Sila Festival

II Edizione “Sila Festival”: quando la natura incontra l’arte
La II edizione della Mostra di Cinema Eco Ambientale e della Terra d’Origine, dopo il successo strepitoso dello scorso anno, si ripropone come incontro tra l’arte e la passione per il cinema e l’arte naturale e sconvolgente del paesaggio della Presila catanzarese.
Il Festival si svolgerà dal 25 al 27 giugno 2010 e abbraccerà le tematiche inerenti l’ambiente e il rapporto con la propria terra. Le iscrizioni ed il bando per poter partecipare sono presto disponibili sul sito internet www.silafestival.org. Data di scadenza per le iscrizioni al concorso: 30 aprile 2010.
Novità di quest’anno la categoria “Parole Calabria scuola” – esclusivamente rivolta agli istituiti presenti sul territorio regionale – e il premio fuori concorso “Parole d’Ambiente” che sarà assegnato al giornalista che si è distinto per il suo impegno a difesa dell’ambiente.
Sono previsti premi – in denaro – per la miglior opera a tema eco-ambientale e la miglior opera a tema terra d’origine e riconoscimenti – non in denaro – per il miglior cortometraggio, il miglior lungometraggio, la migliore sceneggiatura e il miglior racconto Parole Calabria Scuola.

Il Sila Festival rappresenta un’occasione unica per unire alla passione per il cinema impegnato l’amore per la natura e un ambiente incontaminato, quale quello della Sila nonché per la musica: sono previsti, anche quest’anno, concerti all’aperto nello spendido scenario della Presila catanzarese, con l’aggiunta di percorsi escursionistici appositamente dedicati ai visitatori della Mostra cinematografica.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

Per ulteriori info contattare:
stampa@silafestival .org

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Sila Festival

 

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------
mostra di cinema eco ambientale della terra d’origine

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
“Non importa quanto vai piano, l’importante è che non ti fermi”.

 

Queste le parole di Confucio che
hanno ispirato il Cav. Raffaele Alberto, un imprenditore calabrese che vive e lavora negli Stati Uniti
ma che non hai mai dimenticato la sua Calabria e che, sfidando l’immobilità del Sud, ha voluto
trasformare un sogno, quello del cinema, in realtà, dando vita, grazie alla direzione artistica di un
giovane ma già pluripremiato regista calabrese, Massimo Ivan Falsetta, al Sila Festival, prima
Mostra di Cinema Eco Ambientale e della Terra d’Origine che si svolgerà a Villaggio Mancuso –
Taverna (CZ) dal 12 al 14 giugno 2009.
Il Sila Festival si propone di raccontare, attraverso il linguaggio delle immagini, due tematiche
attuali ed importanti: quella ambientale, alla quale è dedicata la sezione “Sila Festival Ambiente”
che premierà le opere filmiche e audiovisive che si siano distinte nella narrazione del territorio
calabrese e del suo straordinario patrimonio naturalistico; e quella migratoria, alla quale è dedicata
la sezione “Sila Festival Terra d’Origine” che premierà le opere filmiche e audiovisive che meglio
abbiano raccontato il distacco, la lontananza ed il ritorno al proprio paese.
Tante le Personalità del mondo del cinema, della musica e della cultura, di origine calabrese e non,
che saranno ospiti del SilaFestival: a cominciare da Franco Nero che presenterà in anteprima il film

 

un film che parla di musica e che è stato girato in Calabria. Ci sarà Mimmo, al quale è dedicata una Rassegna FuoriConcorso, “Grande Schermo Sud” e che in
Calopresti
seguito interverrà con il pubblico. Raoul Bova, che parteciperà con un film ed una video intervista,

 

, “The King of Paparazzi”, che saràpresente al SilaFestival con un video eccezionale
che racconta la sua carriera attraverso le immagini di Movie Star Internazionali. Dante Maffia, uno
dei più illustri poeti e saggisti contemporanei che l’Italia abbia, già Medaglia d’oro per meriti
culturali, Maffia allieterà gli ospiti del SilaFestival declamando alcune splendide poesie.
Per quanto riguarda la musica, i Rione Junno con special guest d’eccezione Eugenio Bennato, gli

 

, violinista di Teresa De Sio ma soprattutto unica artista che riesce a cantare e
suonare il violino contemporaneamente, Otello Profazio, pietra miliare e custode della tradizione
musical-folkloristica calabrese, Peppe Voltarelli, reduce dal successo riscosso al concerto del Primo
Maggio a Roma, racconterà, attraverso la musica, l’emigrazione verso Germania e Stati Uniti con
sorprendenti effetti scenici ideati dal creativo e anticonformista direttore artistico Massimo Ivan
Falsetta. Un commovente omaggio sarà dedicato a Mino Reitano, voce indimenticabile che ha
portato il suono della sua Calabria in giro per il Mondo.
Oltre 50 i Film in concorso provenienti da tutto il Mondo che la Giuria del SilaFestival dovrà
esaminare e tra i quali spicca un documentario di Silvio Soldini. Presidente di Giuria è Gualtiero, sceneggiatore di alcune tra le più importanti fiction televisive di successo di Rai e Mediaset
Rosella
(“Salvo D’Acquisto”, “Giuseppe Di Vittorio”, “Sacco e Vanzetti”), nonché vincitore del David di
Donatello nel 1999 per il film di Giuseppe Piccioni “Fuori dal Mondo”. Gli altri illustri giurati
sono: Dante Maffia, poeta, saggista e critico d’arte, Otello Profazio, cantastorie, Stefano di Leo,
direttore di fotografia shot, Giampiero Urbani, produttore cinematografico, Alessandro Grande,
regista, Claudio Cosentino noto scenografo di origine calabrese, Antonio Panzarella docente di
scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Roma e Alessandro Sgherri, giornalista.
Anche il Pubblico però sarà protagonista del Sila Festival attraverso la partecipazione alle votazioni
del miglior film ed inoltre parteciperà al sorteggio di una videocamera digitale con la speranza di
poter avvicinare, magari un giovane, alla cinematografia.
Fichi d’India e cortometraggi, peperoncini e documentari, musica, poesia e lungometraggi, star e
pubblico; tutto si mescolerà e profumerà per tre giorni Villaggio Mancuso perché questo è il Sila
Festival: calore del Sud, passione, sapore, una magica atmosfera che vi conquisterà!

 

Tel./Fax 06 70497364 Mob.335 5728527 wtc-rome@libero.it

Uff. Stampa: Dr.ssa Tina Maisto

Almamegretta, Her

Rino Barillari

"Forever Blues",

 

Sila festival

Sila Festival

SILA FESTIVAL: UN INCONTRO TRA CINEMA E NATURA
La prima Mostra di Cinema Eco Ambientale e della Terra d’Origine, ideata dal Cav. Raffaele Alberto e diretta artisticamente da Massimo Ivan Falsetta e gemellata con la 62^ edizione del Festival di Salerno, si aprirà dal 12 al 14 giugno 2009, nel suggestivo paesaggio della Presila catanzarese. Il Sila Festival premia, con diversi premi in denaro, le opere meritevoli nella sezione cortometraggi, lungometraggi e documentario che si siano distinte nella narrazione e nell’interpretazione di temi riguardanti direttamente o indirettamente l’ambiente. Ufficialmente si annuncia che le iscrizioni ed il bando per poter partecipare si possono scaricare dal sito internet www.silafestival.net. Deadline iscrizioni: 20 maggio.
Il Sila Festival è una manifestazione cinematografica nonché un momento di accoglienza in grado di esaltare una terra ed un ambiente straordinario con l’alternarsi di spettacoli culturali, musicali, folkloristici e interventi di illustri ospiti che verranno comunicati appena possibile.
Note: Massimo Ivan Falsetta, giovane regista calabrese, si è distinto per aver trattato il sociale attraverso le sue opere cinematografiche e la  presidenza di giuria del festival della Sapienza di Roma “ tulipani di seta nera” a tema le diversità dell’anno scorso, oltre che per i traguardi raggiunti dal suo film breve “Pioggia a pois” vincitore del Tenebria Film Festival oltre che partecipante a Cannes e prestigiosi festival durante lo scorso anno.

SILA FESTIVAL

Da segnalare la nascita del Sila Festival- Mostra Internazionale di Cinema Ecoambientale nella Presila catanzarese.
La manifestazione si terrà dall’11 al 14 giugno 2009 nel Parco Nazionale della Presila Catanzarese.
Al festival è abbinato un concorso per cortometraggi, lungometraggi e documentari a tematica eco ambientale.
Tutte le informazioni sul Sila Festival all’indirizzo web www.silafestival.org .