Seeyousound – Al via il 18 febbraio l’8a edizione del Festival

Torna in presenza dal 18 al 24 febbraio, il festival sul dialogo tra suono e immagine. Oltre alla sezione principale, quest’anno anche un omaggio a Stephen Kijak ed una sezione su cinema e militanza

----------------------------
MASTERCLASS ONLINE DI REGIA CON MIMMO CALOPRESTI

----------------------------

Torna in presenza, al cinema Massimo di Torino, dal 18 al 24 febbraio, il Seeyousound International Music Film Festival che, giunto alla sua 8a edizione, continua a raccontare le interconnessioni tra cinema, suono e nuovi media.

----------------------------
CORSO ONLINE DI CRITICA CINEMATOGRAFICA CON LA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Ad aprire il festival sarà Shoplifters of The World, commedia di formazione ambientata nei giorni successivi allo scioglimento degli Smiths. Il film sarà presentato in anteprima italiana e alla presenza del regista Stephen Kijak e dell’attore James Bloor.

--------------------------------------------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.13 – PRENOTA LA COPIA IN OFFERTA SCONTATA ENTRO IL 31 GENNAIO!

--------------------------------------------------------------

Per l’edizione 2022, il programma della competizione vede coinvolti 67 progetti, divisi tra quattro sezioni Long Play Feature, dedicata ai lungometraggi, Long Play Doc, che raccoglierà i documentari, 7Inch, che vedrà confrontarsi progetti dal piglio maggiormente sperimentale ed infine Soundies, legata alla dimensione del videoclip. Tra i titoli che andranno a comporre il programma del festival ricordiamo The Night of The Beast di Mauricio Leiva Cock, una storia di riscatto attraverso la musica sullo sfondo del primo concerto degli Iron Maiden in Colombia, Delia Derbyshire: The Myths and the Legendary Tapes, documentario sulla pioniera inglese della musica elettronica, Other People, in cui i sobborghi di Varsavia diventano lo sfondo di piccole storie di varia umanità che si racconta attraverso l’hip hop e Girl With a Thermal Gun, progetto sperimentale su una rider in città nei giorni della pandemia.

Seeyousound

Ma all’interno del programma del Seeyousound 2022 ci sarà spazio, come sempre, per alcune sezioni collaterali, che quest’anno celebreranno il ritorno dal vivo della manifestazione. Ieri è stata inaugurata la mostra You Are My Anchor Point, del visual artist Karol Sudoski, che proporrà una serie di progetti tra videoclip e sperimentazioni in realtà aumentata, attraverso cui lo spettatore interagirà con un contesto disorientante.

Sabato 19 febbraio sarà invece la volta di LOREM Live AV, performance di Francesco D’Abbraccio, artista e ricercatore che studia i rapporti tra reti neurali, intelligenza artificiale e composizione musicale.

In parallelo al concorso ufficiale, si svolgerà poi Frequencies un contest per la sonorizzazione originale di un film muto rivolto a musicisti e sound designer.

Attorno alla sezione principale, prenderanno corpo anche due rassegne tematiche: Into the Groove, sezione eterogenea e dall’approccio pop e Rising Sound – Music Is the Weapon, sulle connessioni tra musica e militanza politica. In Into The Groove verranno presentati in anteprima italiana, tra gli altri, A-Ha The Movie ed il documentario sull’Italo Disco Italo Disco – The Sparklind Sound of 80s, ma la rassegna sarà anche lo spazio in cui verrà omaggiato lo stesso Stephen Kijak, con due film, il documentario sui Rolling Stones, Stones in Exile ed il doc sulla relazione tra Judy Garland e Sid Luft Sid & Judy (in anteprima italiana).

QUI è possibile consultare il programma completo del Seeyousound 2022.

 

----------------------------
BANDO PER IL CORSO DI CRITICA DIGITALE 2023

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative