Rendez-vous: il nuovo cinema francese dal 5 Aprile a Roma

Prenderà avvio il 5 Aprile il festival che raccoglie le migliori produzioni del cinema francese della scorsa stagione. Tra gli ospiti Olivier Assayas, Louis Garrel, Martin Provost e Mia Hansen-Løve

Prenderà avvio il prossimo 5 Aprile l’annuale appuntamento con Rendez-vous, nuovo cinema francese, il festival che per la settima edizione dedica la propria programmazione al cinema d’Oltralpe. In particolar modo quest’anno si è voluto puntare i riflettori sulle protagoniste del nuovo cinema francese, lasciando molto spazio del programma a quella che viene definita la Nouvelle Vague al femminile che vede le donne al centro di una rivoluzione culturale dietro e davanti la macchina da presa. La rilevanza data a questa questione di genere è specchio di un cinema che vede il 22% dei prodotti nazionali realizzati o co-realizzati da donne, contro il 19% dei tedeschi, l’11% dei film britannici e spagnoli e il 10% degli italiani. Ad aprire dunque la manifestazione sarà Sage Femme (Quello che so di lei), ultimo lungometraggio a firma di Martin Provost, regista celebre per saper ritrarre personaggi femminili forti. Continuerà con L‘Avenir (Le cose che verranno), l’acclamato film di Mia Hansen-Løve (a cui sarà dedicato un intero Focus a Palermo) che l’anno scorso di portò a casa l’Orso d’argento per la miglior regia al 66° Festival di Berlino. Tra i talenti invece da scoprire ci sarà Rebecca Zlotowski con il suo Planetarium, presentato fuori concorso alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia, che vede come protagonista la coppia formata da Natalie Portman e Lily-Rose Depp, e Justine Triet con l’ultimo lungometraggio Victoria. Non ha invece bisogno di vetrine Olivier Assayas che ritorna a presentare Personal Shopper dopo il premio alla regia ricevuto a Cannes. Dominique Cabrera, Marie-Castille Mention-Schaar, Raymond Depardon, Nicolas Silhol chiuderanno il programma presentando reportage, documentari ed opere prime che rispecchino la contemporaneità del cinema francese.

--------------------------------------------------------------------
Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI


-----------------------------------------------------

Come già successo negli ultimi anni la sede principale del festival sarà Roma (Cinema Fiamma, in programma la sezione Anteprime e Novità, l’Institut français Centre Saint-Louis, L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici e la Casa del Cinema) che ospiterà la delegazione del festival che quest’anno vanta i nomi di Olivier Assayas, Edouard Baer, Lucas Belvaux, Clotilde Courau, Louis Garrel, Mia Hansen-Løve, Antonin Peretjatko, Martin Provost, Thomas Kruithof, Diane Kruger, Nicolas Silhol, Claire Simon e Rebecca Zlotowski.

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------

Il Rendez-Vous sarà poi a Napoli – premia_hansen_love-l_avenir-1sso l’Institut Français – dal 4 al 7 aprile con un Focus Clotilde Courau, in presenza dell’attrice. A Firenze invece due gli appuntamenti: il 6 il regista Martin Provost presenterà il suo film al Cinema Spazio Uno; mentre l’11 aprile anteprima di Victoria di Justine Triet. L’Institut Français di Palermo dal 7 al 9 aprile ospiterà il Focus Mia Hansen-Løve, in presenza della regista. Presso il cinema Lumière della Cineteca di Bologna, dal 7 al 14 aprile, sono in programma: un focus dedicato a Rebecca Zlotowski, anteprime ed un incontro ancora con Provost che poi farà tappa a Torino, presso il Cinema Massimo, ad inaugurare uno speciale dedicato al festival dall’8 al 12 aprile. Il viaggio si chiude a Milano con il premio Reset consegnato nell’ambito del Festival dei diritti umani, alla Triennale, il 4 maggio.

QUI IL CATALOGO COMPLETO DELLA MANIFESTAZIONE

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7