Southpaw di Fuqua, tra Eminem e l’irriconoscibile Jake Gyllenhaal

Distribuito dalla 01 Distribution, dal 3 settembre arriverà nelle sale italiane il nuovo film di Antoine Fuqua, Southpaw – L’ultima sfida. Il dramma sportivo avrà come protagonista Jake Gyllenhaal nei panni di Billy “The Great” Hope, un campione di boxe southpaw (mancino) che, caduto nel più profondo degli abissi, deve ricominciare dal nulla e tentare una ardua risalita. Il cast del film include anche Rachel McAdams (sua moglie) e Forrest Withaker (il suo mentore).

L’attore statunitense è divenuto quasi irriconoscibile: si è sottoposto ad allenamenti da due ore al giorno per circa dieci mesi, guadagnando ben 7 chili di massa muscolare, oltre ad aver preso lezioni di boxe per riuscire ad interpretare al massimo il ruolo di campione di pesi medi. Una volta raggiunta la forma richiesta, la produzione diede il via alle riprese il 16 giugno 2014 in una villa di Pittsburgh. Eppure come ruolo da protagonista era stato scelto inizialmente il rapper Marshall Bruce Mothers III, conosciuto ai più come Eminem. Al cantante è stata poi delegata la creazione dell’intera colonna sonora, nella quale sono presenti le hit Phenomenal e Kings Never Die (in collaborazione con Gwen Stefani, ex No Doubt).

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
Ad Eminem e alla sua vita si era ispirato inizialmente lo sceneggiatore Kurt Sutter (produttore di serie televisive come The Shield e Sons Of Anarchy). E se il rapper di Detroit (dove è ambientato il film) non è riuscito a far parte del cast, altre star della musica ci sono riuscite. Infatti, tra gli altri attori ci sono Curtis James Jackson III, in arte 50 Cent, Rita Ora (già un cameo in Fast&Furious 6 e una piccola parte in 50 Sfumature di grigio) e Tyrese Gibson, noto per il ruolo di Roman Pearce nella southpaw 2“saga” Fast&Furious. Nel ruolo di Angela Davis era stata contattata la vincitrice dell’Oscar alla miglior attrice non protagonista in 12 anni schiavo, Lupita Nyong’O. Però, a causa di alcuni conflitti con la produzione ha perso la parte, assegnata poi a Naomie Harris, attrice britannica e prossima Bond girl in Spectre.

Questo non è il primo e non sarà l’ultimo film sulla boxe “sfornato” da Hollywood: Rocky, Creed (in uscita a novembre), Alì, The Fighter, Toro Scatenato, One Million Dollar Baby, Cinderella Man e tantissimi altri. Tutti ad alto contenuto emotivo, oltre a rendere questo sport più spettacolare di quanto già lo sia. Anche Southpaw di Fuqua (Training Day, The Equalizer) si prospetta tale, tanto che avrebbe dovuto partecipare all’ultimo al Festival di Cannes, ma, purtroppo per il film, Jake Gyllenhaal faceva parte della giuria, costringendo così il produttore Harvey Weinstein a non far gareggiare la pellicola in modo da evitare qualsiasi “conflitto d’interesse”.

 

--------------------------------------------------------------------
I CORSI DI CINEMA AUTUNNALI SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Il trailer

 

---------------------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA: OFFERTA PER I LAUREATI DAMS e altri per la SPECIALIZZAZIONE

---------------------------------------------------------------------

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"