SERIE TV – "Parks and Recreation", di Greg Daniels e Michael Schur

Parks and Recreation

La Democrazia americana ha sempre avuto un notevole impatto soprattutto sul nostro immaginario grazie a serie tv come West Wing. Come nell'opera di Sorkin, Parks and Recreation con il suo ottimismo è il miglior spot di una nuova America obamiana, dove, come in Frank Capra, la vita è sempre meravigliosa. La 5° serie ogni giovedi su Joi.

L’America, come sistema culturale, ha sempre avuto l’incredibile capacità di esportare un’immagine di sé che, attraverso il cinema, la letteratura o la televisione, affascina milioni di persone in tutto il mondo. Non stiamo parlando solo di cultura musicale, stile di vita o ideologia neo-liberista, ma soprattutto anche di puro e semplice sistema politico. La Democrazia americana, quella del bipolarismo perfetto, del non-finanziamento ai partiti, della stampa libera e dell’attivismo politico, al di là dei suoi meriti (o demeriti) effettivi, ha sempre avuto un notevole impatto soprattutto sul nostro immaginario collettivo abituato ad una politica ben diversa (e le ultime elezioni parlano chiaro).

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

In questo discorso ben s’inserisce l’esempio di West Wing, la splendida serie tv di Aaron Sorkin capace, nello scorso decennio, di raccontare l’amministrazione del presidente democratico Bartlet (interpretato da Martin Sheen) e l’impegno eroico del suo staff. In quest’opera, infatti, è chiara, oltre alla bravura dell’autore di padroneggiare argomenti ostici, l’orgoglio con cui si vuole trasmettere il messaggio che un’altra Politica è possibile. La stessa linea programmatica, con toni decisamente diversi, è seguita da Parks and Recreation, l’esilarante serie comedy ideata dalla coppia Greg Daniels e Michael Schur. Questa volta non siamo alla Casa Bianca, ma a Pawnee, una ridente cittadina del “grande” stato dell’Indiana, dove opera un particolare dipartimento Parchi e Zone Ricreative. Come succede nelle migliori sit-com tradizionali, il pubblico viene invitato ad entrare in un “locus amenus” (l’appartamento di Friends, il bar di Cin Cin per citarne alcuni) dove, sentendosi come a casa propria, si incomincia ad affezionarsi agli strani frequentatori del posto. Nel municipio di Pawnee a farla da padrona, poi, è la solare Leslie Knope, l’instancabile impiegata comunale protagonista della serie. E’ proprio Leslie, con la sua incrollabile fiducia delle istituzioni e il suo amore illimitato per il Sistema (e per il vice-presidente Joe Biden), il simbolo dell’America Obamiana della speranza. Leslie, interpretata eccellentemente della comedian Amy Poehler, ama la sua cittadina e la fa amare anche al proprio pubblico. La simpatia travolgente e un po’ naif, dell’eroina, facilita il nostro coinvolgimento con le sue disavventure e gli si fa sempre il tifo, sia nelle sue love-story assurde sia nella combattuta campagna elettorale contro il viziato e stupido Bobby Newport (Paul Rudd, una delle tante guest star).

Il successo della serie però è merito anche dei comprimari, guidati dal rude Ron Swanson (Nick Offerman), anarchico e flemmatico direttore del dipartimento, e dall'iperattivo city menager Chris Traeger (Rob Lowe, ritornato sulle scene proprio con West Wing), che fanno un efficace contro canto alla protagonista. Parks and Recreation, dunque, con il suo ottimismo e la sua visione perfetta della vita è il miglior spot di una nuova America (democratica), dove, come nel miglior Frank Capra, la vita è sempre meravigliosa.

-----------------------------------------------------------
DOCUSFERA film, incontri, masterclasss, workshop sul documentario italiano


-----------------------------------------------------------
 

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative