’edizione 2019 del Reggio Film Festival, che ha ottenuto il patrocinio del Consiglio d’Europa per la lunghissima attività di sensibilizzazione del pubblico e promozione della diversità culturale, c’è tempo fino al 15 maggio.