SPARITI! Fatti e film scomodi…

SPARITI! Fatti e film scomodi, nascosti, non visti, censurati

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

_VENERDI' 13 MARZO_mafia, quale mafia?
Vota Provenzano di Salvatore  Fronio (61', 2007)

_GIOVEDI' 19 MARZO_matto sarà lei!
Code di lucertola di Valentina Giovanardi (48', 2008)

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

_VENERDI' 27 MARZO_a sinistra di che?
Feltrinelli di Alessandro Rossetto (81', 2006)
———————————————–

Tre appuntamenti per il cinema sommerso, quello che non si distribuisce e che non si conosce, quello che non si può e vuole vedere perchè scomodo.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Spariti! è una rassegna che ogni settimana, a partire dal 13 marzo, mostrerà l'inedito sbeffeggiando la censura. Lo spazio che accoglierà film e autori non graditi è 100celleAPERTE,  luogo di incontro e confronto nel cuore del quartiere Centocelle, in via delle Resede 5.

Si parte alle 19: aperitivo vegano, vino biologico, notizie e cataloghi dei principali Festival di Cinema da consultare, musica e chiacchiere con  autori e registi.
Alle 20.30 proiezione degli spariti: temi attualissimi e nascosti che suscitano interrogativi e discussioni; a ogni film seguirà un dibattito per comprenderli meglio e rompere il silenzio.

Spariti! continuerà ogni settimana per tutto il mese di aprile. Questo è solo l'inizio.

PROGRAMMA

VENERDI' 13 MARZO_mafia, quale mafia?
Vota Provenzano di Salvatore  Fronio (61', 2007)
-interverranno Salvatore Fronio e Carlotta De Leo (giornalista)

Elezioni politiche 2006: Bernardo Provenzano si candida come Primo Ministro. Il capomafia ancora latitante, fonda Grande Famiglia Italiana, partito trasversale destinato a cancellare gli schieramenti e sfila in corteo elettorale per le strade di Palermo, Napoli e Torino scandendo gli slogan a sostegno della sua candidatura.
La finta campagna di Bernardo Provenzano è il punto di partenza del film, che analizza la percezione della mafia ai giorni nostri.

GIOVEDI' 19 MARZO_matto sarà lei!
Code di lucertola di Valentina Giovanardi (48', 2008)
-interverrà Barbara Romagnoli (Carta)

Trent?anni fa, il 13 maggio 1978, venne approvata la legge 180, chiamata anche legge Basaglia, che mise fine all'esistenza dei manicomi in Italia. E' veramente scomparso il manicomio? L'istituzione che l'ha sostituito è qualcos'altro o è solo il maquillage della vecchia galera per matti?
Ancora oggi è possibile che un individuo venga strappato dalla propria quiete domestica e gettato a marcire, imbottito di farmaci, in qualche cantuccio materiato di disperazione e avulso dalla realtà? Quand'è che una vita non è più vita?
"Code di Lucertola" è un viaggio. Un viaggio al termine di una notte maledettamente attuale, un viaggio che prende le mosse da questi interrogativi e si dispiega attraverso storie, volti, corpi martoriati e ingabbiati, luoghi, versi scaturiti da quel che grida e dissente in noi, visioni di un abisso radicato nel nostro essere ancora uomini.

VENERDI' 27 MARZO_a sinistra di che?
Feltrinelli di Alessandro Rossetto (81', 2006)
-interverranno Alessandro Rossetto e Giuliano Santoro (Carta)

La storia della casa editrice Feltrinelli è segnata dalla forte personalità del suo fondatore Giangiacomo Feltrinelli. Editore coraggioso, ha spesso scelto le opere secondo il suo credo politico.
Durante tutta la sua vita ha sostenuto l'estrema sinistra, cercando nel contempo, con il suo lavoro, di rendere popolare la letteratura.
Nel 1972 Feltrinelli muore sul campo mentre sta cercando di far saltare in aria un tralicio elettrico. Attraverso le testimonianze di grandi scrittori, fedeli alla casa editrice, il regista traccia un profilo di un personaggio eccezionale e svela l'amore per le parole che ha animato e anima i collaboratori della Feltrinelli.

— spazio sociale 100celleAPERTE
via delle resede, 5 – roma
http://www.100celleaperte.org