Stefano Massini: Lehman Trilogy a teatro e 7 minuti in sala, in attesa di Sam Mendes

Torna l’ultimo Ronconi: Lehman Trilogy di nuovo nei teatri italiani. Da Ronconi a Placido, i testi del drammaturgo fiorentino Stefano Massini calcano la scena italiana

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

Nasce a Firenze, classe 1975, Stefano Massini, drammaturgo e regista italiano che quest’anno sembra essere in prima linea. Con una laurea in Lettere Antiche, inizia all’età di 24 anni a frequentare l’ambiente teatrale collaborando al Maggio Musicale Fiorentino. Nel 2001 c’è l’incontro con Luca Ronconi a cui Massini fa da assistente ospite al Piccolo Teatro di Milano. Viene esortato dal regista a dedicarsi alla scrittura teatrale, e dopo molteplici testi e produzioni, sarà Ronconi stesso a portare in scena nel 2015 il testo teatrale Lehman Trilogy (QUI il nostro approfondimento su Sentieri Selvaggi Magazine), opera per cui Massini è diventato celebre. Ispirato dalla crisi economica del 2008 e in particolare dal crollo della Lehman Brothers, Massini lavora per tre anni a questo testo, un’epopea familiare sulle varie generazioni dei Lehman. I 160 anni di storia della famiglia, narrano di conseguenza la storia dell’America e dei suoi cambiamenti, prima sociali e da lì economici. Dalla Guerra di Secessione alla bancarotta del 2008, raccontando la famiglia Lehman, Massini racconta il capitalismo (attraverso le persone e non solo attraverso gli eventi mastodontici della Storia) e di conseguenza il punto di arrivo del mondo globalizzato di oggi.

----------------------------
CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

----------------------------

Lehman Trilogy viene portato in scena da Ronconi nel 2015, e ottiene un grandissimo successo di pubblico e critica. Ronconi, in accordo con Massini, divide la trilogia (Tre fratelli, Padri e figli, L’immortale) in due parti. Fin da subito Ronconi si è detto affascinato dal modo in cui Massini ha raccontato l’evento, non soffermandosi su un semplice fatto di cronaca ma andando alla radice attraverso vari registri linguistici, dal saggio, al romanzo fino al racconto onirico. Lehman Trilogy ritorn7 minuti, Narni, Teatro, Ottavia Piccolo, Alessandro Gassmann, 2014, Novembre.a adesso nei teatri italiani, da oggi al Teatro Stabile di Torino proseguendo poi per varie città, fra cui Milano e Roma. Ma non apparirà solo nei teatri italiani. Infatti il regista britannico Sam Mendes ha detto di essersi messo in contatto con Massini, e senza rivelare troppo, ha raccontato di essere già a lavoro per portare sui palcoscenici londinesi il testo del drammaturgo italiano.

Dopo Lehman Trilogy, Massini scrive un altro testo teatrale, traendo ispirazione da un ritaglio del Le Monde che raccontava la resistenza di alcune operaie di una fabbrica della Loira. 7 minuti è la storia delle operaie di una storica azienda tessile italiana che viene comprata da una grossa multinazionale. Ambientato tutto in una stanza, le operaie aspettano di scoprire il loro destino, che sembra non prevedere licenziamenti. C’è solo una piccola clausola. La pausa pranzo si ridurrà dai 15 ai 7 minuti. Le operaie devono solo scegliere se accettare o no…

Dopo essere stato rappresentato a teatro, sotto la regia di Massini stesso, quest’anno Michele Placido ha portato 7 minuti sul grande schermo, presentandolo alla Festa di Roma. Placido ha ribadito in conferenza stampa di essersi ispirato a La parola ai giurati opera claustrofobica di Sidney Lumet, ravvisando nel testo di Massini, una sorta di thriller psicologico, che porta inevitabilmente anche a una riflessione sulla mancanza di fiducia di oggi nelle istituzioni politiche.
Il film è in sala dallo scorso week-end.

 

--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative