SCUOLA DI CINEMA – Il corso Critica cinematografica

Direzione: Federico Chiacchiari


Docenti: Simone Emiliani e Massimo Causo


Laboratorio: Demetrio Salvi


Con interventi di redattori di Sentieri selvaggi


 


il giovedì – da novembre a giugno


ore 17.00/20.00


 


 


Ormai da due anni il corso di critica "si è fatto in tre": completamente rinnovato e definitivamente potenziato, coniuga approfondimento teorico, elaborazione pratica e realizzazione.


Lontanissimi da qualunque strategia accademica, qui privilegiamo il fare, il mettersi in gioco, l'operatività completa.


Agli incontri con esperti e teorici del cinema si alterneranno momenti laboratoriali, specifici sulle varie possibilità di scrittura e d'intervento critico sui film: tutto tenderà alla parte finale, dove gli allievi diventeranno protagonisti assoluti e saranno chiamati a progettare una rassegna cinematografica (da realizzare successivamente) con tanto di catalogo e di documentazione informativa per internet.


Quello che ci interessa è rendere dinamici i meccanismi di diffusione ed analisi del sapere, della conoscenza, dell'arte. Crediamo in una critica vitale, creativa, che non teme di mettersi in gioco, che accetta le responsabilità del caso. Una critica viva ed esperta delle strategie di un mercato che non è (più?) quello, semplice e lineare, della carta stampata ma che ha a che fare con i complessi meccanismi delle attività integrate dell'informazione e della produzione culturale. Chi non capisce questo resta, semplicemente, "fuori".


Questo è il motivo per cui non servono particolari conoscenze e competenze pregresse: ci interessa la passionalità e la capacità di essere sinceri fino alla cattiveria. Preferiamo gli scrittori ai cattedratici. Preferiamo il piacere "vivo" al sapere "statico". E, se siete interessati, non dimenticate di portarvi dietro i sogni: più che le lauree, ci interessano queste cose qui.


 


OBIETTIVI


         Conoscenze teoriche di base di analisi critica


         Strategie della comunicazione verbale e audiovisiva


         Conoscenza dei diversi modi/mondi di fare critica cinematografica


 


A CHI E' INDIRIZZATO


A coloro che intendono servirsi della critica cinematografica, qualunque sia il settore di appartenenza (giornalismo, cinema e TV, radio, internet, scuola).


Non sono necessarie competenze pregresse.


 


METODOLOGIA


         lezioni frontali


         visionamenti di brani di film


         incontri con esperti esterni


         lavori individualizzati


         lavori di gruppo


         brainstorming


         incontri laboratoriali e pratica di strumenti specifici


 


COSA SI REALIZZA


         Una rassegna cinematografica


         Un catalogo


         Interventi informativi e critici per la rivista Sentieri Selvaggi on-line.


 


PROGRAMMA


Due lezioni full-immersion sui linguaggi del cine-televisivo


         La "critica" secondo Sentieri Selvaggi


–         Introduzione al mestiere del critico e alla storia della critica


         Fare critica per i giornali


         Lavorare per la radio e la televisione


         L'editoria cinematografica (libri e riviste)


         Scrivere di cinema su internet


         Il giornalismo cinematografico


         Eventi: rassegne e festival di cinema


–         Come si lavora in una rivista: l'esempio di Sentieri selvaggi


         Laboratorio esercitativo


         LABORATORIO REALIZZATIVO: rassegna, catalogo, informazione e critica.


 


Un corso comune: Storia/Storie del cinema


Infine: un corso di storia/storie del cinema per maturare, assieme agli allievi degli altri corsi, un linguaggio comune, per provare a chiarificarsi quelle che sono le strategie narrative di una storia del cinema tutt'altro che pacifica, tutt'altro che lineare.

 


IL SITO DELLA SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI