STORIE DI TANGO

Dal 9 al 25 febbraio a Mestre, rassegna dedicata al rapporto tra cinema e tango

S'intitola Storie di tango ed è naturalmente ispirata ai principali lavori cinematografici aventi per filo conduttore ciò che per Borges era assai più che un ballo, una vera e propria categoria del pensiero, la rassegna in programma nel mese di febbraio alla Videoteca di Mestre del Centro Culturale Candiani, organizzata nell'ambito dei programmi del Circuito Cinema Comunale.


Curata da Noemi Battistuzzo, che ne parla sul numero di febbraio del mensile, in distribuzione gratuita da qualche giorno nelle sale e negli esercizi convenzionati, la rassegna prenderà il via mercoledì prossimo (9 febbraio) con una rarità assoluta: Tango! Luis Moglia Barth, girato nel 1933, primo film sonoro argentino, un melò musicale prodotto dall'italo-argentino Angel Mentasti che volle sul set del suo film tutte le principali vedettes della scena porteña di allora (Tita Merello, Alberto Gomez, Libertad Lamarque),  naturalmente inedito in Italia e recuperato di recente da Annibale Cetrangolo e Roberto Ellero per un convegno di studi dell'Università di Venezia sulle influenze culturali delle migrazioni europee in Argentina. Successivamente, il ciclo proseguirà con Ballando ballando del nostro Ettore Scola, insolito viaggio nel tempo e nella memoria attraverso il microcosmo di una sala da ballo parigina (venerdì 11 febbraio), con Tangos – L'esilio di Gardel dell'argentino Fernando Solanas, esule a Parigi negli anni della dittatura militare (mercoledì 16 febbraio), con il musical di Alan Parker Evita (venerdì 18 febbraio), con l'apprezzato Lezioni di tango di Sally Potter (mercoledì 23 febbraio) e infine, ultimo appuntamento, con Tango dello spagnolo Carlos Saura, anch'egli affascinato dalle magiche movenze del ballo argentino (venerdì 25 febbraio).


 

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

Tutte le proiezioni avranno inizio alle ore 21, riservate ai soci della Candiani Card Cinema, in vendita al Candiani nelle fasce orarie di funzionamento della Videoteca di Mestre


 


 


CENTRO CULTURALE CANDIANI – Piazzale Candiani 7, 30170 Venezia-Mestre


Ufficio stampa: Elisabetta Da Lio, Donatella Boldrin


tel. 0412386111 fax 0412386112 email candiani@comune.venezia.it


Informazioni: tel.0412386126

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative